3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30


Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!


Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Spedizioni gratuite oltre i 80,01 €

Alici - Alimenti

ALICI

 

1. Descrizione e origini delle Alici
2. Metodi di scelta e conservazione delle Alici
3. Benefici e controindicazioni delle Alici
4. Proprietà nutrizionali delle Alici
5. Ricetta con Alici: "Alici Marinate - Un Antipasto Mediterraneo Saporito"
6. Domande frequenti sulle Alici

 


1.
Descrizione e origini delle Alici



Che cos'è l'acciuga? Acciuga o alice è la stessa cosa? Quali sono le origini dell'alice?
 


Che cos'è l'acciuga?



L' acciuga (Engraulis encrasicolus) o più comunemente conosciuta come alice è un pesce azzurro piccolo e sottile, appartenente alla famiglia degli Engraulidae.
È conosciuta anche come alice, alicetta o acciuga europea. Le acciughe sono diffuse principalmente nel Mar Mediterraneo e nell'Atlantico orientale. Hanno un corpo slanciato e allungato, con una lunghezza media di circa 10-15 centimetri. La loro colorazione varia dal verde-azzurro al blu scuro sul dorso, mentre i lati e il ventre sono di colore argenteo. Presentano una serie di scaglie molto piccole e delicate lungo i fianchi.

Questi pesci sono noti per il loro sapore intenso e salato. Sono considerate una delle principali specie utilizzate per la produzione di alici sott'olio, salate o sotto sale. Le acciughe vengono solitamente pescate con reti da pesca e poi sottoposte a lavorazione per la conservazione.
Le acciughe sono un alimento molto apprezzato in molte cucine del Mediterraneo. Sono spesso utilizzate come ingrediente per preparare salse, condimenti, antipasti, insalate e piatti di pesce. Il loro sapore pronunciato può conferire un gusto distintivo ai piatti e si abbinano bene con ingredienti come aglio, limone, olio d'oliva e prezzemolo.



Origini delle Alici



Le origini delle acciughe possono essere fatte risalire a milioni di anni fa. Si ritiene che il genere Engraulis, a cui appartengono le acciughe, sia apparso per la prima volta nel Miocene, circa 23 milioni di anni fa. Inizialmente, le acciughe erano presenti principalmente nell'oceano Atlantico orientale e nel Mar Mediterraneo, ma nel corso dei secoli si sono diffuse in molte altre parti del mondo.

Il Mar Mediterraneo è considerato il loro luogo di nascita e rimane una delle principali zone di pesca per questa specie. Paesi come l'Italia, la Spagna, la Grecia e la Turchia sono noti per la loro tradizione nell'allevamento, pesca e lavorazione delle acciughe. La città italiana di Cetara, ad esempio, è famosa per la sua produzione di alici sott'olio.
Le acciughe hanno avuto un ruolo importante nella storia dell'alimentazione mediterranea. Sono state un'importante fonte di cibo per le popolazioni antiche, inclusi gli antichi Romani e i Greci. Le acciughe venivano spesso utilizzate per preparare salse e condimenti, come il garum, una salsa di pesce molto apprezzata nell'antica Roma.
Con l'espansione delle rotte commerciali nel corso dei secoli, le acciughe sono state introdotte in nuove regioni del mondo. Ad esempio, sono state portate in America Latina dagli esploratori spagnoli durante il periodo coloniale. Oggi, le acciughe possono essere trovate anche nell'oceano Pacifico e nell'oceano Indiano.
Il nome acciuga deriva del latino "apiua" che vuol dire pesce piccolo. 





2. Metodi di scelta e conservazione delle Alici



Come capire se le alici sono fresche? Come si possono conservare le alici?


Riconoscere la freschezza delle Alici 👈



Al momento dell’acquisto, per scegliere un prodotto davvero fresco, bisogna tener conto di alcuni aspetti:


1)Il colore
che deve essere vivo e brillante.



2)L’odore
che deve essere delicato, deve ricordare il profumo del mare. Se l’odore che sentiamo è invece più acre, ripugnante, se sentiamo odore di ammoniaca o tendente al fetido allora il pesce è vecchio o si è deteriorato. La puzza di ammoniaca infatti è dovuta a microorganismi che si producono dopo la morte del pesce e che sono responsabili del processo di putrefazione. Questo odore non va via neanche dopo la cottura. In questo caso non bisogna assolutamente acquistare il pesce.



3)L’occhio
che deve essere nero e bombato, sporgente. Con il passare del tempo infatti, l’occhio tende a velarsi e a diventare grigio e infossato.



4)Le
 branchie devono essere rosso acceso. In questo caso ci troviamo di fronte ad un pesce freschissimo. Le branchie infatti, si deteriorano molto velocemente per questo anche un colore rosso più opaco indica un pesce fresco. Quando invece il pesce è ormai vecchio e non più commestibile, le branchie assumono un colore verde, giallo o bruno.



5)La
 consistenza del corpo che deve essere soda e rigida. Un corpo flaccido, cedevole alla pressione delle dita indica infatti un pesce non più fresco.



Conservazione delle Alici 👈



Per quanto riguarda i metodi di conservazione:


1) Le acciughe fresche hanno una durata al massimo di due giorni in frigorifero, con previa eviscerazione e avvolte in un foglio di carta paraffinata.


2) Le acciughe sotto sale
vanno conservate in un luogo fresco, ma non in frigorifero, e consumate dopo almeno due mesi dalla salatura.


3) Le acciughe sott’olio
vanno conservate in luogo fresco, ma consumate a temperatura ambiente dopo l’apertura bisogna riporle in frigorifero accertandosi che siano ricoperte d’olio.

 

 


3. Benefici e controindicazioni delle Alici



Quali sono i benefici delle alici? A cosa fanno bene le alici? Quante alici si possono mangiare? Quali sono le controindicazioni delle alici?Chi ha il diabete può mangiare le alici? Chi ha il colesterolo alto può mangiare alici? Quando non mangiare alici?



Benefifici delle Alici 👈



Le alici sono un tipo di pesce ricco di benefici per la salute, la cui La porzione media di fresche, pulite, è di 100-200 g.
Di seguito sono elencati alcuni dei principali vantaggi legati al loro consumo:




1. Fonte di acidi grassi omega-3:
le alici sono una delle migliori fonti di acidi grassi omega-3, come l'acido eicosapentaenoico (EPA) e l'acido docosaesaenoico (DHA). Gli omega-3 sono essenziali per la salute del cuore e del cervello, riducono l'infiammazione nel corpo e possono contribuire a migliorare la salute delle articolazioni.



2. Benefici per la salute cardiovascolare:
gli acidi grassi omega-3 presenti nelle acciughe possono aiutare a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue, abbassare la pressione sanguigna e ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, come l'aterosclerosi, che può portare a problemi cardiaci e ictus.



3. Supporto per la salute cerebrale:
gli omega-3 presenti nelle acciughe svolgono un ruolo importante nello sviluppo e nella salute del cervello. Possono migliorare le funzioni cognitive, come la memoria e l'attenzione, e possono essere benefici per la prevenzione di malattie neurodegenerative, come l'Alzheimer.



4. Ricche di nutrienti:
le alici sono una fonte concentrata di nutrienti essenziali come proteine, vitamine del gruppo B (in particolare vitamina B12), vitamina D, vitamina E, selenio e iodio. Questi nutrienti sono fondamentali per il buon funzionamento del corpo, inclusi il sistema immunitario, la salute delle ossa e la formazione dei globuli rossi.



5. Sostenibili ed economiche:
le alici sono pesci a rapida crescita e sono abbondanti in molti mari. Sono spesso considerate una scelta sostenibile rispetto ad altre specie di pesce più minacciate. Inoltre, le acciughe sono generalmente economiche e accessibili, offrendo un'opzione nutriente e conveniente per includere il pesce nella dieta.



Controindicazioni al consumo delle Alici 👈



Nonostante offrano molti benefici per la salute, ci sono alcune controindicazioni da considerare. Ecco alcuni punti importanti:



Allergie: le persone che sono allergiche al pesce o ad altre specie di pesce possono sviluppare reazioni allergiche anche alle acciughe. Gli effetti possono variare da lievi irritazioni, come prurito o gonfiore, a reazioni più gravi, come eruzioni cutanee, difficoltà respiratorie o shock anafilattico. È importante consultare un medico se si sospetta un'allergia alle acciughe o ad altri pesci.


Contenuto di sodio:
le acciughe salate o conservate possono essere molto ricche di sodio. L'eccesso di sodio nella dieta può aumentare il rischio di ipertensione, malattie cardiache e altre condizioni correlate. È consigliabile controllare l'apporto di sodio complessivo, soprattutto se si segue una dieta a basso contenuto di sale o si soffre di ipertensione.



Contaminazione da mercurio:
come altri pesci predatori, le alici possono contenere tracce di mercurio. L'esposizione prolungata al mercurio può essere dannosa per la salute, in particolare per le donne in gravidanza, le madri che allattano e i bambini in fase di sviluppo. Si consiglia di limitare il consumo di grandi quantità di pesci ricchi di mercurio, inclusi gli adulti.



Intolleranza all'istamina:
alcune persone possono essere intolleranti all'istamina presente nelle acciughe. L'intolleranza all'istamina può causare sintomi come mal di testa, prurito, rossore della pelle, dolore addominale e diarrea. Chi soffre di questa condizione può dover limitare o evitare il consumo di alimenti ad alto contenuto di istamina, comprese le acciughe.



Interazioni farmacologiche:
le alici contengono sostanze naturali che possono interagire con alcuni farmaci. Ad esempio, l'alto contenuto di vitamina K nelle acciughe potrebbe interferire con i farmaci anticoagulanti, aumentando il rischio di coaguli di sangue. È importante consultare il medico o il farmacista se si sta assumendo farmaci e si desidera includere le acciughe nella dieta.



È sempre consigliabile parlare con un professionista sanitario o un dietologo prima di apportare modifiche significative alla propria dieta o di introdurre nuovi alimenti, soprattutto se si hanno condizioni di salute specifiche o si seguono determinati trattamenti medici.



Banner dell'E-commerce di Leaderfarma



4.
Proprietà nutrizionali delle Alici

 

Quante calorie contengono le alici? Quanti grassi contengono le alici? Quali vitamine contengono le alici? Quali minerali contengono le alici?


Nelle tabelle sottostanti sono riportati il valore energetico e tutte le componenti per 100g di dell’alice fresca, sott’olio e sotto sale.

 

 

ALICE FRESCA

 

Energia (kcal):                                                 96

Sodio (mg)                                                        -

Energia (kJ):                                                    403  

Potassio (mg)                                                278

 

Ferro (mg)                                                      2,8

Parte edibile(%)                                              75

Calcio (mg)                                                   148

Acqua(g)                                                       76,5

Fosforo (mg)                                                 196

Proteine (g)                                                  16,8

Magnesio (mg)                                                22

Lipidi (g)                                                            2,6

Zinco (mg)                                                   4,20

Colesterolo (mg)                                             61

Rame (mg)                                                   1,00

Carboidrati disponibili (g)                           1,5

Selenio (mg)                                                      -

Amido (g)                                                         0

Tiamina (mg)                                               0,06    

Zuccheri solubili (g)                                      1,5

Riboflavina (mg)                                         0,26

Fibra totale  (g):                                                0                                                              

Niacina (mg)                                              14,00

Fibra insolubile (g):                                          0

Vitamina A retinolo eq. (µg)                          32

Fibra solubile (g):                                             0

Vitamina C (mg)                                              tr

Alcol (g):                                                             0

Vitamina E (mg)                                                -



ACCIUGA SOTT’OLIO

 

Energia (kcal):                                                  206

Sodio (mg)                                                    480

Energia (kJ):                                                     862  

Potassio (mg)                                                700

 

Ferro (mg)                                                      1,3

Parte edibile(%)                                            100

Calcio (mg)                                                     44

Acqua(g)                                                      56,0

Fosforo (mg)                                                 351

Proteine (g)                                                  25,9

Magnesio (mg)                                                  -

Lipidi (g)                                                            11,3

Zinco (mg)                                                         -

Colesterolo (mg)                                           114

Rame (mg)                                                         -

Carboidrati disponibili (g)                           0,2

Selenio (mg)                                                      -

Amido (g)                                                         0

Tiamina (mg)                                               0,06    

Zuccheri solubili (g)                                      0,2

Riboflavina (mg)                                         0,20

Fibra totale  (g):                                               0                                                         

Niacina (mg)                                                6,50

Fibra insolubile (g):                                          0

Vitamina A retinolo eq. (µg)                          58

Fibra solubile (g):                                             0

Vitamina C (mg)                                               0

Alcol (g):                                                             0

Vitamina E (mg)                                                -



ACCIUGA SOTTO SALE

 

Energia (kcal):                                                  137

Sodio (mg)                                                         -

Energia (kJ):                                                     571  

Potassio (mg)                                                     -

 

Ferro (mg)                                                         -

Parte edibile(%)                                          50

Calcio (mg)                                                       -

Acqua(g)                                                      53,8

Fosforo (mg)                                                     -

Proteine (g)                                                  25,0

Magnesio (mg)                                                  -

Lipidi (g)                                                         3,1

Zinco (mg)                                                         -

Colesterolo (mg)                                           119

Rame (mg)                                                         -

Carboidrati disponibili (g)                           2,3

Selenio (mg)                                                      -

Amido (g)                                                         0

Tiamina (mg)                                                     -    

Zuccheri solubili (g)                                      2,3

Riboflavina (mg)                                               -

Fibra totale  (g):                                                0                                                         

Niacina (mg)                                                      -

Fibra insolubile (g):                                          0

Vitamina A retinolo eq. (µg)                          55

Fibra solubile (g):                                             0

Vitamina C (mg)                                               0

Alcol (g):                                                              0

Vitamina E (mg)                                                -





5. Ricetta con le Alici


"Alici Marinate - Un Antipasto Mediterraneo Saporito"



Le Alici marinate sono un antipasto mediterraneo classico, noto per il loro sapore irresistibile e la facilità di preparazione. Questa ricetta ti guiderà attraverso i passaggi per creare delle alici marinare perfettamente equilibrate tra salato e acido. È un antipasto ideale per arricchire il tuo menu e sorprendere i tuoi ospiti con un tocco di cucina mediterranea.


Foto della ricetta pronta delle Alici Marinate



Alici Marinate: Ingredienti della ricetta



- 500g di filetti di alici fresche, pulite e dissalate;
- 2 spicchi d'aglio, tritati finemente;
- 1 limone, succo e scorza grattugiata;
- 2 cucchiai di prezzemolo fresco tritato;
- 1/2 tazza di aceto di vino bianco;
- 1/2 tazza di olio d'oliva extra vergine;
- Sale e peperoncino secco.




Alici Marinate: Istruzioni per la preparazione della Ricetta


1. Assicurati che i filetti di alici siano puliti e dissalati. Se hai filetti di alici salate, sciacquali accuratamente sotto l'acqua corrente fredda per rimuovere il sale in eccesso.

2.
Disponi i filetti di alici su un piatto e asciugali delicatamente con carta da cucina per rimuovere l'umidità in eccesso.


3.
In una ciotola, mescola l'aglio tritato, il succo e la scorza grattugiata di limone, il prezzemolo fresco tritato, l'aceto di vino bianco e l'olio d'oliva extra vergine.


4.
Aggiungi sale e peperoncino secco a piacere. La quantità dipenderà dal tuo gusto personale, ma in genere, un pizzico di sale e un pizzico di pepe sono un buon punto di partenza.


5.
Disponi i filetti di alici pulite in uno strato uniforme in un contenitore ermetico.


6.
Versa la marinatura sopra le alici in modo che siano completamente immerse nella miscela. Assicurati che le alici siano ben coperte.


7.
Copri il contenitore con un coperchio ermetico e lascia marinare in frigorifero per almeno 2-3 ore o preferibilmente durante la notte. Questo consentirà alle alici di assorbire i sapori della marinatura.


8.
Una volta marinate, le Alici Marinate possono essere servite come antipasto freddo. Disponile su un piatto da portata, guarnisci con fettine di limone e prezzemolo fresco e servile con pane croccante.



Le Alici Marinate sono un antipasto mediterraneo rinfrescante e pieno di sapore. La loro preparazione è semplice, ma il risultato è un piatto che farà impazzire i tuoi ospiti. Condividila sul tuo sito web con parole chiave appropriate e immagini invitanti per far conoscere questa delizia mediterranea a un vasto pubblico di appassionati di cucina.




6. Domande frequenti sulle Alici



Quali sono i benefici per la salute delle alici?


Le alici sono una fonte eccellente di acidi grassi Omega-3, che sono essenziali per la salute cardiovascolare e il funzionamento cerebrale. Sono anche ricche di proteine e offrono una buona quantità di calcio, importante per la salute delle ossa.




Le alici hanno un alto contenuto di sodio?


Sì, le alici contengono un alto livello di sodio, specialmente se conservate sotto sale o in salsa. È consigliabile consumarle con moderazione se si seguono diete a basso contenuto di sodio.




Come si possono cucinare le alici?


Le alici sono estremamente versatili in cucina. Possono essere fritte, grigliate, o usate come condimento in pasta, insalate e pizze. Sono famose per il loro ruolo nella pasta alla puttanesca.




Le alici sono adatte a diete specifiche?


Le alici sono adatte per chi segue una dieta mediterranea e sono considerate un'ottima opzione per chi cerca alimenti a basso contenuto calorico ma ad alto contenuto nutritivo. Tuttavia, a causa del loro alto contenuto di sodio, potrebbero non essere l'opzione migliore per diete iposodiche.




Qual è la differenza tra alici e acciughe?


Le alici sono pesci che vengono solitamente consumati freschi o conservati in olio o sale, mentre le acciughe sono alici che sono state fermentate e conservate in una salamoia, dando loro un sapore più intenso e una consistenza più morbida.



Fonti dell'articolo:

NHS.

Nestlè Health Science.


Le informazioni presentate in questo documento sono fornite solo a scopo informativo e non intendono sostituire il consiglio di un medico o di altri professionisti sanitari. Non devono essere utilizzate per diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia. Le raccomandazioni alimentari e le dichiarazioni relative ai benefici per la salute degli alimenti possono variare a seconda delle condizioni di salute individuali. Prima di apportare qualsiasi cambiamento significativo alla dieta o se avete condizioni mediche specifiche, consultate sempre un professionista sanitario qualificato.

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici