3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Spedizioni gratuite oltre i 80,01 €

Piselli - Alimenti

PISELLI



1. Descrizione e origini dei Piselli
2.
Varietà di Piselli
3. Benefici e controindicazioni dei Piselli
4. Proprietà nutrizionali dei Piselli
5. Ricetta con i piselli: "Vellutata di Piselli per Tutte le Stagioni"





1. Definizione e origini dei Piselli



Che cosa sono i piselli? Cosa sono i piselli verdure o legumi? Quali sono le origini dei piselli?


I piselli sono i semi dell’omonima pianta leguminosa (Pisum sativum), appartenente alla famiglia delle Leguminosae o Fabaceae.
Sono di forma tondeggiante, lisci o rugosi, di colore verde o biancastro, raccolti in decine all’interno di baccelli penduli di forma cilindrica, dritti o curvi.
Il periodo di raccolta, per mangiarli freschi, va dalla primavera all’inizio dell’estate.
Le loro origini possono essere fatte risalire a migliaia di anni fa, con tracce di coltivazione risalenti all'antica Persia (l'attuale Iran) e all'area intorno all'attuale Afghanistan. Successivamente, i piselli furono coltivati ​​in varie parti dell'Asia e si diffusero in Europa. Sono state ritrovate testimonianze di coltivazione della pianta di pisello nella famosa Mezzaluna Fertile, una vasta zona geografica che si estende dai fiumi Tigri ed Eufrate fino in Egitto passando per i territori che circondano il fiume Giordano (Giordania, Israele, Libano, Palestina e Siria), che risalgono addirittura intorno all’8000 a.C.
Da lì, la pianta si è diffusa velocemente sia verso il continente asiatico che in Europa, diventando l’alimento base dei popoli che si affacciavano sul Mediterraneo.
Infatti, come riportano varie testimonianze scritte, gli antichi Greci e gli antichi Romani erano ghiotti di piselli e li coltivavano con criterio.
Durante il Medioevo i piselli venivano usati come salario per le classi più povere e assunsero per loro molta importanza perché divenne un alimento quotidiano. All’epoca venivano conservati previa essiccatura, così da poter esser consumati per un lungo periodo. Molto spesso venivano ridotti a farina, che mischiata alla farina di cereali, veniva utilizzata per preparare polenta o pane.
I piselli raggiunsero il loro apice di diffusione nel ‘700 in Francia, durante il regno del Re Sole. Di lì a poco la notorietà di questo legume aumentò velocemente e i petis pois cominciarono ad essere utilizzati in moltissime ricette nobiliari.
Nel frattempo, in Italia i piselli continuavano a mantenere un ruolo importantissimo, soprattutto a Venezia dove era considerato il simbolo di fortuna e prosperità, specie durante il 25 aprile quando si festeggiava San Marco, patrono protettore della città lagunare. Infatti, per l’occasione il Doge si presentava al balcone di Palazzo Ducale con un piatto di “risi e bisi” (riso e piselli) a salutare il popolo e ad augurare i migliori auspici per l’anno a venire.
Oggi i piselli sono coltivati in tutti i continenti del mondo anche se prevalentemente nelle regioni con clima temperato.



2. Varietà di Piselli



Quali sono le principali varietà di piselli? 



Le varietà di piselli differiscono tra loro per il tipo di pianta in:

1) Piselli rampicanti
Piselli che necessitano di reti o comunque di sostegni per permettere alla pianta disvilupparsi in altezza e produrre al meglio. Rientrano in questa tipologia:

- Pisello Alderman: varietà tardiva e molto produttiva, che può arrivare addirittura ai 180cm di altezza. I baccelli sono di media dimensione, contenti una decina di piselli di colore chiaro e rugosi. Seme ottimo anche da congelare.
- Il Pisello a grano rugoso Telefono: varietà tardiva con ottima produttività, che può raggiungere un’altezza di 180 cm. Presenta baccelli lunghi circa 10 centimetri di colore verde scuro con semi rugosi dello stesso colore.

2) Piselli mezzarama
Sono piselli semirampicanti, comodi da coltivare perché molto produttivi e non hanno bisogno necessariamente di sostegni per svilupparsi. Vediamo di seguito le principali varietà:

- Pisello Utrillo: varietà a ciclo medio, molto produttiva che arriva ad un’altezza di 120 cm, Produce un baccello molto lungo e il seme è rugoso e di color verde scuro.
- Pisello Rondo: varietà medio-tardiva, molto produttiva. Presenta semi grandi e rugosi leggermente schiacciati di colore verde acceso.
- Pisello Senatore: varietà tardiva che raggiunge un’altezza massima di circa 100 cm. Ha un baccello medio lunghezza, leggermente ricurvo e contiene grani grandi, leggermente schiacciati di colore verde chiaro.

3)Varietà di piselli nani
Piselli che non necessitano di sostegni, poiché raggiungono al massimo un’altezza di circa 50cm. Sono generalmente meno produttivi delle precedenti tipologie.

Tra le principali varietà troviamo:
- Piccolo provenzale: varietà precoce di origine francese (Provenza), con baccello di medio-lunga dimensione di colore verde intenso. I piselli sono di piccole dimensioni, tondi a buccia liscia.
- Meraviglia di Kelvedon: varietà a ciclo medio-precoce. Ha baccelli di colore verde intenso, lievemente arcuati, di media lunghezza e seme rugoso.
- Progress 9: varietà medio-precoce con buona produttività. Produce un baccello medio-lungo con estremità a punta di colore verde scuro e seme rugoso.



3. Benefici e controindicazioni dei Piselli


Quali sono i benefici dei piselli? Perché mangiare i piselli? Quali sono le controindicazioni dei piselli? Quando non mangiare i piselli?



I piselli offrono diversi benefici per la salute grazie alla loro composizione nutrizionale, quali:
1. Ricchi di proteine: i piselli sono una buona fonte di proteine vegetali, rendendoli un'opzione nutriente per i vegetariani e i vegani.
2. Ricchi di fibre: contengono fibre alimentari che favoriscono la digestione, aiutano a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue e promuovono la sazietà, contribuendo al controllo del peso.
3. Vitamine e minerali: i piselli sono una fonte di vitamine essenziali, tra cui la vitamina C, la vitamina K, la vitamina A, e varie vitamine del gruppo B. Contengono anche minerali come il ferro, il manganese e il potassio.
4. Antiossidanti: Sono ricchi di antiossidanti, come la flavonolo quercetina e la luteina, che aiutano a proteggere le cellule dallo stress ossidativo.
5. Benefici per il cuore: le fibre, i fitonutrienti e i minerali presenti nei piselli possono contribuire a mantenere la salute del cuore riducendo il rischio di malattie cardiovascolari.
6. Regolazione della pressione sanguigna: l'alto contenuto di potassio nei piselli può contribuire a regolare la pressione sanguigna, contribuendo a ridurre il rischio di ipertensione.
7. Sostegno alla salute ossea: la vitamina K e il manganese contenuti nei piselli sono importanti per la salute delle ossa.
8. Benefici per la pelle: la vitamina C presente nei piselli aiuta a mantenere la pelle sana, contribuendo alla produzione di collagene.
9. Gestione del diabete: a causa del loro basso indice glicemico e dell'apporto di fibre, i piselli possono aiutare a regolare i livelli di zucchero nel sangue.

I piselli sono un alimento salutare e nutriente, ma ci sono alcune controindicazioni e considerazioni da tenere a mente:
- Allergie: alcune persone potrebbero essere allergiche ai piselli. L'allergia ai piselli può manifestarsi con sintomi come eruzioni cutanee, prurito, gonfiore del viso, difficoltà respiratorie o disturbi gastrointestinali. In caso di sospetta allergia, è importante consultare un medico per una valutazione.
- Calcoli renali: i piselli contengono ossalati, che possono contribuire alla formazione di calcoli renali in persone predisposte a questo problema. Chi ha una storia di calcoli renali potrebbe voler limitare il consumo di alimenti ricchi di ossalati, compresi i piselli.
- G6PD: le persone con una carenza dell'enzima glucosio-6-fosfato deidrogenasi (G6PD) dovrebbero evitare di consumare grandi quantità di piselli. In alcuni casi, il consumo eccessivo di piselli potrebbe causare una reazione avversa in individui con questa condizione genetica.
- Gas intestinale: i piselli contengono carboidrati complessi chiamati oligosaccaridi che possono causare flatulenza o gas intestinale in alcune persone. Questo effetto può essere ridotto mediante una cottura adeguata.
- Interazioni farmacologiche: i piselli possono contenere quantità significative di vitamina K, che può interferire con alcuni farmaci anticoagulanti, come il warfarin. Le persone che assumono tali farmaci dovrebbero monitorare attentamente il loro consumo di alimenti ricchi di vitamina K, inclusi i piselli, e discutere con il loro medico.
- Alimenti conservati in scatola: i piselli in scatola possono contenere quantità elevate di sodio. Chiunque debba limitare l'assunzione di sodio per motivi di salute, come l'ipertensione, dovrebbe scegliere opzioni a basso contenuto di sodio o preferire i piselli freschi o surgelati.
In generale, i piselli sono un alimento sano e ben tollerato dalla maggior parte delle persone. Tuttavia, è importante tenere conto delle proprie esigenze alimentari individuali e delle condizioni di salute personali. Se hai preoccupazioni o dubbi sul consumo di piselli o di altri alimenti, è sempre consigliabile consultare un professionista sanitario o un dietologo.





4. Proprietà nutrizionali dei Piselli




Quante calorie contengono i piselli? Quanti zuccheri hanno i piselli? Quante proteine hanno i piselli?


Nella tabella sottostante è presente la composizione chimica e il valore energetico per 100g di piselli.

 

 

Nutriente

Quantità per 100g

Calorie

81 kcal

Acqua

79 g

Proteine

5,42 g

Carboidrati

14,45 g

- Di cui zuccheri

5,67 g

Fibre

5,1 g

Grassi

0,4 g

Vitamina A

765 UI 

Vitamina C

40 mg 

Vitamina K

24,8 µg 

Vitamina B1 (Tiamina)

0,266 mg

Vitamina B2 (Riboflavina)

0,132 mg 

Vitamina B3 (Niacina)

2,09 mg 

Vitamina B6 (Piridossina)

0,169 mg 

Folati (Vitamina B9)

65 µg 

Ferro

1,47 mg 

Potassio

244 mg 

Magnesio

33 mg 

Zinco

1,24 mg 

Rame

0,169 mg 

Manganese

0,345 mg 

Fosforo

108 mg 



5. Ricetta con i piselli

 

"Vellutata di Piselli per Tutte le Stagioni"



La crema di piselli è un comfort food perfetto in qualsiasi momento dell'anno. Questa zuppa vellutata è ricca di sapore e può essere servita calda d'inverno o fredda d'estate. La sua preparazione è semplice, e il risultato è una crema che conquisterà i palati di grandi e piccini






Ingredienti (per 4 porzioni)


- 400g di piselli freschi o surgelati 

- 1 cipolla media, tritata
- 2 patate medie, sbucciate e tagliate a dadini
- 500ml di brodo vegetale
- 120ml  di latte intero o latte vegetale
- 2 cucchiai di olio d'oliva
- Sale e pepe q.b.
- Spolverata di formaggio grattugiato

Istruzioni


1. Rosola la cipolla:
in una pentola grande, sciogli il burro o riscalda l'olio d'oliva a fuoco medio. Aggiungi la cipolla tritata e rosolala fino a renderla traslucida.
2. Aggiungi le patate e i piselli: aggiungi le patate tagliate a dadini e i piselli alla pentola. Mescola bene con la cipolla e fai cuocere per circa 5 minuti.
3. Versa il brodo: versa il brodo di verdure nella pentola con le verdure. Porta a ebollizione, quindi riduci il fuoco, copri e lascia cuocere a fuoco medio-basso per circa 15-20 minuti, o fino a quando le patate sono morbide.
4. Frulla la zuppa: usa un frullatore ad immersione o un frullatore tradizionale per frullare la zuppa fino a ottenere una consistenza vellutata. Aggiungi il latte (o latte vegetale) durante la frullatura per rendere la crema più liscia.
5. Regola il sapore: assaggia la crema e aggiusta il sapore con sale e pepe a piacere. Se lo desideri, puoi aggiungere la panna fresca per una consistenza ancora più cremosa.
6. Servi calda o fredda: La crema di piselli può essere servita calda subito o raffreddata in frigorifero e servita fredda durante le giornate più calde.
7. Guarnisci e goditi: Prima di servire, guarnisci con una bella spolverata di formaggio grattugiato.


La crema di piselli è una zuppa versatile che può essere adattata alle preferenze personali. È perfetta come piatto principale leggero o come antipasto. Sperimenta con gli ingredienti e scopri la tua versione preferita di questa deliziosa crema. Buon appetito!

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici