3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30


Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!


Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Spedizioni gratuite oltre i 80,01 €

Cacao - Alimenti

Scopri tutto sul cacao: dal potenziamento della salute alla gestione delle sue limitazioni

CACAO

 

1. Descrizione e origini del Cacao
2. Varietà di Cacao
3. Benefici e controindicazioni del Cacao
4. Composizione chimica e valore energetico del Cacao
5. Ricetta a Basso Contenuto Calorico:"Brownies al Cacao Light"
6. Domande frequenti sul Cacao

 



1. Descrizione e origini del Cacao



Che cos'è il Cacao? Perché si chiama Cacao?



La pianta del cacao (Theobroma cacao), è un albero sempreverde appartenente alla famiglia delle Sterculiacee.
Il termine "cacao" si riferisce solitamente ai semi di questa pianta, che sono ampiamente utilizzati per la produzione di cioccolato e di altre prelibatezze a base di cacao.
I semi di cacao sono contenuti all'interno dei frutti del cacao, che assomigliano a grandi meloni o zucche allungate. Ogni frutto contiene da 20 a 60 semi, disposti in file all'interno di una polpa bianca e gelatinosa. I semi di cacao sono di forma ovale e hanno un colore marrone scuro.
I semi di cacao sono ricchi di sostanze nutrienti, tra cui antiossidanti, flavonoidi e minerali come il ferro, il magnesio e il calcio. Contengono anche sostanze stimolanti come la caffeina e la teobromina, che conferiscono al cacao le sue proprietà energizzanti.
Dopo la raccolta, i frutti del cacao vengono aperti e i semi vengono estratti. Successivamente, i semi subiscono un processo di fermentazione per sviluppare i loro aromi caratteristici. Dopo la fermentazione, i semi vengono essiccati al sole o in essiccatori speciali per ridurre il contenuto di umidità.
Una volta essiccati, i semi vengono tostati per sviluppare ulteriormente i sapori e per rimuovere la pelle sottile che li riveste. Dopo la tostatura, i semi vengono macinati per ottenere la pasta di cacao, che può essere utilizzata per produrre cioccolato o per la produzione di cacao in polvere.
Il cacao è ampiamente apprezzato per il suo sapore distintivo e il suo aroma complesso.
È un ingrediente fondamentale nella produzione di cioccolato di alta qualità e viene utilizzato anche in molti altri prodotti, come bevande calde al cioccolato, dolci, gelati e creme.



Quali sono le origini del Cacao?



Il cacao ha una lunga storia che risale a migliaia di anni, le sue origini si trovano nelle regioni tropicali dell'America centrale e meridionale, dove le antiche civiltà mesoamericane coltivavano e consumavano il cacao molto prima dell'arrivo degli europei.
Si ritiene che la coltivazione del cacao sia iniziata intorno al 1900 a.C. nelle zone che oggi sono il Messico e il Guatemala. I Maya e gli Aztechi, due delle più importanti civiltà precolombiane, consideravano il cacao una pianta sacra e ne apprezzavano il valore sia come alimento che come moneta.
I semi di cacao erano così preziosi per le culture mesoamericane che venivano usati come moneta di scambio. I semi venivano anche utilizzati per preparare una bevanda chiamata "xocoatl" o "chocolatl" che veniva consumata durante le cerimonie religiose e offerta agli dei.
Questa bevanda era amara e speziata e veniva spesso aromatizzata con pepe, vaniglia e altri ingredienti locali.
Quando gli spagnoli arrivarono in America nel XVI secolo, furono introdotti al cacao dagli Aztechi. La bevanda di cacao era così apprezzata dagli Aztechi che gli spagnoli iniziarono a importarla in Europa. Tuttavia, gli spagnoli apportarono alcune modifiche alla ricetta, aggiungendo zucchero e spezie per adattarla al palato europeo. Presto la bevanda di cacao divenne molto popolare tra la nobiltà europea.
Nel corso dei secoli, la coltivazione e il commercio del cacao si estesero in diverse parti del mondo. I coloni europei stabilirono piantagioni di cacao nelle colonie tropicali come le Indie occidentali, la Costa d'Oro (oggi Ghana), la Nigeria e altre regioni dell'Africa. La coltivazione del cacao si diffuse anche in altre regioni tropicali come l'Indonesia, il Brasile e l'Ecuador.
La domanda di cacao crebbe costantemente e, con l'avvento dell'industria del cioccolato durante il XIX secolo, la richiesta di cacao raggiunse livelli senza precedenti. La produzione di cioccolato si industrializzò, e il cacao divenne un ingrediente essenziale nella produzione di cioccolato in barre, dolci e altri prodotti dolciari.
Oggi, le principali regioni produttrici di cacao includono l'Africa occidentale (costa d'avorio, Ghana, Nigeria), l'Indonesia, il Brasile, il Perù e l'Ecuador. Questi paesi forniscono la maggior parte del cacao utilizzato nell'industria del cioccolato.





2. Varietà di Cacao



Quali sono le principali varietà di Cacao?


Esistono diverse varietà di cacao, ognuna con le proprie caratteristiche uniche in termini di gusto, aroma e adattabilità alle condizioni ambientali.


Di seguito sono descritte alcune delle principali:


1) Criollo: è considerata una delle varietà più pregiate e rare di cacao. I suoi alberi sono tipicamente di taglia media e producono frutti grandi. I suoi semi hanno un aroma delicato e un sapore complesso e raffinato, con note floreali e di frutta. Tuttavia, questa varietà è suscettibile alle malattie delle piante e ha un rendimento relativamente basso.


2) Forastero:
è la varietà più comune e ampiamente coltivata. Gli alberi di cacao Forastero sono robusti e resistenti alle malattie. I frutti sono di medie dimensioni e i semi di cacao hanno un gusto più amaro rispetto al Criollo. Rappresenta la maggior parte della produzione mondiale di cacao ed è spesso utilizzato nella produzione di cioccolato di massa.


3) Trinitario:
è una varietà ibrida che si forma dall'incrocio naturale tra le varietà Criollo e Forastero. Questa varietà combina le caratteristiche desiderabili del Criollo (come il sapore raffinato) con la resistenza alle malattie del Forastero. I semi di cacao Trinitario possono avere una vasta gamma di aromi e sapori, che possono variare da fruttati e floreali a leggermente amari.


4) Nacional:
è originaria dell'Ecuador e ha guadagnato notorietà per il suo sapore distintivo. I semi di cacao Nacional sono considerati tra i più aromatici al mondo, con note di frutta e fiori. Questa varietà è vulnerabile a malattie e parassiti, ma alcune sottovarietà sono state identificate come resistenti, offrendo una speranza per la sua preservazione.


5) Criollo Porcelana:
considerata una sottovarietà rara del Criollo, è ampiamente considerato uno dei migliori cacao al mondo. Questa varietà è caratterizzata da semi piccoli e piatti, di colore chiaro e con una pellicola sottile. I suoi semi sono molto aromatici e hanno un sapore complesso, con note di noci e spezie.

 




3. Benefici e controindicazioni del Cacao



Cosa contiene il Cacao? Che vitamine ha il Cacao?



Il cacao contiene una vasta gamma di componenti che contribuiscono al suo sapore, aroma e benefici per la salute. La dose giornaliera consigliata è di circa 20 grammi al giorno.



Di seguito ne sono descritti i principali:


1) Alcaloidi: il cacao contiene alcaloidi, tra cui la caffeina e la teobromina. La caffeina è un noto stimolante del sistema nervoso centrale, mentre la teobromina ha effetti stimolanti più lievi ed è responsabile in parte del "boost" di energia associato al consumo di cioccolato.


2) Feniletilammina (PEA):
questo composto chimico si trova naturalmente nel cacao ed è considerato un "neurotrasmettitore dell'amore". La PEA è associata alla sensazione di benessere e alla produzione di endorfine nel cervello, che possono migliorare l'umore e creare una sensazione di euforia.


3) Flavonoidi:
il cacao è ricco di flavonoidi, una classe di composti antiossidanti che si trovano anche in altri alimenti vegetali come frutta, verdura e tè. I flavonoidi presenti nel cacao sono principalmente flavanoli, tra cui l'epicatechina e il catechino. Questi antiossidanti possono aiutare a combattere i danni dei radicali liberi nel corpo e possono avere benefici per la salute cardiaca.


4) Polifenoli:
oltre ai flavonoidi, il cacao contiene altri polifenoli come l'acido gallico e l'acido protocatecuico. Questi composti hanno proprietà antiossidanti e antinfiammatorie e possono contribuire alla protezione delle cellule contro lo stress ossidativo.


5) Grassi:
il cacao contiene una quantità significativa di grassi, principalmente sotto forma di acidi grassi saturi (come l'acido stearico), acidi grassi monoinsaturi (come l'acido oleico) e acidi grassi polinsaturi (come l'acido linoleico). Tuttavia, la maggior parte dei grassi nel cacao è costituita da acidi grassi saturi e monoinsaturi, mentre la quantità di acidi grassi polinsaturi è relativamente bassa.


6) Minerali:
il cacao è una buona fonte di minerali essenziali come il magnesio, il ferro, il calcio, il rame e il manganese. Il magnesio è particolarmente abbondante nel cacao e svolge un ruolo importante nel supporto delle funzioni muscolari e nervose, nella regolazione della pressione sanguigna e nella salute delle ossa.



Quali sono i Benefici del Cacao?



Il consumo moderato di cacao e cioccolato di buona qualità può offrire una serie di benefici per la salute grazie alla presenza dei suoi componenti bioattivi. Eccone i principali:



Antiossidanti: il cacao è ricco di antiossidanti, come i flavonoidi e i polifenoli, che aiutano a combattere i radicali liberi nel corpo. Gli antiossidanti proteggono le cellule dai danni ossidativi e possono contribuire a ridurre il rischio di malattie croniche, come le malattie cardiache e alcuni tipi di cancro.


Salute cardiaca:
i flavonoidi presenti nel cacao possono avere effetti positivi sulla salute del cuore. Studi hanno dimostrato che il consumo moderato di cacao può contribuire a ridurre la pressione sanguigna, migliorare la funzione dei vasi sanguigni, aumentare il colesterolo "buono" (HDL) e ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.


Miglioramento dell'umore:
il cacao contiene sostanze chimiche come la feniletilammina (PEA) e la teobromina, che possono influenzare positivamente l'umore e favorire una sensazione di benessere. Questi composti possono aumentare i livelli di endorfine e serotonina nel cervello, che sono associati a una migliore salute mentale e a una maggiore sensazione di felicità.


Salute cerebrale:
alcune ricerche suggeriscono che il consumo di cacao può avere benefici per la salute cerebrale. Gli antiossidanti e i flavonoidi presenti nel cacao possono contribuire a migliorare la funzione cognitiva, il flusso sanguigno cerebrale e la plasticità sinaptica, favorendo la memoria, l'apprendimento e la riduzione del declino cognitivo associato all'invecchiamento.


Benefici per la pelle:
gli antiossidanti presenti nel cacao possono contribuire a migliorare la salute della pelle. I flavonoidi possono aiutare a proteggere la pelle dai danni causati dai radicali liberi e dai raggi UV, riducendo l'infiammazione e promuovendo la rigenerazione delle cellule.


Minerali e nutrienti:
il cacao è una buona fonte di minerali essenziali come il magnesio, il ferro, il calcio e il rame. Questi minerali sono importanti per il corretto funzionamento del corpo e possono contribuire a mantenere ossa, muscoli e sistema immunitario sani.



Quali sono le controindicazioni al consumo di Cacao? 



Sebbene il consumo moderato di cacao sia generalmente considerato sicuro e possa offrire benefici per la salute, ci sono alcune controindicazioni e precauzioni da tenere in considerazione.


Di seguito alcune delle principali:


Allergia o sensibilità: alcune persone possono essere allergiche o sensibili al cacao o ai suoi componenti, come la teobromina. I sintomi di allergia possono includere eruzioni cutanee, prurito, gonfiore, difficoltà respiratorie e disturbi gastrointestinali. Se si manifestano sintomi di allergia dopo aver consumato cacao, è consigliabile consultare un medico.


Effetti stimolanti:
il cacao contiene alcaloidi come la caffeina e la teobromina, che possono avere effetti stimolanti sul sistema nervoso centrale. Alcune persone possono essere sensibili a questi stimolanti e possono sperimentare sintomi come nervosismo, irritabilità, ansia, insonnia o palpitazioni dopo aver consumato cacao. È importante prestare attenzione ai propri livelli di tolleranza e moderare il consumo di cacao se si è sensibili agli stimolanti.


Contenuto di grassi e calorie: il cacao contiene una quantità significativa di grassi, anche se in gran parte sono grassi salutari come gli acidi grassi monoinsaturi. Tuttavia, il consumo eccessivo di cacao o di prodotti a base di cacao può contribuire all'assunzione di calorie e grassi in eccesso, il che potrebbe influire sul peso corporeo e sulla salute metabolica. È importante prestare attenzione alle dimensioni delle porzioni e al bilanciamento complessivo della dieta.


Interazioni farmacologiche: alcuni componenti del cacao possono interagire con determinati farmaci. Ad esempio, la teobromina può aumentare l'effetto di alcuni farmaci per il cuore o per la pressione sanguigna. Inoltre, il cacao può influenzare l'assorbimento di alcuni minerali o interagire con farmaci che influenzano la coagulazione del sangue. Se si assumono farmaci regolarmente, è importante consultare un medico o un farmacista prima di aumentare significativamente il consumo di cacao.


Effetti gastrointestinali: in alcuni casi, il consumo eccessivo di cacao può causare disturbi gastrointestinali come bruciore di stomaco, acidità o diarrea. Questo può essere dovuto all'alto contenuto di fibre o alla sensibilità individuale. È consigliabile moderare il consumo di cacao se si sperimentano questi disturbi gastrointestinali.




Banner dell'E-commerce di Leaderfarma

 




4. Composizione chimica e valore energetico del Cacao



Quanto zucchero c'è nel Cacao amaro? Quante calorie contiene il Cacao? Quali minerali contiene il Cacao? Quali vitamine contiene il Cacao?



Foto del Cacao in una ciotola bianca




Nella tabella sottostante sono presenti la composizione chimica e il valore energetico per 100g di cacao.

Componente

Quantità per 100g

Acqua

3,0 g

Proteine

19,6 g

Grassi

13,7 g

Carboidrati

57,9 g

Fibre

33,2 g

Zuccheri

0,0 g

Ceneri

3,8 g

Caffeina

230 mg

Teobromina

2050 mg

Feniletilammina (PEA)

Variabile

Flavonoidi totali

Variabile

Polifenoli totali

Variabile

Magnesio

499 mg

Ferro

11,9 mg

Calcio

128 mg

Rame

3,9 mg

Manganese

3,8 mg

Valore energetico

454 kcal





5. Ricetta a Basso Contenuto Calorico




"Brownies al Cacao Light"



Se sei alla ricerca di un'opzione più leggera per soddisfare la tua voglia di dolcezza al cioccolato, hai trovato la ricetta giusta! I Brownies al Cacao Light sono un'alternativa sana e gustosa che puoi preparare facilmente. Questa ricetta non solo ti delizierà con il suo sapore, ma può anche essere un ottimo contenuto da condividere sul tuo blog o sito web, ottimizzando così la tua presenza online. Continua a leggere per scoprire come realizzare questi deliziosi brownies a basso contenuto calorico.



Foto della ricetta pronta dei Brownies al Cacao Light



Brownies al Cacao Light: Ingredienti per la preparazione della Ricetta



- 2 banane mature schiacciate;
- 1/4 di tazza di yogurt greco senza grassi;
- 1/4 di tazza di miele o sciroppo d'acero;
- 1 cucchiaino di estratto di vaniglia;
- 1/4 di tazza di cacao in polvere non zuccherato;
- 1/2 tazza di farina integrale;
- 1/2 cucchiaino di lievito in polvere;
- Una presa di sale;
- 1/4 di tazza di gocce di cioccolato fondente (opzionale).




Brownies al Cacao Light: Istruzioni per la preparazione della Ricetta



1. Pre-riscaldare il Forno e Preparare la Teglia:
preriscalda il forno a 180°C e rivesti una teglia quadrata con carta da forno.



2. Preparare la Base:
in una ciotola, unisci le banane schiacciate, lo yogurt greco e il miele (o sciroppo d'acero). Mescola bene fino a ottenere un composto omogeneo.



3. Aggiungere gli Ingredienti Liquidi:
aggiungi l'estratto di vaniglia e mescola.



4. Aggiungere gli Ingredienti Secchi:
aggiungi il cacao in polvere, la farina integrale, il lievito in polvere e il sale. Mescola delicatamente fino a incorporare gli ingredienti secchi. Se desideri, aggiungi le gocce di cioccolato fondente per un tocco extra di indulgenza.



5. Cuocere in Forno:
versa l'impasto nella teglia preparata e livella la superficie. Inforna nel forno preriscaldato per circa 20-25 minuti, o fino a quando un inserimento di uno stecchino al centro ne esce pulito o con poche briciole attaccate.



6. Raffreddare e Tagliare:
una volta cotti, lascia raffreddare i brownies nella teglia per alcuni minuti, quindi trasferiscili su una griglia per raffreddare completamente. Una volta freddi, taglia i brownies in quadrati.




6. Domande frequenti sul Cacao



Quali sono i principali benefici del Cacao?


Il cacao è ricco di antiossidanti, in particolare flavonoidi, che possono migliorare la salute del cuore e ridurre l'infiammazione. È noto anche per il suo ruolo nel migliorare l'umore, grazie alla presenza di composti come teobromina e feniletilamina.




Il Cacao fa bene alla pelle?


Sì, il cacao è benefico per la pelle. I suoi antiossidanti aiutano a proteggere la pelle dai danni dei radicali liberi, migliorando la sua elasticità e riducendo i segni dell'invecchiamento.




Il Cacao contiene caffeina?


Il cacao contiene caffeina, ma in quantità molto inferiori rispetto al caffè. Per esempio, una porzione di cioccolato fondente può contenere tra i 5 e i 20 mg di caffeina, a seconda della percentuale di cacao.




Quali sono le controindicazioni del Cacao?


Nonostante i suoi benefici, il cacao può avere controindicazioni per alcune persone. Ad esempio, chi soffre di reflusso gastroesofageo o di disturbi legati all'ansia dovrebbe limitarne il consumo a causa della caffeina e della teobromina, che possono aggravare questi disturbi.




Come si può integrare il Cacao nella dieta quotidiana?


Il cacao può essere integrato nella dieta in vari modi: aggiunto ai frullati, utilizzato nelle preparazioni di dolci, o semplicemente consumato come cioccolato fondente. È importante scegliere prodotti con alta percentuale di cacao e limitati zuccheri aggiunti per massimizzare i benefici.




Qual è la differenza tra Cacao e cioccolato?


Il cacao è la forma pura e meno lavorata del cioccolato, ottenuto dalle fave di cacao essiccate e fermentate. Il cioccolato, d'altra parte, è un prodotto che include aggiunte come zucchero, latte e burro di cacao, riducendo la concentrazione di antiossidanti naturali del cacao.




Il Cacao può aiutare nella perdita di peso?


Il cacao, grazie al suo alto contenuto di fibre e al suo basso indice glicemico, può aiutare a controllare l'appetito e promuovere una sensazione di sazietà, supportando così la perdita di peso quando consumato con moderazione.




Quali nutrienti sono presenti nel Cacao?


Il cacao è una fonte ricca di magnesio, ferro, zinco e rame, nutrienti essenziali per il funzionamento ottimale del corpo. Inoltre, contiene una buona quantità di proteine e fibre alimentari.




Il Cacao è adatto ai diabetici?


Il cacao, in forma pura, può essere un'aggiunta salutare alla dieta di un diabetico, grazie al suo basso indice glicemico. Tuttavia, è cruciale monitorare le quantità consumate e preferire prodotti senza zuccheri aggiunti.




Introduci i Brownies al Cacao Light nella tua routine dolce, puoi gustare un'esperienza indulgente senza sensi di colpa.  Servi i brownies al cacao con un bicchiere di latte fresco o una tazza di caffè!



Fonti dell'articolo:

Harvard T.H. Chan School of Public Health.

Harvard University.



Le informazioni presentate in questo documento sono fornite solo a scopo informativo e non intendono sostituire il consiglio di un medico o di altri professionisti sanitari. Non devono essere utilizzate per diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia. Le raccomandazioni alimentari e le dichiarazioni relative ai benefici per la salute degli alimenti possono variare a seconda delle condizioni di salute individuali. Prima di apportare qualsiasi cambiamento significativo alla dieta o se avete condizioni mediche specifiche, consultate sempre un professionista sanitario qualificato.

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici