3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Spedizioni gratuite oltre i 80,01 €

Epistassi

Cos'Ŕ? quali sono i sintomi, le cause e i rimedi.

In questo articolo troverai….

 

  • Cos'è l'epistassi?
  • Quali sono le cause dell'epistassi?
  • Quali sono i sintomi dell'epistassi?
  • Trattamento dell'epistassi
  • Leaderfarma consiglia



Cos'è l'epistassi?


L'epistassi è un problema che colpisce moltissime persone, ma che spesso viene trascurato.
Si tratta di un disturbo caratterizzato dalla emissione di sangue dal naso, e può essere causato da diversi fattori. In questo articolo, cercheremo di capire quali sono le cause principali dell'epistassi, i sintomi che accompagnano questo problema e i rimedi più efficaci per trattarlo.


Quali sono le cause dell'epistassi?


Le epistassi possono essere causate da diversi fattori, tra cui:

  • Traumi al naso: possono essere provocati da un colpo diretto al naso o da un'operazione chirurgica al naso;
  • Infezioni del naso: sono spesso causate da virus o batteri, e possono essere accompagnate da altri sintomi come il raffreddore o il mal di gola;
  • Allergie: l'epistassi è uno dei sintomi più comuni delle allergie, ed è spesso causata da fattori come lo smog, la polvere o i pollini;
  • Aumento della pressione sanguigna: questo problema può essere provocato da diverse condizioni, come l'ansia o la pressione alta;
  • Tumori del naso: in alcuni casi, l'epistassi può essere causata da tumori del naso o dei seni paranasali;
  • Irritazioni chimiche (sostanze volatili irritanti come diluenti, vernici o cocaina);
  • Carenze vitaminiche;
  • Colpo di calore;


Quali sono i sintomi dell'epistassi?


Naturalmente il sintomo principale di questo disturbo è rappresentato dal sanguinamento nasale, ma possono presentarsene altri:

  • Sensazione di stanchezza;
  • Vertigini;
  • Capogiri;
  • Mal di testa;
  • Tachicardia;
  • Ipotensione;
  • Nausea e Vomito;


Come può essere trattata l'epistassi?


La maggior parte dei sanguinamenti nasali può essere arrestata con la pressione diretta: comprimendo le ali nasali per 10 minuti a paziente seduto. Se questa manovra non produce effetti, si può inserire nel naso un batuffolo di cotone imbevuto con un vasocostrittore e si comprime il naso per altri 10 minuti. La sede del sanguinamento può quindi essere trattata con elettrocauterio o nitrato d'argento su un bastoncino applicatore. Bisogna evitare di ustionare la mucosa troppo in profondità, pertanto, il nitrato d'argento è il metodo preferito.

La conoscenza delle cause che portano all'epistassi favorisce il trattamento con farmaci specifici: ad esempio sono molto usati quelli a base di acido tranexamico che facilitano la coagulazione e riducendo il sanguinamento.

Il trattamento sintomatico dell'epistassi prevede anche l'applicazione di ghiaccio sulla fronte e sul naso, in modo da ridurre il gonfiore e il sanguinamento. Inoltre, è consigliato evitare di fumare e di essere esposti ai raggi solari diretti. Nel caso in cui l'epistassi si presenti più spesso, è consigliabile consultare un medico per valutare la possibilità di effettuare un intervento chirurgico.

 

Leaderfarma consiglia


I farmacisti di Leaderfarma.it consigliano alcuni prodotti molto utili per il trattamento di questo problema che potrai trovare in fondo alla pagina.

Cliccando sui prodotti che più vi interessano potrete visualizzare le relative schede-prodotto dettagliate, in modo da capire quale possa fare al caso vostro.
Inoltre è attiva la sezione " hai domande? " (sempre all'interno delle singole schede prodotto), attraverso la quale potrete chiederci qualsiasi cosa sul prodotto e/o disturbo sul quale avete delle curiosità.


Speriamo che queste informazioni ti siano state di aiuto. Continua a seguire il nostro blog e rimani aggiornato su tutte le nostre offerte.



Tutte le informazioni contenute in questo articolo sono fornite a solo scopo informativo, in nessun caso costituiscono la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Come specificato in ogni articolo se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.

 

 

 

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici