3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Spedizioni gratuite oltre i 80,01 €

Tappo di cerume

Cos'Ŕ? quali sono i sintomi, le cause e i rimedi.

In questo articolo troverai….

 

  • Cos'è il tappo di cerume?
  • Cos'è il cerume?
  • Quali sono i sintomi del tappo di cerume?
  • Quali sono le cause del tappo di cerume?
  • Rimedi per contrastare il tappo di cerume
  • Come si rimuove il tappo di cerume?
  • Leaderfarma consiglia




Cos’è il tappo di cerume?


Il tappo di cerume è un disturbo che colpisce le orecchie e consiste nella formazione di un deposito solido all'interno del condotto uditivo esterno. Tale disturbo può causare diversi sintomi, quali il prurito e l'irritazione dell'orecchio, ed è spesso difficile da rimuovere. In questo articolo, vedremo nel dettaglio cos'è il tappo di cerume, quali sono i suoi principali sintomi e le cause che lo determinano, nonché i rimedi da mettere in atto per contrastarlo.

Il tappo di cerume è un deposito solido che si forma all'interno del condotto uditivo esterno, a causa dell'accumulo di sebo e cellule morte.


Cos’è il cerume?


Il cerume è una sostanza prodotta dalla ghiandola sebacea situata all'interno dell'orecchio medio.

La sua funzione principale è quella di proteggere l'orecchio da infezioni e detriti provenienti dall'esterno. Inoltre, il cerume contribuisce a mantenere la normale umidità dell'orecchio e a neutralizzare gli odori.

Esistono tre tipologie di cerume: il cerume secco, il cerume grasso, il cerume idrofilo.

  • Il cerume secco è la forma più comune e si presenta come una sostanza giallastra o bianca, solida e friabile.
  • Il cerume grasso è invece una forma più rara e si presenta come un liquido viscoso di colore giallo o verde.
  • Il cerume idrofilo è la forma meno comune e si presenta come un gel trasparente.

 

Le funzioni principali del cerume come detto sono quelle di proteggere l'orecchio da infezioni, detriti e umidità. Inoltre, il cerume contribuisce a neutralizzare gli odori. Il cerume è una sostanza prodotta naturalmente dal corpo e non è nociva.

Tuttavia, in alcuni casi può essere responsabile di infezioni dell'orecchio o di problemi all'udito. Per prevenire questi problemi è importante mantenere l'orecchio pulito e asciutto. Se si verificano infezioni o altri problemi, è importante consultare un medico perché potrebbe essere necessario un trattamento specifico.


Quali sono i sintomi del tappo di cerume?


Questo disturbo è caratterizzato da diversi sintomi, quali:

  • Prurito;
  • Irritazione;
  • infiammazione dell'orecchio;
  • difficoltà nell'udire bene.

In alcuni casi il tappo di cerume può anche determinare la formazione di un ascesso, ovvero una raccolta di pus all'interno del condotto uditivo.


Quali sono le cause del tappo di cerume?


Le cause principali del tappo di cerume
sono l'accumulo di sebo e cellule morte all'interno del condotto uditivo, ma possono anche essere determinate da fattori come la presenza di infezioni o irritazioni dell'orecchio, o da una produzione eccessiva di sebo. Inoltre, alcune persone hanno una maggiore predisposizione alla formazione del tappo di cerume, come ad esempio i bambini, le donne in gravidanza o gli anziani.


Rimedi per contrastare il tappo di cerume


Per contrastare il tappo di cerume
, è importante lavare accuratamente e regolarmente le orecchie per rimuovere il sebo in eccesso e prevenire la formazione del deposito solido. Inoltre, è consigliabile utilizzare degli spray per pulire il condotto uditivo o dei cotton fioc per eliminare eventuali depositi di cerume già presenti. Se il tappo di cerume non viene adeguatamente trattato, può portare alla formazione di ascessi o infezioni, che possono essere molto dolorose e potenzialmente pericolose. Pertanto, è importante rivolgersi al proprio medico curante o a uno specialista se si sospetta di soffrire di tappo di cerume.


Come rimuovere il tappo di cerume?


Esistono vari modi per rimuovere il tappo di cerume, si consiglia in caso di questo disturbo di contattare un otorinolaringoiatra che potrà consigliare il metodo migliore in base alle caratteristiche specifiche del tappo.

Una metodologia consiste nell’inserire all’interno dell’orecchio delle gocce ceruminolitiche, in grado di ammorbidirne la consistenza e favorirne la fuoriuscita, oppure nell’introduzione di acqua a temperatura corporea all’interno del canale uditivo.

Curetta: particolare strumento ricurvo utilizzato per l’estrazione del tappo di cerume accumulato all’interno dell’orecchio. Questo metodo è spesso utilizzato per rimuovere l’ostruzione, quando questa provoca alterazioni nell’udito molto fastidiose.

Aspirazione del cerume: il tappo può essere rimosso anche attraverso un metodo di aspirazione, una metodica che consiste nella rimozione del cerume mediante un'apposita cannula collegata ad un congegno d'aspirazione.

Tutti questi trattamenti devono essere eseguiti esclusivamente da professionisti, in modo da preservare l’integrità di un organo fondamentale come l’orecchio.


Leaderfarma consiglia


Per aiutarti a contrastare questo disturbo i farmacisti di Leaderfarma.it consigliano alcuni ottimi prodotti che potrai trovare in fondo all'articolo.

Cliccando sui prodotti che più vi interessano potrete visualizzare le relative schede-prodotto dettagliate, in modo da capire quale possa fare al caso vostro.
Inoltre è attiva la sezione "hai domande?" (sempre all'interno delle singole schede prodotto), attraverso la quale potrete chiederci qualsiasi cosa sul prodotto e/o disturbo sul quale avete delle curiosità.


Speriamo che queste informazioni ti siano state di aiuto continua a seguire il nostro blog e rimani aggiornato su tutte le nostre offerte.

 

Tutte le informazioni contenute in questo articolo sono fornite a solo scopo informativo, in nessun caso costituiscono la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Come specificato in ogni articolo se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.

 

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici