3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Spedizioni gratuite oltre i 80,01 €

Fluimucil « - Foglietto illustrativo

FLUIMUCIL 300MG/3ML SOLUZIONE INIETTABILE E PER NEBULIZZATORE E PER INSTILLAZIONE



1. Che cos’è Fluimucil e a cosa serve
2. Cosa deve sapere prima di prendere Fluimucil
3. Come prendere Fluimucil
4. Possibili effetti indesiderati
5. Come conservare Fluimucil
6. Contenuto della confezione e altre informazioni




Altre formulazioni di cui è disponibile il foglietto illustrativo:



FLUIMUCIL 300 MG/3 ML SOLUZIONE PER NEBULIZZATORE

FLUIMUCIL 600 MG COMPRESSE EFFERVESCENTI

 

FLUIMUCIL 600 MG GRANULATO PER SOLUZIONE ORALE

 

 

1. Che cos’è Fluimucil e a cosa serve

 

Fluimucil contiene il principio attivo N-acetilcisteina, che appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati mucolitici, usati per facilitare l’eliminazione del muco dalle vie respiratorie e a un gruppo di medicinali chiamati antidoti usati per contrastare l’effetto tossico di alcune sostanze.
Fluimucil è indicato per il trattamento delle malattie dell’apparato respiratorio caratterizzate da un aumento della produzione di muco denso e viscoso (ipersecrezione densa e vischiosa) come:

  • infiammazione dei bronchi (bronchite acuta, bronchite cronica e sue riacutizzazioni);
  • patologia degli alveoli polmonari (enfisema polmonare);
  • fibrosi cistica (mucoviscidosi);
  • dilatazioni dei bronchi (bronchiectasie).


Fluimucil è utilizzato come antidoto in particolare per:

  • intossicazione accidentale o volontaria da paracetamolo, un medicinale antinfiammatorio;
  • patologia a carico delle vie urinarie (uropatia) causate da medicinali chemioterapici come iso e ciclofosfamide



2. Cosa deve sapere prima di prendere Fluimucil

 

Non prenda Fluimucil

- se è allergico all’ N-acetilcisteina o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6), tranne se utilizzato come antidoto;

- se il paziente è un bambino di età inferiore ai 2 anni, tranne se utilizzato come antidoto.



Avvertenze e precauzioni

Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere Fluimucil.
Prenda questo medicinale con cautela e sempre sotto il controllo del medico nei seguenti casi:

  • se soffre di una malattia infiammatoria dei bronchi chiamata asma bronchiale interrompa immediatamente l’assunzione di Fluimucil se ha contrazione dei muscoli bronchiali (broncospasmo)
  • se in passato ha sofferto di atopia e asma poiché potrebbe sviluppare reazioni allergiche;
  • se è intollerante all’istamina poiché potrebbe sviluppare reazioni allergiche;
  • se soffre o se ha sofferto di un problema allo stomaco o all’intestino chiamato ulcera peptica, specialmente se sta assumendo insieme ad Fluimucil altri medicinali che possono causare problemi allo stomaco (farmaci gastrolesivi).

Questo medicinale può aumentare il volume del muco bronchiale (secrezioni bronchiali), specialmente se somministrato per aerosol, all’inizio del trattamento. Pertanto se questo si verifica e non riesce ad eliminare tramite la tosse le secrezioni bronchiali (espettorare) si rivolga al medico che le indicherà un metodo per eliminare il muco (il drenaggio posturale o la broncoaspirazione).
Con l’N-acetilcisteina si possono verificano reazioni allergiche (di ipersensibilità/anafilattoidi). Un controllo dei segni di una reazione allergica potrebbe rendersi necessario.
Questo medicinale le deve essere somministrato con particolare cautela e rispettando strettamente le indicazioni riportate nel paragrafo “Come prendere Fluimucil”.

Tenga presente che:

  • la somministrazione di Fluimucil per contrastare l’effetto tossico di alcune sostanze (trattamento antidotico) in rarissimi casi ha causato morte;
  • se Fluimucil deve essere somministrato per contrastare l’effetto tossico di alcune sostanze (trattamento antidotico) in persone con peso corporeo inferiore a 40 Kg, si può verificare una eccessiva somministrazione di liquidi con conseguente riduzione del sodio nel sangue (iponatriemia), convulsioni e morte;
  • se Fluimucil viene somministrato in vena rapidamente o in quantità eccessiva, può aumentare la comparsa di effetti indesiderati.

Questo medicinale può alterare alcuni parametri del sangue (riduzione dell’indice protrombinico, aumento dell’INR) se utilizzato come antidoto al dosaggio indicato.
Se avverte un odore di zolfo, aprendo la fiala, o la soluzione assume un colore rosa nella fiala aperta o quando trasferisce la soluzione nell’apparecchio per aerosol, non si preoccupi perché questo non indica alterazione del medicinale.
Esami di laboratorio: l’N-acetilcisteina può interferire con alcune analisi del sangue e delle urine (dosaggio colorimetrico per la determinazione dei salicilati e test per determinare i chetoni). Informi il medico che sta assumendo questo medicinale prima di sottoporsi a questi esami.



Bambini

Fluimucil non deve essere somministrato nei bambini di età inferiore ai 2 anni, in quanto può ostruire i bronchi e impedire la normale respirazione.
Ai bambini e adolescenti si applicano le stesse avvertenze e precauzioni riportate per gli adulti.

 


Altri medicinali e Fluimucil

Informi il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale.
Non prenda questo medicinale se sta assumendo medicinali per la tosse (antitussivi), perché possono portare ad un accumulo di muco all’interno dei bronchi.
Usi questo medicinale con cautela e si rivolga al medico se sta assumendo uno dei seguenti medicinali:

  • nitroglicerina, usata per alcuni disturbi del cuore. L’uso di questo medicinale contemporaneo a Fluimucil può causare riduzione della pressione del sangue (ipotensione) e mal di testa (cefalea);
  • antibiotici, medicinali usati per il trattamento delle infezioni. Non mescoli questi medicinali alla soluzione contenente Fluimucil.

Può usare Fluimucil insieme a medicinali per il trattamento dell’asma (vedere il paragrafo “Avvertenze e precauzioni”) e delle malattie dei bronchi e dei polmoni (broncodilatatori) o medicinali per aumentare la pressione del sangue (vasocostrittori).



Gravidanza, allattamento e fertilità


Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere questo medicinale.

Gravidanza

Prenda questo medicinale se è in gravidanza solo se strettamente necessario e sotto il diretto controllo del medico.

 

Allattamento

L’uso di Fluimucil va evitato se sta allattando al seno. Chieda consiglio al suo medico prima di interrompere l’allattamento al seno e/o iniziare/interrompere la terapia con Fluimucil.

 

Fertilità

Non sono disponibili dati sull’effetto di Fluimucil sulla fertilità.



Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Non ci sono informazioni disponibili sull’influenzasulla capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.

 

Fluimucil contiene sodio

Questo medicinale contiene 43 mg (1,9 mmol) di sodio (componente principale del sale da cucina) per fiala.
Questo è equivalente a 2,15% dell’assunzione massima raccomandata con la dieta di un adulto.



3. Come prendere Fluimucil

 

Usi questo medicinale seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista.
Apra le fiale di Fluimucil al momento dell’uso. Usi le fiale aperte solo se conservate in frigorifero e per un massimo di 24 ore. Non usi le fiale conservate aperte per la somministrazione in vena.
Se Fluimucil viene miscelato con medicinali per il trattamento dell’asma e delle malattie dei bronchi e dei polmoni (broncodilatatori) o altri medicinali, usi la soluzione in breve tempo e non la conservi, la dose, la durata del trattamento e la modalità di somministrazione verrà stabilità dal medico in base alle sue condizioni.
Questo medicinale le sarà somministrato da un medico o da un infermiere nel caso di iniezione in vena (somministrazione endovenosa).



Somministrazione tramite iniezione (endovenosa)


Trattamento dell’intossicazione accidentale o volontaria da paracetamolo:
Fluimucil Le sarà somministrato lentamente in vena mediante l’infusione endovenosa. Il medicinale Le sarà somministrato in ambito ospedaliero da un medico o da un infermiere che preparerà l’infusione. Se ha dubbi consulti il medico o l’infermiere.



Somministrazione per aerosol

La dose raccomandata è 1 fiala da nebulizzare , 1-2 volte al giorno. La durata del trattamento è di 5-10 giorni.
La dose e la frequenza del farmaco possono essere modificate dal medico.
Utilizzi un aerosolizzatore in vetro o plastica e per gli apparecchi che hanno parti in metallo o gomma è necessario lavare gli apparecchi con acqua immediatamente dopo l’uso.


 

Somministrazione nei bronchi

La dose raccomandata è di 1 fiala per volta 1-2 volte al giorno o in rapporto alle necessità da somministrare con le modalità prescelte (sondini permanenti, broncoscopio, ecc.).



Somministrazioni o lavaggi auricolari o di altre cavità del corpo

La dose raccomandata è di metà o 1 fiala per volta.



Se prende più Fluimucil di quanto deve

I sintomi di un sovradosaggio in seguito ad iniezione in vena di una dose eccessiva sono simili, ma più gravi, agli effetti indesiderati elencati al paragrafo “Possibili effetti indesiderati”.
Non sono stati invece riportati casi di sovradosaggio quando questo medicinale viene somministrato per via aerosolica o bronchiale. Tuttavia, in seguito alla somministrazione di una dose eccessiva di questo medicinale può verificarsi un accumulo di muco nei bronchi, specialmente se il paziente non riesce ad eliminarli tramite la tosse (espettorare). Si rivolga immediatamente al medico che le indicherà un metodo per eliminare il muco (broncoaspirazione).
In caso di ingestione/assunzione di una dose eccessiva di questo medicinale avverta immediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale

 


Se dimentica di prendere Fluimucil

Non usi una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose.

Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico, al farmacista o all’infermiere.



4. Possibili effetti indesiderati

 

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.
Si possono manifestare i seguenti effetti indesiderati, quando Fluimucil viene somministrato per aerosol (uso inalatorio) o per via endotracheobronchiale:

 

Frequenza non nota (la cui frequenza non può essere stabilita in base ai dati disponibili)

  • orticaria;
  • eruzione cutanea;
  • prurito;
  • contrazione dei muscoli bronchiali (broncospasmo);
  • vomito;
  • nausea;
  • reazioni allergiche (ipersensibilità);
  • naso che cola (rinorrea);
  • infiammazione della bocca (stomatite).
  • Ostruzione bronchiale.


Si possono manifestare i seguenti effetti indesiderati quando Fluimucil viene somministrato in vena (uso parenterale):

 

Frequenza non nota (la cui frequenza non può essere stabilita in base ai dati disponibili)

  • gravi reazioni allergiche (shock anafilattico, reazione anafilattica/anafilattoide);
  • reazioni allergiche (ipersensibilità);
  • battiti del cuore accelerati (tachicardia);
  • contrazione dei muscoli bronchiali (broncospasmo);
  • difficoltà a respirare (dispnea);
  • vomito;
  • nausea;
  • gonfiore dovuto ad accumulo di liquidi intorno alla bocca e agli occhi (angioedema);
  • orticaria;
  • eruzione cutanea;
  • prurito;
  • rossore;
  • gonfiore (edema) della faccia;
  • diminuzione della pressione sanguigna;
  • aumento del tempo necessario per formare il coagulo di sangue (tempo di protrombina).

In rarissimi casi si sono manifestate gravi reazioni cutanee (sindrome di Stevens Johnson o sindrome di Lyell). Se ha alterazioni delle mucose o della cute interrompa l’assunzione del medicinale e si rivolga al medico.
Inoltre è possibile una riduzione dell’aggregazione piastrinica (prolungamento del tempo di sanguinamento).



Segnalazione degli effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione.
Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale



5. Come conservare Fluimucil

 

Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.
Si consiglia di aprire le fiale al momento dell’uso. Le fiale aperte sono utilizzabili solo se conservate in frigorifero e per un massimo di 24 ore. Le fiale conservate aperte non devono essere usate per iniezione.
Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla confezione dopo “SCAD.”. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese. La data di scadenza indicata si riferisce al prodotto in confezionamento integro correttamente conservato.
Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.



6. Contenuto della confezione e altre informazioni

 

Cosa contiene Fluimucil

  • Il principio attivo è N-acetilcisteina: 1 fiala da 3 ml contiene 300 mg di N-acetilcisteina.
  • Gli altri componenti sono: sodio idrossido, disodio edetato, acqua per preparazioni iniettabili.



Descrizione dell’aspetto di Fluimucil e contenuto della confezione

Scatola da 5 o 10 fiale da 3 ml.

 

Le informazioni seguenti sono destinate esclusivamente agli operatori sanitari.

Trattamento dell’intossicazione accidentale o volontaria da paracetamolo:
Per il successo terapeutico di un trattamento antidotico per le intossicazioni con paracetamolo, il periodo che intercorre tra l’assunzione del paracetamolo in eccesso e l’inizio della terapia è essenziale.
La terapia dovrebbe essere iniziata a partire dall’ingestione del paracetamolo ed entro le 8 ore. Nel caso di somministrazione di acetilcisteina durante le 15 ore successive al sovradosaggio di paracetamolo, la terapia è generalmente inefficace, anche se ci sono evidenze in letteratura di trattamenti di successo dopo 16-24 ore dall’assunzione del paracetamolo.
La somministrazione deve essere mediante infusione intravenosa.
L’infusione deve essere condotta lentamente per ridurre il rischio di effetti indesiderati.
Viene raccomandato il seguente schema posologico.

 

Pazienti con peso corporeo superiore a 40 Kg

Dose iniziale: 150 mg/kg in 200 ml di soluzione in 60 minuti.

Seconda dose: 50 mg/kg in 500 ml in 4 ore

Terza dose: 100 mg/kg in 1000 ml in 16 ore



Pazienti con peso corporeo compreso tra 20 e 40 Kg

Dose iniziale: 150 mg/kg in 100 ml di soluzione in 60 minuti.

Seconda dose: 50 mg/kg in 250 ml in 4 ore

Terza dose: 100 mg/kg in 500 ml in 16 ore

 

Pazienti con peso corporeo compreso inferiore a 20 Kg


Dose iniziale: 150 mg/kg in 3 ml/kg di soluzione in 60 minuti.

Seconda dose: 50 mg/kg in 7 ml/kg in 4 ore

Terza dose: 100 mg/kg in 14 ml/kg in 16 ore

La soluzione deve essere compatibile (soluzione di destrosio al 5%, sodio cloruro allo 0,45% o acqua per iniettabili).

 

 

Questo foglio illustrativo è stato aggiornato il:

Documento reso disponibile da AIFA il 29/03/2022



👉Ulteriori informazioni sul prodotto  sono disponibili consultando il riassunto delle caratteristiche del prodotto.



Fonte dell'articolo: Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco)

Tutte le informazioni contenute in questo articolo sono fornite a solo scopo informativo, in nessun caso costituiscono la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Come specificato in ogni articolo se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico




Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici