3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Spedizioni gratuite oltre i 80,01 €

Sucramal « - Foglietto illustrativo

Sucramal 1 g compresse


Indice del foglietto illustrativo:


1. Che cos’è Sucramal e a cosa serve
2. Cosa deve sapere prima di prendere Sucramal
3. Come prendere Sucramal
4. Possibili effetti indesiderati
5. Come conservare Sucramal
6. Contenuto della confezione e altre informazioni


Altre formulazioni di cui è disponibile il foglietto illustrativo:

Sucramal 2 g granulato per sospensione orale 👈

 


1. Che cos’è Sucramal e a cosa serve


A cosa serve Sucramal? Perchè si usa?


Sucramal
contiene il principio attivo sucralfato, un medicinale che appartiene ad un gruppo di farmaci utilizzati per il trattamento dell’ulcera gastroduodenale (una lesione che interessa il rivestimento interno dello stomaco e parte dell’intestino) e della malattia da reflusso gastroesofageo (una condizione che si verifica quando il contenuto acido dello stomaco passa nell’esofago causando dolore, infiammazione e bruciore di stomaco).
Sucramal agisce formando una barriera protettiva sul rivestimento interno dello stomaco e della parte superiore dell’intestino.


Sucramal è indicato negli adulti e negli adolescenti di età superiore ai 14 anni per il trattamento delle seguenti malattie:


  • lesione allo stomaco (ulcera peptica) o della parte superiore dell’intestino (ulcera duodenale);
  • infiammazione del rivestimento interno dello stomaco di tipo transitorio (gastrite acuta) o di tipo cronico (gastriti croniche sintomatiche);
  • disturbi allo stomaco dovuti all’uso di medicinali chiamati FANS (Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei);
  • infiammazione dell’esofago dovuta alla risalita di liquidi e/o cibi acidi (esofagite da reflusso).

Si rivolga al medico se non si sente meglio o se si sente peggio.


2. Cosa deve sapere prima di prendere Sucramal


Quando non deve assumere Sucramal


Non prenda Sucramal


  • se è allergico al sucralfato o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6);
  • se è in trattamento con tetraciclina, un tipo di antibiotico usato per il trattamento di infezioni da parte di batteri (vedere paragrafo “Altri medicinali e Sucramal”).
  • Sucramal non deve essere somministrato a neonati prematuri.

 

Avvertenze e precauzioni


Cosa deve sapere prima di prendere Sucramal


Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere Sucramal.


Informi il medico ed usi questo medicinale con cautela:


  • se lei soffre di una grave malattia dei reni (insufficienza renale cronica).



Inoltre, se lei è in trattamento in terapia intensiva e, specialmente, presenta una delle seguenti condizioni:


  • soffre di problemi nello svuotamento dello stomaco (in seguito a terapia con farmaci o intervento chirurgico) o di malattie che riducono la motilità dello stomaco o dell’intestino;
  • è alimentato anche attraverso una sonda che raggiunge lo stomaco o l’intestino, il medico la terrà sotto stretto controllo in quanto presenta un rischio maggiore che si formino dei depositi di materiale estraneo ingerito che rimangono nello stomaco e nell’intestino (formazione di bezoari) (vedere paragrafo 4 “Possibili effetti indesiderati”).



Il medico farà particolare attenzione nel prescriverle Sucramal se lei si trova:


  • in condizioni di deglutizione compromessa, quali ad esempio intubazione recente o prolungata, incisione chirurgica della trachea (tracheotomia), rischio di immettere liquidi o solidi nei bronchi (anamnesi di aspirazione), difficoltà ad ingoiare (disfagia);
  • qualsiasi altra condizione che possa alterare il riflesso della gola per deglutire il cibo (riflesso faringeo) e della tosse o ridurre il coordinamento e la capacità di movimento della bocca e della gola; perché in questi casi aumenta il rischio che la compressa di Sucramal passi nei bronchi anziché nell’esofago (aspirazione della compressa), con conseguenti complicazioni per la respirazione.

 

Uso di Sucramal nei bambini e negli adolescenti


Sucramal non è raccomandato nei bambini al di sotto dei 14 anni di età.

 

Altri medicinali e Sucramal


Quali medicinali o alimenti possono influenzare l'effetto di Sucramal o esserne influenzati?


Informi il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale.


In particolare, informi il medico se sta assumendo uno dei seguenti medicinali:

 

  • tetracicline (un tipo di antibiotico utilizzato per il trattamento di infezioni da parte di batteri), in quanto l’uso insieme al sucralfato è controindicato (vedere paragrafo “Non prenda Sucramal”);
  • fenitoina (un medicinale usato per trattare l’epilessia, una malattia caratterizzata da movimenti incontrollati del corpo e perdita di conoscenza);
  • warfarin (un medicinale utilizzato per impedire la formazione di coaguli nella circolazione
    del sangue);
  • digossina (un medicinale usato per trattare i disturbi del cuore);
  • antibiotici fluorochinolonici ad esempio ciprofloxacina e norfloxacina (medicinale utilizzato per il trattamento di infezioni da parte di batteri).

Lasci passare almeno 2 ore tra l’assunzione di Sucramal e quella di altri farmaci.

 

Uso di Sucramal durante la gravidanza e l'allattamento


Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere questo medicinale.
In gravidanza e durante l’allattamento al seno Sucramal deve essere usato solo quando strettamente necessario e sotto il controllo diretto del medico.

 

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari


Sucramal non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.

 

Sucramal contiene:

  • olio di ricino idrogenato: può causare disturbi gastrici e diarrea.
  • alcol benzilico: questo medicinale contiene meno di 0,3 alcol benzilico per compressa.

Alcol benzilico può causare reazioni allergiche.
Alcol benzilico è stato associato al rischio di gravi effetti indesiderati inclusi problemi respiratori (sindrome da respiro agonico) nei bambini piccoli.

Non somministri a neonati fino a 4 settimane di età se non diversamente raccomandato dal medico.
Non usi per più di una settimana nei bambini piccoli (meno di 3 anni di eta) se non diversamente raccomandato dal medico o dal farmacista.
Chieda consiglio al medico o al farmacista se è in gravidanza o sta allattando. Questo perché grandi quantità di alcol benzilico possono accumularsi nel corpo e causare effetti indesiderati (come l’acidosi metabolica).
Chieda consiglio al medico o al farmacista se ha una patologia al fegato o ai reni.
Questo perché grandi quantità di alcol benzilico possono accumularsi nel corpo e causare effetti indesiderati (come l’acidosi metabolica).

  • etanolo: questo medicinale contiene meno di 0,35 mg di alcol (etanolo) in ogni compressa. La quantità in ogni compressa è equivalente a meno di 1 ml di birra e meno di 1 ml di vino. La piccola quantità di alcol in questo medicinale non produrrà effetti rilevanti.
  • sodio: questo medicinale contiene meno di 1 mmol (23 mg) di sodio per compressa, cioè essenzialmente ‘senza sodio’.



3. Come prendere Sucramal


Come usare Sucramal: modo, dose e tempo di somministrazione


Prenda Sucramal seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista.

La dose raccomandata di Sucramal è 1 compressa 3-4 volte al giorno secondo prescrizione medica da assumere lontano dai pasti.

 

Dose raccomandata di Sucramal nei bambini e negli adolescenti


L’uso di Sucramal nei bambini al di sotto dei 14 anni di età non è raccomandato.

 

Se prende più Sucramal di quanto deve


In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Sucramal avvertire immediatamente il medico o rivolgersi al più vicino ospedale.

 

Se dimentica di prendere Sucramal


Non prenda una dose doppia per compensare la dimenticanza della compressa.

 

Se interrompe il trattamento con Sucramal


Se si ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.


4. Possibili effetti indesiderati


Quali sono gli effetti collaterali di Sucramal?


Come tutti i medicinali, Sucramal può causare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino.


Possono verificarsi i seguenti effetti indesiderati:


Rari (possono interessare fino a 1 paziente su 1.000):


  • formazione di depositi di materiale estraneo ingerito che rimangono nello stomaco e nell’intestino (bezoari).

 

Non noti (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili):


  • vertigini;
  • stitichezza (per trattamenti prolungati);
  • disturbi allo stomaco e all’intestino, nausea;
  • bocca secca;
  • eruzione cutanea (rash);
  • prurito;
  • reazioni allergiche, anche gravi (reazioni anafilattiche);
  • disturbi del sonno (insonnia).

 

Segnalazione di effetti indesiderati


Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione.
Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.


5. Come conservare Sucramal


Indicazioni per la corretta conservazione di Sucramal


Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.
Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.
Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla confezione dopo Scad.
La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese.
Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.


6. Contenuto della confezione e altre informazioni

 

Principio attivo ed eccipienti di Sucramal


Cosa contiene Sucramal?


Sucramal 1 g compresse

  • Il principio attivo è sucralfato (1 g per ogni compressa).
  • Gli altri componenti sono: cellulosa microcristallina, carmellosa sodica, olio di ricino idrogenato, magnesio stearato, aroma amarena (contenente: alcol benzilico, etanolo).

 

Descrizione dell’aspetto di Sucramal e contenuto della confezione


Sucramal si presenta come compresse contenute in blister.
Sucramal è disponibile in confezione da 40 compresse da 1 g.

 

Titolare dell’Autorizzazione all’Immissione in Commercio


SCHARPER S.p.A.
Viale Ortles, 12
20139 Milano.



Produttore


Delpharm Dijon- 6, Boulevard de l’Europe – 21800 Quétigny (Francia)

 

Questo foglio illustrativo è stato aggiornato:

Documento reso disponibile da AIFA il 01/04/2022.


👉Ulteriori informazioni sul prodotto  sono disponibili consultando il riassunto delle caratteristiche del prodotto


Fonte dell'articolo: Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco)

Tutte le informazioni contenute in questo articolo sono fornite a solo scopo informativo, in nessun caso costituiscono la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Come specificato in ogni articolo se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.
Attenzione: i foglietti illustrativi potrebbero essere incompleti e/o non aggiornati. Per qualsiasi informazione più approfondita sul medicinale consultare il medico.

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici