3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30


Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!


Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Spedizioni gratuite oltre i 80,01 €

Mal di gola

Cos'Ŕ? quali sono i sintomi, le cause e i rimedi.

In questo articolo troverai….



1. Cos'è il mal di gola?
2.
Quali sono i sintomi del mal di gola?
3. Quali sono le cause del mal di gola?
4. Rimedi per contrastare il mal di gola
5. Buone abitudini da seguire
6. Consigli per la guarigione
7. Domande frequenti sul mal di gola8. Leaderfarma consiglia




1. Cos'è il mal di gola?



Ragazza che soffre di mal di Gola


Il mal di gola è un disturbo comune che colpisce molte persone in tutto il mondo. Si tratta di una sensazione dolorosa alla gola, che può essere causata da diversi fattori, come l'influenza o il raffreddore.

La sua causa più comune sono le infezioni virali, ma può essere causato anche da infezioni batteriche, allergie, irritazioni , affaticamento dei muscoli della gola, reflusso gastroesofageo.

Altre cause più rare sono tumori nell’area del collo, ascessi e gonfiori dell’epiglottide.


In questo articolo vi faremo conoscere meglio i sintomi, le cause e i rimedi per contrastare il mal di gola.




2. Quali sono i sintomi del mal di gola?



Il mal di gola è un sintomo comune che può manifestarsi in diverse forme, a seconda della causa sottostante. Ecco i sintomi più comuni associati al mal di gola:


  1. Dolore o Sensazione di Bruciore: Il sintomo più evidente è una sensazione dolorosa nella gola, che può variare da lieve a severa. Il dolore può peggiorare quando si parla o si inghiotte.

  2. Difficoltà a Deglutire: Il dolore può rendere difficile la deglutizione di cibi solidi e liquidi.

  3. Raucedine o Perdita della Voce: L'infiammazione della gola può influenzare le corde vocali, causando raucedine o perdita temporanea della voce.

  4. Gola Rossa e Gonfia: Esaminando la gola con una fonte di luce, potresti notare arrossamento e gonfiore, specialmente nelle aree circostanti le tonsille.

  5. Pus o Macchie Bianche: In caso di infezioni batteriche, come la faringite streptococcica, possono comparire macchie bianche o pus sulle tonsille o sulla parte posteriore della gola.

  6. Linfonodi Ingrossati: I linfonodi nel collo o sotto la mascella possono ingrossarsi e diventare sensibili al tatto, indicando che il sistema immunitario sta combattendo un'infezione.

  7. Febbre: Un mal di gola può essere accompagnato da febbre, specialmente se causato da un'infezione.


    Donna con febbre, associata al mal di gola


  8. Mal di Testa: Può accompagnarsi al mal di gola, specialmente in caso di influenza o mononucleosi.

  9. Stanchezza: Sentirsi insolitamente stanchi o deboli può essere un segno che il corpo sta combattendo un'infezione.

  10. Tosse: Può svilupparsi a causa dell'irritazione della gola.

  11. Congestione Nasale o Naso Che Cola: Questi sintomi possono accompagnare il mal di gola, specialmente se la causa è un'infezione delle vie respiratorie superiori.

 



3. Quali sono le cause del mal di gola?



Le cause del mal di gola possono essere diverse, ma la maggior parte sono causate da virus e batteri. Alcune delle più comuni sono: l'influenza, il raffreddore, la tonsillite, la faringite e la laringite. In alcuni casi, il mal di gola può essere causato da un'allergia o da un'irritazione, come il fumo di sigaretta.



Per riassumere le cause del mal di gola possono essere:


  • Malattie virali, come il virus del raffreddore o il virus influenzale;
  • Infezioni batteriche, in genere infezioni strptococciche che, oltre alla gola, possono coinvolgere le tonsille;
  • Agenti irritanti, come smog, sostanze chimiche, fumo di sigaretta;
  • Faringite, prevalentemente di origine batterica, che possono generare mal di gola cronici molto fastidiosi.



Il disturbo del mal di gola può essere associato ad un numero molto elevato di patologie, a puro scopo conoscitivo ne elenchiamo alcune:


  • Allergie;
  • Ascessi;
  • Bronchiti;
  • Difterite;
  • Faringite;
  • Fibrosi cistica;
  • Gonorrea;
  • Infezione da streptococco;
  • Influenza;
  • Laringite;
  • Mononucleosi;
  • Morbillo;
  • Otite;
  • Pertosse;
  • Poliomielite;
  • Raffreddore;
  • Reflusso gastroesofageo;
  • Tetano;
  • Tonsillite;
  • Tracheite;
  • Tumore alla gola;
  • Tumore alla laringe;
  • Tumore alla lingua.



Per spiegare il numero elevato di malattie a cui può essere associato il mal di gola va sottolineato che quello in alto rappresenta solo un elenco parziale, come sempre vi invitiamo a consultare il vostro medico di fiducia per avere una diagnosi accurata e per escludere eventuali altre patologie in caso di mal di gola.




4. Rimedi per contrastare il mal di gola



I rimedi per il mal di gola variano a seconda della causa. Se è causato da un virus, non c'è molto che si può fare se non aspettare che il virus passi. Tuttavia, ci sono alcuni rimedi naturali che possono alleviare i sintomi del mal di gola, come:


  • Bere molta acqua e tisane per idratare la gola e alleviare il dolore;


Donna che beve molta acqua per contrastare il mal di gola


  • Mangiare cibi morbidi e facili da digerire;
  • Evitare il fumo e l'esposizione a sostanze irritanti;
  • Prendere farmaci da banco come ibuprofene o acetaminofene per alleviare il dolore e l'infiammazione.




5. Mal di gola, quando rivolgersi al medico?



Se i sintomi del mal di gola persistono per più di una settimana o sono particolarmente gravi, è importante consultare un medico per escludere altre condizioni, come la tonsillite cronica o la faringite.


La maggior parte dei casi di mal di gola può essere trattata a casa con rimedi naturali o tranquillamente con farmaci da banco, ma in alcuni casi potrebbe essere necessario un trattamento medico approfondito, soprattutto se il mal di gola è accompagnato da difficoltà respiratoria, mal d'orecchi, sfoghi cutanei, se si notano placche in gola, se le tonsille appaiono ingrossate o se, additittura, si nota la presenza di sangue nella saliva o nel catarro.




6. Buone abitudini da seguire per prevenire il mal di gola



La prevenzione delle malattie della gola include:


  • lavare regolarmente le mani;
  • coprire la bocca quando si tossisce o starnutisce;
  • evitare l'esposizione agli allergeni;
  • non fumare.




7. Consigli per favorire la guarigione



In caso di mal di gola è sempre utile seguire alcuni semplici consigli per accelerare la guarigione:


  • Mangiare alimenti morbidi e leggeri;
  • evitare cibi duri, croccanti o piccanti;
  • bere molta acqua;
  • riposarsi il più possibile;
  • agire per quanto possibile per evitare l'aria troppo secca in casa, utilizzando dispositivi per umidificare l'aria.




8. Domande frequenti sul Mal di Gola


Il mal di gola è un disturbo comune che può essere causato da una varietà di fattori, tra cui infezioni virali, batteriche, allergie, inquinamento ambientale o semplicemente l'aria secca. Ecco le domande più frequenti che gli utenti pongono sul mal di gola:




Che cosa causa il mal di gola?


Il mal di gola può essere causato da molteplici fattori, inclusi virus come il raffreddore comune e l'influenza, batteri come lo Streptococco (che provoca la faringite streptococcica), allergie, aria secca, inquinamento, fumo, sforzo delle corde vocali, o malattie più gravi come la mononucleosi.





Quali sono i sintomi del mal di gola?


I sintomi possono variare a seconda della causa, ma comunemente includono dolore o un senso di prurito alla gola, difficoltà a deglutire, arrossamento della gola, gonfiore delle ghiandole del collo, tosse, raffreddore, febbre, mal di testa, e raucedine.





Come si cura il mal di gola?


Il trattamento dipende dalla causa. Il mal di gola causato da virus generalmente non richiede trattamenti specifici e si risolve con riposo, idratazione e rimedi casalinghi come gargarismi con acqua salata. Per il mal di gola di origine batterica, possono essere prescritti antibiotici. Alleviare i sintomi può includere l'uso di analgesici, spray per la gola, pastiglie per la tosse e umidificatori.





Quando dovrei consultare un medico per il mal di gola?


Donna che si rivolge al medico per trattare il mal di gola


È consigliabile consultare un medico se il mal di gola è estremamente doloroso, dura più di una settimana, è accompagnato da febbre alta, difficoltà a respirare o a deglutire, o se ci sono segni di infezione batterica come la faringite streptococcica.





Il mal di gola può essere prevenuto?


Mentre non è sempre possibile prevenire il mal di gola, alcune misure possono ridurre il rischio. Queste includono lavarsi le mani regolarmente per evitare infezioni, evitare il contatto con persone malate, mantenere una buona igiene orale, evitare fumo e inquinanti e usare un umidificatore in ambienti secchi.





Quali rimedi casalinghi sono efficaci contro il mal di gola?


Rimedi casalinghi popolari includono gargarismi con acqua salata, consumare miele (sia puro che in tè), succhiare pastiglie per la gola o caramelle dure, bere liquidi caldi come brodi o tè alla camomilla, e mantenere una buona idratazione.





Il mal di gola è contagioso?


Il mal di gola può essere contagioso se causato da infezioni virali o batteriche. È importante praticare una buona igiene, come coprirsi bocca e naso quando si tossisce o starnutisce e lavarsi le mani frequentemente, per ridurre la diffusione delle infezioni.




Come posso distinguere un mal di gola virale da uno batterico?

 
 

Distinguere un mal di gola virale da uno batterico può essere complicato senza un esame medico, poiché entrambi condividono sintomi simili. Tuttavia, ci sono alcune differenze chiave che possono aiutarti a identificare la possibile causa del tuo mal di gola. Ecco alcuni punti da considerare:



1. Sintomi Associati


  • Virale: Un mal di gola virale è spesso accompagnato da altri sintomi di un'infezione virale, come raffreddore, tosse, starnuti, occhi lacrimosi, mal di testa, lieve febbre, e raucedine. Questi sintomi tendono a svilupparsi gradualmente.

  • Batterico: Un mal di gola causato da un'infezione batterica, come la faringite streptococcica, può presentarsi con febbre alta, dolore intenso alla gola, difficoltà a deglutire, linfonodi ingrossati e dolenti nel collo, e talvolta placche bianche o pus sulle tonsille. I sintomi tendono ad apparire rapidamente.




2. Febbre


  • Virale: La febbre, se presente, è generalmente lieve.

  • Batterico: La febbre è spesso più alta in caso di infezioni batteriche rispetto a quelle virali.




3. Tosse e Raffreddore


  • Virale: La presenza di tosse, naso chiuso o che cola indica più comunemente un'infezione virale.

  • Batterico: Le infezioni batteriche sono meno probabili di presentare sintomi di raffreddore come tosse o naso che cola.




4. Esame Fisico e Test


La diagnosi definitiva tra un'infezione virale e una batterica può essere confermata solo attraverso un esame medico. I medici possono eseguire un rapido test antigenico per lo streptococco o una coltura della gola per determinare la presenza di batteri.




Consigli


Se sospetti un mal di gola batterico o se i sintomi sono gravi e non migliorano dopo alcuni giorni, è importante consultare un medico. Le infezioni batteriche come la faringite streptococcica richiedono un trattamento con antibiotici per prevenire complicazioni. Per i mal di gola virali, il trattamento si concentra sul sollievo dei sintomi, poiché l'infezione di solito si risolve da sola.

Ricorda che solo un professionista sanitario può fornire una diagnosi accurata e il trattamento appropriato per il tuo mal di gola.




Mal di gola a sinistra: cause e rimedi



Un mal di gola localizzato su un lato, come il mal di gola a sinistra, può essere particolarmente fastidioso e talvolta preoccupante. Questo tipo di dolore può essere causato da vari fattori, che spaziano da condizioni relativamente lievi a problemi di salute più seri. Di seguito, esamineremo alcune cause comuni del mal di gola su un lato e i possibili rimedi.



Cause del Mal di Gola a Sinistra


  1. Infezioni: Le infezioni virali o batteriche possono causare mal di gola, e a volte il dolore può essere più intenso su un lato. Questo può includere condizioni come faringite, laringite, o tonsillite.

  2. Ascessi Peritonsillari: Un ascesso peritonsillare si verifica quando si forma pus vicino alle tonsille a causa di un'infezione batterica, portando a dolore su un lato della gola.

  3. Danni Meccanici o Lesioni: Il dolore su un lato della gola può derivare da un graffio o lesione causata da cibo duro, un osso di pesce, o l'atto di deglutire un oggetto appuntito.

  4. Problemi Dentali: Infezioni odontoiatriche o problemi gengivali possono irradiare dolore verso la gola, specialmente se si trovano sul lato sinistro della bocca.

  5. Reflusso Gastroesofageo (GERD): Il GERD può causare irritazione alla gola quando l'acido dello stomaco risale nell'esofago, potenzialmente causando dolore più pronunciato su un lato.

  6. Cisti o Noduli: La presenza di cisti o noduli sulla corda vocale o vicino alla gola può causare dolore su un lato.




Rimedi e Trattamenti


  1. Rimedi Casalinghi: Per un dolore lieve, i rimedi casalinghi possono includere l'idratazione con acqua calda e miele, gargarismi con acqua salata, succhiare pastiglie per la gola o caramelle dure per stimolare la salivazione e umidificare la gola.

  2. Riposo: Dare alle corde vocali e alla gola il tempo di riposarsi può aiutare nella guarigione.

  3. Antinfiammatori: Farmaci da banco come l'ibuprofene o il paracetamolo possono alleviare il dolore e ridurre l'infiammazione.

  4. Antibiotici: Se il mal di gola è causato da un'infezione batterica, potrebbero essere necessari antibiotici prescritti da un medico.

  5. Trattamento di Condizioni Specifiche: Per problemi dentali, GERD, o altre condizioni mediche, potrebbe essere necessario un trattamento specifico. Consultare un medico o un dentista per la diagnosi e le opzioni di trattamento.

  6. Umidificatore: Utilizzare un umidificatore può aiutare ad alleviare il dolore mantenendo la gola umida.




Quando Consultare un Medico


È importante consultare un medico se il mal di gola è severo, persistente (dura più di una settimana), o è accompagnato da altri sintomi preoccupanti come difficoltà a deglutire, febbre alta, eruzioni cutanee, linfonodi ingrossati, o se sospetti di avere un ascesso o un'altra infezione grave.

Ricorda, una diagnosi accurata è essenziale per trattare correttamente la causa del tuo mal di gola su un lato e prevenire possibili complicazioni.




Mal di gola a destra: cause e rimedi



Il mal di gola localizzato sul lato destro può essere causato da diversi fattori, alcuni dei quali sono simili a quelli che causano dolore sul lato sinistro. Esaminiamo le possibili cause specifiche per il dolore a destra e i rimedi corrispondenti.



Cause del Mal di Gola a Destra


  1. Infezioni Virali o Batteriche: Come per il lato sinistro, infezioni come faringite, tonsillite o laringite possono causare dolore maggiormente concentrato su un lato della gola.

  2. Ascesso Peritonsillare: Questa è un'infezione che porta alla formazione di pus vicino alle tonsille, causando dolore intenso e spesso localizzato su un lato.

  3. Lesioni o Danni Meccanici: Il dolore può derivare da lesioni causate da cibo duro, oggetti appuntiti o altre ferite interne.

  4. Problemi Dentali o di Gengive: Infezioni o problemi dentali sul lato destro della bocca possono causare dolore che si irradia verso la gola.

  5. Reflusso Gastroesofageo (GERD): Anche se il GERD di solito causa dolore generalizzato, alcune persone possono sperimentare dolore più acuto su un lato.

  6. Cisti, Noduli o Tumori: Anomalie fisiche come cisti o noduli sulle corde vocali o nella gola possono causare dolore concentrato su un lato.




Rimedi e Trattamenti


  1. Rimedi Casalinghi: Gargarismi con acqua salata, idratazione con liquidi caldi come tè con miele, e l'uso di pastiglie per la gola possono offrire sollievo temporaneo.

  2. Farmaci Antinfiammatori: L'ibuprofene o il paracetamolo possono essere utilizzati per ridurre l'infiammazione e alleviare il dolore.

  3. Antibiotici: Nel caso di infezioni batteriche confermate, un medico può prescrivere un ciclo di antibiotici.

  4. Cura delle Condizioni di Base: Per problemi specifici come GERD o problemi dentali, potrebbe essere necessario un trattamento mirato. La consultazione con un medico, un dentista o uno specialista è fondamentale.

  5. Uso di Umidificatori: Mantenere l'ambiente umido può aiutare a ridurre il dolore alla gola, specialmente in ambienti secchi.

  6. Riposo: Dare tempo al corpo di riprendersi è cruciale, soprattutto se il mal di gola è accompagnato da altri sintomi di infezione.




Quando Consultare un Medico


È importante cercare attenzione medica se il mal di gola è severo, dura più di una settimana, o è accompagnato da febbre alta, difficoltà a deglutire, difficoltà respiratorie, linfonodi ingrossati, o se si sospetta la presenza di un ascesso. Una diagnosi tempestiva e accurata è essenziale per un trattamento efficace e per prevenire complicazioni.




Mal di gola e linfonodi ingrossati: cause e rimedi



Il mal di gola accompagnato da linfonodi ingrossati è un sintomo comune di varie condizioni, spesso indicativo di un'infezione o di una reazione infiammatoria nel corpo. Esaminiamo le cause più frequenti di questa combinazione di sintomi e i possibili rimedi.



Cause


  1. Infezioni Virali: Le infezioni virali, come il raffreddore comune, l'influenza, la mononucleosi (nota anche come "malattia del bacio"), o il COVID-19, possono causare sia mal di gola che linfonodi ingrossati.

  2. Infezioni Batteriche: La faringite streptococcica, causata dal batterio Streptococcus pyogenes, è una causa comune di mal di gola severo accompagnato da linfonodi ingrossati. Altre infezioni batteriche possono includere la scarlattina o la difterite, sebbene quest'ultima sia rara nei paesi con programmi di vaccinazione efficaci.

  3. Allergie: Le reazioni allergiche a pollini, polvere o peli di animali possono causare mal di gola e gonfiore dei linfonodi a causa dell'infiammazione.

  4. Reflusso Gastroesofageo (GERD): Il reflusso acido può irritare la gola e causare una risposta infiammatoria, inclusi linfonodi ingrossati.

  5. Malattie Autoimmuni: Condizioni come l'artrite reumatoide o il lupus possono causare infiammazione generale nel corpo, inclusi mal di gola e linfonodi ingrossati.




Rimedi


  1. Riposo: Dare al corpo il tempo di riprendersi è fondamentale, soprattutto in caso di infezione.

  2. Idratazione: Bere molti liquidi può aiutare a mantenere la gola umida e alleviare il dolore.

  3. Gargarismi con Acqua Salata: Questo rimedio casalingo può ridurre il gonfiore e alleviare il dolore alla gola.

  4. Farmaci Antinfiammatori: Farmaci come l'ibuprofene o il paracetamolo possono ridurre l'infiammazione e il dolore.

  5. Antibiotici: Se il mal di gola e i linfonodi ingrossati sono causati da un'infezione batterica, gli antibiotici possono essere necessari per eliminare l'infezione.

  6. Trattamenti per Allergie: Se le allergie sono la causa, gli antistaminici o altri trattamenti specifici per le allergie possono offrire sollievo.

  7. Modifiche Dietetiche e Stile di Vita: Per il GERD, evitare cibi che scatenano il reflusso e mangiare pasti più piccoli può aiutare.




Quando Consultare un Medico


È importante consultare un medico se:


  • Il mal di gola è severo e non migliora dopo alcuni giorni di cure casalinghe.
  • Hai difficoltà a respirare o deglutire.
  • Hai febbre alta insieme a mal di gola e linfonodi ingrossati.
  • Noti un eritema cutaneo, che potrebbe indicare una condizione più seria.
  • Sospetti di avere una condizione medica sottostante che richiede trattamento specifico.




Mal di gola quando delutisco, è normale?



Il mal di gola avvertito specificamente durante la deglutizione può essere un'esperienza molto scomoda, indicando spesso un'infiammazione o un'infezione della gola. Le cause di questo sintomo possono variare, e comprendono sia condizioni comuni che meno comuni. Ecco un'esplorazione delle cause potenziali e dei rimedi consigliati.



Cause Comuni


  1. Faringite: Infiammazione della faringe, spesso causata da virus come il raffreddore comune o l'influenza. Può anche essere causata da batteri, come nel caso della faringite streptococcica.

  2. Tonsillite: Infiammazione delle tonsille, che può causare dolore durante la deglutizione, spesso accompagnato da febbre e linfonodi ingrossati.

  3. Infezioni Virali: Oltre al raffreddore comune e all'influenza, altre infezioni virali, come la mononucleosi, possono provocare mal di gola e disagio quando si inghiotte.

  4. Infezioni Batteriche: La faringite streptococcica è un esempio classico, ma altre infezioni batteriche possono causare sintomi simili.

  5. Reflusso Gastroesofageo (GERD): L'acido che risale dall'esofago può irritare la gola, causando dolore, specialmente durante la deglutizione.




Rimedi


  1. Riposo: Dare al tuo corpo abbastanza riposo aiuta a recuperare più velocemente da infezioni e infiammazioni.

  2. Idratazione: Bere molti liquidi può aiutare a mantenere la gola umida e alleviare il dolore. Bevande calde come tè con miele possono essere particolarmente lenitive.

  3. Gargarismi con Acqua Salata: Fare gargarismi con una soluzione di acqua salata tiepida può ridurre l'infiammazione e pulire la gola.

  4. Farmaci da Banco: Analgesici come l'ibuprofene o il paracetamolo possono alleviare il dolore. Inoltre, ci sono spray e pastiglie per la gola che possono offrire sollievo temporaneo.

  5. Evitare Irritanti: Fumo, alcol e aria secca possono aggravare il dolore alla gola. L'uso di un umidificatore può aiutare a mantenere l'aria umida.

  6. Cambiamenti Alimentari: Per chi soffre di GERD, evitare cibi che scatenano il reflusso acido può ridurre i sintomi.




Quando Consultare un Medico


È importante cercare attenzione medica se:


  • Il dolore persiste per più di una settimana.
  • Hai difficoltà a respirare o deglutire.
  • Sperimenti febbre alta, rash cutaneo, o altri sintomi gravi.
  • Sospetti una causa specifica che richiede trattamento, come un'infezione batterica.




Mal di gola e linfonodi ingrossati: cause e rimedi



Il mal di gola accompagnato da linfonodi ingrossati è spesso un segno che il sistema immunitario sta combattendo un'infezione o un'altra forma di infiammazione. Questi sintomi possono essere causati da diverse condizioni, tra cui:



Cause


  1. Infezioni Virali: Come il raffreddore comune, l'influenza, la mononucleosi, o il COVID-19, che possono causare sia mal di gola che ingrossamento dei linfonodi.
  2. Infezioni Batteriche: Come la faringite streptococcica, che può causare un mal di gola severo e linfonodi ingrossati nel collo.
  3. Allergie: Le reazioni allergiche a pollini, polvere, o animali possono causare infiammazione, portando a mal di gola e linfonodi ingrossati.
  4. Reflusso Gastroesofageo (GERD): L'acidità risalente nell'esofago può irritare la gola e causare una risposta immunitaria, inclusi linfonodi ingrossati.
  5. Malattie Autoimmuni: Condizioni come l'artrite reumatoide o il lupus possono causare sintomi generalizzati di infiammazione, incluso l'ingrossamento dei linfonodi.




Rimedi


Per affrontare il mal di gola e i linfonodi ingrossati, è possibile adottare diversi approcci a seconda della causa sottostante:


  1. Riposo: Dare al corpo abbastanza tempo per riprendersi è fondamentale, soprattutto se i sintomi sono causati da un'infezione virale.
  2. Idratazione: Bere molti liquidi può aiutare a mantenere umida la gola e facilitare la guarigione.
  3. Gargarismi con Acqua Salata: Questo può ridurre l'infiammazione e alleviare il dolore alla gola.
  4. Farmaci da Banco: Analgesici come l'ibuprofene (Brufen) o il paracetamolo possono alleviare il dolore e ridurre la febbre. Gli antistaminici possono essere utili se i sintomi sono legati alle allergie.
  5. Antibiotici: Se il mal di gola e l'ingrossamento dei linfonodi sono causati da un'infezione batterica, potrebbe essere necessario un trattamento antibiotico prescritto da un medico.
  6. Umidificatore: L'uso di un umidificatore può aggiungere umidità all'aria, alleviando il mal di gola causato da aria secca.
  7. Evitare Irritanti: Fumo, alcol e altri irritanti possono aggravare il mal di gola e dovrebbero essere evitati.




Quando Consultare un Medico


È importante cercare assistenza medica se:


  • Il mal di gola è grave e non migliora dopo alcuni giorni di cure casalinghe.
  • Hai difficoltà a respirare o deglutire.
  • Sperimenti febbre alta, eruzioni cutanee, o altri sintomi gravi.
  • I linfonodi ingrossati persistono per più di una settimana o sono molto dolorosi.



Un medico può determinare la causa sottostante dei sintomi e raccomandare il trattamento più appropriato, che potrebbe includere farmaci specifici per affrontare un'infezione batterica o altre condizioni.




Quale farmaco prendere per il mal di gola?



La scelta del farmaco per trattare il mal di gola dipende dalla causa sottostante del dolore e dai sintomi specifici che stai sperimentando. In generale, per un mal di gola causato da un'infezione virale (come il raffreddore o l'influenza), il trattamento si concentra sul sollievo dei sintomi, poiché queste infezioni tendono a risolversi da sole. Ecco alcune opzioni comuni:



1. Antinfiammatori Non Steroidei (FANS)


  • Ibuprofene (es. Advil, Brufen): Può alleviare il dolore e ridurre l'infiammazione.
  • Naprossene (es. Aleve): Simile all'ibuprofene, è efficace nel controllo del dolore e dell'infiammazione.




2. Analggesici


  • Paracetamolo (es. Tylenol): Utile per alleviare il dolore e ridurre la febbre. È una scelta sicura per chi non può assumere FANS.




3. Spray e Pastiglie per la Gola


  • Contengono ingredienti anestetici o antisettici che possono offrire un sollievo temporaneo dal dolore. Esempi includono pastiglie con benzocaina o lidocaina e spray con fenolo.




4. Antibiotici


  • Se il tuo mal di gola è causato da un'infezione batterica (come la faringite streptococcica), il medico potrebbe prescrivere un antibiotico, come l'amoxicillina o l'azitromicina. Gli antibiotici sono efficaci solo contro le infezioni batteriche e non dovrebbero essere usati per trattare mal di gola causati da virus.




Oki o Brufen per il mal di gola?



Quando si tratta di alleviare il mal di gola, sia l'Oki (un anti-infiammatorio non steroideo con principio attivo ketoprofene) che il Brufen (noto anche come ibuprofene) possono essere efficaci nel ridurre l'infiammazione e alleviare il dolore. La scelta tra i due dipende da vari fattori, inclusi i sintomi specifici, le condizioni di salute preesistenti, le preferenze personali e come il corpo di ciascuno reagisce ai diversi farmaci. Ecco una panoramica dei due farmaci:



Oki (Ketoprofene)


  • Azione: Agisce riducendo l'infiammazione e il dolore. Può essere particolarmente utile per i dolori intensi e le condizioni infiammatorie.
  • Uso: Disponibile in varie forme, inclusi bustine, compresse, e soluzioni orali, il che lo rende versatile per diversi tipi di dolore.
  • Considerazioni: È importante seguire le indicazioni per l'uso e non superare la dose raccomandata. Come per tutti gli FANS, l'uso prolungato o dosi elevate possono aumentare il rischio di effetti collaterali gastrointestinali e altri rischi per la salute.




Brufen (Ibuprofene)


  • Azione: L'ibuprofene è efficace nel ridurre l'infiammazione, il dolore e la febbre. È ampiamente usato per una varietà di dolori e malanni, inclusi il mal di gola.
  • Uso: Disponibile in compresse, liquidi e altre forme, l'ibuprofene è facilmente accessibile e comunemente usato. Può essere assunto con il cibo per ridurre il rischio di irritazione gastrica.
  • Considerazioni: Anche l'ibuprofene può portare a effetti collaterali, soprattutto se assunto in dosi elevate o per periodi prolungati. È importante non superare la dose giornaliera raccomandata e consultare un medico se si hanno condizioni preesistenti che potrebbero essere aggravate dall'uso di FANS.




Cosa Scegliere?


La scelta tra Oki e Brufen per il mal di gola dipende dalla risposta individuale al farmaco, dalla presenza di condizioni mediche preesistenti (come problemi gastrointestinali, renali, o cardiaci), e dalle raccomandazioni del medico. Entrambi possono essere efficaci, ma è cruciale utilizzare il farmaco che meglio si adatta alle proprie esigenze e condizioni di salute, sempre rispettando le dosi raccomandate.




Raccomandazioni Generali


  • Consultare un Medico: Prima di iniziare qualsiasi trattamento farmacologico, soprattutto se si assumono già altri farmaci o si hanno condizioni mediche preesistenti, è importante consultare un medico.
  • Idratazione e Riposo: Oltre alla farmacoterapia, mantenere una buona idratazione e garantirsi adeguato riposo sono fondamentali per il recupero da un mal di gola.
  • Rimedi Casalinghi: Gargarismi con acqua salata e l'uso di umidificatori possono anche aiutare ad alleviare il mal di gola.



In sintesi, sia Oki che Brufen possono essere opzioni valide per trattare il mal di gola, ma la scelta dovrebbe essere basata su una valutazione attenta dei propri sintomi e condizioni di salute, preferibilmente dopo aver consultato un professionista sanitario.




Fonti dell'articolo:


Ministero della Salute.


Mayo Clinic.



9. Leaderfarma consiglia



Per aiutarti a contrastare questo disturbo i farmacisti di Leaderfarma.it consigliano alcuni ottimi prodotti che potrai trovare in fondo all'articolo.

Cliccando sui prodotti che più vi interessano potrete visualizzare le relative schede-prodotto dettagliate, in modo da capire quale possa fare al caso vostro.

Inoltre è attiva la sezione "hai domande?" (sempre all'interno delle singole schede prodotto), attraverso la quale potrete chiederci qualsiasi cosa sul prodotto e/o disturbo sul quale avete delle curiosità.



Potrebbe interessarti anche il nostro articolo blog:

Propoli e mal di gola: ecco tutti i benefici.

Speriamo che queste informazioni ti siano state di aiuto continua a seguire il nostro blog e rimani aggiornato su tutte le nostre offerte.

 

Tutte le informazioni contenute in questo articolo sono fornite a solo scopo informativo, in nessun caso costituiscono la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Come specificato in ogni articolo se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici