3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30


Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!


Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Spedizioni gratuite oltre i 80,01 €

Biochetasi - Foglietti Illustrativi

Biochetasi supposte






Altre formulazioni di cui è disponibile il foglietto illustrativo:

 

Biochetasi fiale👈
Biochetasi granulato effervescente 👈
Biochetasi compresse effervescenti 👈

 

 

Composizione di Biochetasi



Una supposta di Biochetasi contiene:

Principi attivi: tiamin-difosfato estere libero mg 150, riboflavin-5’-monofosfato monosodico mg 50 (pari a mg 47,7 di acido libero), vitamina B6 mg 30, citrato di sodio mg 250, citrato di potassio mg 10.
Eccipienti: gliceridi semisintetici solidi.



Forma farmaceutica e confezione di Biochetasi supposte


6 supposte da 1,750 g.



Tipo di attività di Biochetasi



A cosa serve Biochetasi?



Policomposto ad azione antiacidosica
, per il ripristino del potassio intracellulare e di un corretto funzionamento dei cicli metabolici, reintegratore delle sostanze ad azione enzimatica e coenzimatica.

In sintesi, la Biochetasi interviene a più livelli ed è dunque in grado di agire in maniera combinata sulle complesse alterazioni dei meccanismi biochimici dell’organismo.

 



Titolare dell’Autorizzazione all’Immissione in Commercio e produttore di Biochetasi



Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio di Biochetasi


Alfasigma S.p.A. - Viale Sarca, n. 223 - 20126 Milano (MI).

 

Produttore di Biochetasi


Alfasigma S.p.A. - Via Pontina km 30,400 - 00071 Pomezia (RM).





Indicazioni per l'uso di Biochetasi


Stati tossici, con speciale riferimento a quelli comportanti uno stato di acidosi o di chetosi, ovvero: vomito gravidico, stato di acidosi e coma diabetico, insufficienza epatica con alterata digestione dei grassi, intossicazione da ustioni.

 

Controindicazioni nell'uso di Biochetasi


Ipersensibilità nota verso il prodotto.

 


Precauzioni nell'uso di Biochetasi



Cosa deve saper prima di prendere Biochetasi



I preparati contenenti vitamina B1 o derivati, possono, particolarmente per via parenterale, provocare disturbi in quei soggetti che hanno avuto fenomeni di ipersensibilizzazione o manifestazioni morbose da allergopatia. Particolare cautela si richiede nei soggetti parkinsoniani trattati con levodopa perché la vitamina B6 può antagonizzare gli effetti terapeutici.

Biochetasi è completamente privo di rischi di assuefazione o di dipendenza.

 


Interazioni medicamentose di Biochetasi


Non sono note interazioni con altri farmaci.

 


Uso di Biochetasi durante la gravidanza e l'allattamento


Il prodotto può essere somministrato anche in gravidanza e durante l’allattamento.

 


Posologia e modalità d’uso di Biochetasi


Quanto Biochetasi supposte prendere?



Una-due supposte al dì, secondo il giudizio del medico.

 


Effetti secondari di Biochetasi



Quali sono gli effetti collaterali di Biochetasi?



La somministrazione della Biochetasi non ha mai determinato effetti secondari.
L’eventuale comparsa di effetti secondari non descritti nel foglio illustrativo deve essere segnalata tempestivamente al medico curante o al farmacista.



Indicazioni per la corretta conservazione di Biochetasi


TENERE IL MEDICINALE FUORI DALLA PORTATA DEI BAMBINI

Attenzione: non utilizzare il farmaco dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.
Conservare a temperatura non superiore a 25°C.

 

Data ultima revisione da parte dell’AIFA:

 

Agosto 2017.


👉Ulteriori informazioni sul prodotto  sono disponibili consultando il riassunto delle caratteristiche del prodotto.

 

Fonte dell'articolo: Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco).

Tutte le informazioni contenute in questo articolo sono fornite a solo scopo informativo, in nessun caso costituiscono la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Come specificato in ogni articolo se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.
Attenzione: i foglietti illustrativi potrebbero essere incompleti e/o non aggiornati. Per qualsiasi informazione più approfondita sul medicinale consultare il medico.

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici