3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Spedizioni gratuite oltre i 80,01 €

Cardiazol Paracodina « - Foglietto Illustrativo

Cardiazol-Paracodina 20 mg/ml + 100 mg/ml gocce orali, soluzione


1. Cos’è Cardiazol-Paracodina e a cosa serve
2. Cosa deve sapere prima di prendere Cardiazol-Paracodina
3. Come prendere Cardiazol-Paracodina
4. Possibili effetti indesiderati
5. Come conservare Cardiazol-Paracodina
6. Contenuto della confezione e altre informazioni


 

1.Cos’è Cardiazol-Paracodina e a cosa serve


Cardiazol-Paracodina contiene i principi attivi diidrocodeina rodanato e pentetrazolo Cardiazol-Paracodina è usato per trattare la tosse secca.


2. Cosa deve sapere prima di prendere Cardiazol-Paracodina


NON prenda Cardiazol-Paracodina:


  • se è allergico a diidrocodeina rodanato, pentetrazolo o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6);
  • se ha gravi problemi al fegato (insufficienza epatica);
  • se soffre di problemi respiratori (insufficienza respiratoria);
  • se soffre di stitichezza che si protrae per giorni;
  • se sta assumendo o ha preso da meno di due settimane medicinali antidepressivi (della classe degli inibitori delle monoaminossidasi);
  • se sta assumendo altri medicinali antidolorifici (analgesici-narcotici);
  • se soffre di epilessia, anche anamnestica;
  • se soffre di convulsioni;
  • se sta allattando con latte materno (vedere il paragrafo “Gravidanza e allattamento”);
  • se il paziente da trattare è un bambino di età inferiore a 6 anni.

 

Avvertenze e precauzioni


Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere Cardiazol-Paracodina.
Cardiazol-Paracodina può causare sintomi di dipendenza dopo uso prolungato. In caso di dipendenza, quando il trattamento viene sospeso si possono verificare sintomi di astinenza come ad esempio irritabilità, agitazione, insonnia, ansia e palpitazioni (percezione del battito del cuore).
Si rivolga al medico se è anziano e sta prendendo Cardiazol-Paracodina ad alte dosi e/o per un lungo periodo di tempo, in quanto il medicinale può causare un peggioramento dei sintomi di altre malattie (per es. disturbi cerebrali, difficoltà nell’urinare).

 

Bambini


Cardiazol-Paracodina non deve essere usato nei bambini al di sotto dei 6 anni.

 

Altri medicinali e Cardiazol-Paracodina


Informi il medico o il farmacista se sta usando, ha recentemente usato o potrebbe usare qualsiasi altro medicinale.

Gli effetti di Cardiazol-Paracodina sul sistema nervoso centrale sono aumentati da altri farmaci, come:


  • sedativi;
  • tranquillanti;
  • antistaminici.


Il medico la consiglierà per evitare inattesi e indesiderati effetti da interazione.
L’uso concomitante di Cardiazol-Paracodina e farmaci sedativi come le benzodiazepine o derivati aumenta il rischio di sonnolenza, difficoltà a respirare (depressione respiratoria), coma e può essere pericoloso per la vita. Per questo motivo, l’uso concomitante deve essere preso in considerazione solo quando non sono possibili altre opzioni di trattamento.
Tuttavia, se il suo medico prescrive Cardiaziol-Paracodina insieme ad un altro farmaco sedativo, la dose e la durata del trattamento concomitante devono essere limitate dal suo medico.
Informi il medico di tutti i farmaci sedativi che sta usando e segua scrupolosamente le indicazioni sulla dose fornite dal suo medico. Può essere utile informare parenti e amici di fare attenzione ai segni e ai sintomi sopra indicati. Contatti il suo medico nel caso si presentino questi sintomi.

 

Cardiazol-Paracodina e alcol


Durante la terapia non assuma alcol.

 

Gravidanza e allattamento


Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere questo medicinale.

 

Gravidanza


Questo medicinale passa nella placenta per cui è possibile che il bambino alla nascita manifesti problemi respiratori. Il medico le prescriverà Cardiaziol-Paracodina solo in caso di effettiva necessità.

 

Allattamento


Cardiazol-Paracodina non deve essere usato durante l’allattamento con latte materno (vedere “Non prenda Cardiaziol-Paracodina”).

 

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari


Cardiazol-Paracodina può provocare sonnolenza e ciò può influire sulla capacità di guidare veicoli o usare macchinari o effettuare operazioni che richiedano integrità del grado di vigilanza.

 

Per chi svolge attività sportiva


L’uso del farmaco senza necessità terapeutica costituisce doping e può determinare positività ai test anti-doping.


3. Come prendere Cardiazol-Paracodina


Prenda questo medicinale seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista.

Posologia


Adulti e adolescenti (maggiori di 12 anni)

la dose raccomandata è 12- 20 gocce 2-3 volte al giorno (ogni 8-12 ore), se necessario.
Non superare la dose massima giornaliera corrispondente a circa 50 mg di diidrocodeina e 300 mg di pentetrazolo.

 

Bambini e adolescenti (dai 6 ai 12 anni)


6 -10 gocce 2-3 volte al giorno (ogni 8-12), se necessario.
Non superare la dose massima giornaliera corrispondente a circa 25 mg di diidrocodeina e 150 mg di pentetrazolo.

Cardiazol-paracodina è controindicato nei bambini di età inferiore ai 6 anni.
1 goccia di soluzione (0,05 ml) contiene 1 mg di diidrocodeina rodanato e 5 mg di pentetrazolo.

 

Anziani


la dose sarà attentamente stabilita dal medico che valuterà un’eventuale diminuzione di dosaggio.

 

Modo di somministrazione


Cardiazol-Paracodina deve essere assunto preferibilmente dopo i pasti può essere diluito in acqua zuccherata o in succhi di frutta.

 

Durata di trattamento


Non superare i 7 giorni di trattamento.

 

MODALITÀ DI APERTURA DEL FLACONE

Per aprire:


  • Appoggiare il flacone su una superficie piana;
  • Premere la capsula sul flacone e contemporaneamente svitare.

 

Per chiudere:


  • Riavvitare la capsula fino in fondo.

 

Se prende più Cardiazol-Paracodina di quanto deve


In caso di ingestione accidentale di una dose eccessiva di Cardiazol-Paracodina avverta immediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale.

I sintomi di avvelenamento da oppiacei, come diidrocodeina rodanato, sono:


  • coma profondo (stato di assenza di coscienza);
  • riduzione della frequenza respiratoria;
  • abbassamento improvviso della pressione arteriosa;
  • diminuzione dell’attività del cuore con mancanza di afflusso di sangue agli organi (depressione cardiocircolatoria);
  • restringimento della pupilla (miosi);
  • riduzione della produzione di urina (diuresi);
  • abbassamento improvviso della temperatura corporea;
  • accumulo di liquidi nei polmoni (edema polmonare).

 

I sintomi dovuti all’assunzione di una dose eccessiva di pentetrazolo sono:


  • depressione della respirazione (diminuzione dell’attività dei polmoni);
  • convulsioni di tipo epilettico (movimenti incontrollati).


Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di Cardiazol-Paracodina, si rivolga al medico o al farmacista.

 

Se dimentica di prendere Cardiazol-Paracodina


Non prenda una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose.

 

Se interrompe il trattamento con Cardiazol-Paracodina


Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.


4. Possibili effetti indesiderati


Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

Sono stati riportati i seguenti effetti indesiderati con frequenza non nota (la frequenza non può essere stabilita sulla base dei dati disponibili):

 

  • sedazione;
  • sonnolenza;
  • nausea;
  • vomito;
  • stitichezza;
  • cefalea (mal di testa);
  • vertigini;
  • astenia (debolezza);
  • agitazione, soprattutto nelle persone anziane.

 

Segnalazione degli effetti indesiderati


Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione.
Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.


5. Come conservare Cardiazol-Paracodina


Conservi il medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.
Non conservare a temperatura superiore ai 25°C.
Non prenda questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla confezione dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese.
Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.


6. Contenuto della confezione e altre informazioni


Cosa contiene Cardiazol-Paracodina


  • I principi attivi sono pentetrazolo e diidrocodeina rodanato. 1 ml di soluzione contiene 100 mg di pentetrazolo e 20 mg di diidrocodeina rodanato.
  • Gli altri componenti sono acqua depurata, essenza menta, polisorbato 80.

 

Descrizione dell’aspetto di Cardiazol-Paracodina e contenuto della confezione

Cardiazol-Paracodina è una soluzione contenuta in un flacone da 10 ml con contagocce.


Questo foglio illustrativo è stato aggiornato il:

Documento reso disponibile da AIFA il 11/06/2022.


👉Ulteriori informazioni sul prodotto  sono disponibili consultando il riassunto delle caratteristiche del prodotto


Fonte dell'articolo: Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco)

Tutte le informazioni contenute in questo articolo sono fornite a solo scopo informativo, in nessun caso costituiscono la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Come specificato in ogni articolo se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.

 



Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici