3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Spedizioni gratuite oltre i 80,01 €

Steatosi epatica

Cos'Ŕ? quali sono i sintomi, le cause e i rimedi.

In questo articolo troverai….

 

  • Cos'è la steatosi epatica?
  • Caratteristiche e funzionalità del fegato
  • Quali sono le cause della steatosi epatica?
  • Quali sono i sintomi della steatosi epatica?
  • Rimedi per contrastare la steatosi epatica
  • Prevenzione
  • Farmaci per il trattamento della steatosi epatica
  • Leaderfarma consiglia



Cos’è la steatosi epatica?


La steatosi epatica, o fegato grasso, è una condizione patologica caratterizzata da un eccessivo accumulo di grassi (trigliceridi) nelle cellule del fegato. Si tratta di una malattia sempre più diffusa, soprattutto tra le persone obese o affette da diabete mellito. In questo articolo vi illustreremo cos'è la steatosi epatica, quali sono i suoi principali sintomi, le cause che la determinano e i rimedi per contrastarla.

La steatosi epatica come detto è una malattia caratterizzata da un eccessivo accumulo di lipidi nelle cellule del fegato. In particolare, si tratta di un accumulo di trigliceridi, grassi saturi e colesterolo.La maggior parte delle volte la steatosi non provoca una evidente sintomatologia, ma questa condizione, dovuta principalmente ad una dieta ricca di grassi o al consumo eccessivo di alcol, può causare danni permanenti alle funzionalità del fegato, come ad esempio la cirrosi epatica.


Cenni sulle caratteristiche e sulle funzionalità del fegato


Prima di addentrarci nelle caratteristiche della steatosi epatica è bene fare un cenno alle caratteristiche sia anatomiche che funzionali del fegato, per capire anche al perché della sua grande importanza all’interno dell’organismo.

Il fegato è un organo parenchimatoso, situato nella cavità addominale destra, tra lo stomaco e il diaframma. Ha una forma ovoidale, ed è composto da due lobi: destro e sinistro. Il fegato ha molteplici funzioni: tra le principali, possiamo citare quella di detossificare l'organismo eliminando le tossine ingerite con il cibo o prodotte dal metabolismo; quella di regolare il livello dell'emoglobina nel sangue; quella di sintetizzare le proteine e i lipidi; quella di immagazzinare il glicogeno, una riserva energetica per l'organismo.

Il fegato è dunque un organo fondamentale per la salute dell'uomo, e pertanto è importante conoscerne anatomia e funzioni.

L'anatomia del fegato è abbastanza complessa: l'organo infatti è composto da diverse strutture anatomiche, tra cui il lobulo epatico, il sinusoide epatico, la vena porta e l'arteria epatica. Il lobulo epatico è la struttura anatomica principale del fegato, ed è composto da un insieme di cellule epatiche che svolgono le principali funzioni metaboliche dell'organo. Il sinusoide epatico è una struttura capillare che circonda il lobulo epatico e permette il passaggio del sangue dalle vene al fegato. La vena porta è un vaso sanguigno che raccoglie il sangue dai visceri e lo porta al fegato, mentre l'arteria epatica è un vaso sanguigno che porta il sangue dal fegato agli organi.

 

Quali sono le cause della steatosi epatica?


La steatosi epatica può essere causata da diversi fattori, tra cui l'obesità, il diabete mellito e l'alcolismo cronico.

Il fegato grasso si caratterizza con un accumulo di grassi superiore a quanti se ne riescano a smaltire e questo può causare un alterazione delle cellule del fegato. Le cause della steatosi epatica possono essere molteplici:

  • Diete ricche di grassi, generalmente associare ad obesità;
  • Consumo eccessivo di alcol;
  • Livelli di trigliceridi e colesterolo troppo elevato nel sangue;
  • Effetti collaterali di alcuni farmaci;
  • Squilibri ormonali;
  • Anemia;
  • Diabete di tipo II;
  • Carenza di vitamina B12;

 

Quali sono i sintomi della steatosi epatica?


I sintomi della steatosi epatica sono molto variabili e dipendono dalla gravità della condizione.

 

 In genere, i sintomi più comuni della steatosi epatica sono:

  • sensazione di pesantezza e di stanchezza generalizzata;
  • dolore e fastidio nella parte destra del fianco o nell'area del fegato;
  • gonfiore e distensione addominale;
  • prurito.

 

Se la steatosi epatica non viene trattata, può evolvere in una forma più grave di malattia, chiamata steatoepatite non alcolica (NAFLD). La NAFLD è caratterizzata da un accumulo di grassi nelle cellule del fegato, infiammazione e danni al tessuto epatico. La NAFLD può a sua volta evolvere in steatoepatite non alcolica acuta (NASH), una forma più grave di malattia caratterizzata da infiammazione e cambiamenti strutturali delle cellule epatiche.


Quali sono i rimedi per contrastare la steatosi epatica?


I rimedi per la steatosi epatica sono principalmente mirati a ridurre il peso corporeo, controllare il diabete mellito e limitare l'assunzione di alcol. Inoltre, è importante seguire un'alimentazione sana ed equilibrata, ricca di frutta e verdura e povera di grassi saturi e zuccheri. Infine, è indispensabile evitare il fumo e fare regolare attività fisica per prevenire l'accumulo di grasso nel fegato.


Prevenzione della steatosi epatica


La prevenzione rappresenta un arma fondamentale per contrastare questa patologia.

Modificare alcuni aspetti del proprio stile di vita mai come in questo caso possono fare la differenza. Si consiglia infatti di:

  • Ridurre o eliminare il consumo di alcol;
  • Ridurre il consumo di grassi;
  • Avere un’alimentazione ricca di frutta e verdura;
  • Praticare un’ attività fisica moderata in maniera costante.


Farmaci per il trattamento della steatosi epatica


Non esistono attualmente terapie specifica per il contrasto della steatosi epatica. Spesso le terapie utilizzate per il diabete risultano essere molto efficaci per questa patologia.

Da qui la considerazione fatta in precedenza riguardo alla grande importanza rappresentata dalla prevenzione e all’attenzione da porre al proprio stile di vita.

Se avete qualche dubbio o se sospettate di soffrire di steatosi epatica, consultate il vostro medico curante o uno specialista epatologo. Solo una accurata diagnosi e un trattamento tempestivo possono prevenire l'evoluzione della malattia in forme più gravi.


Leaderfarma consiglia


Per aiutarti a contrastare questo disturbo i farmacisti di Leaderfarma.it consigliano alcuni ottimi prodotti che potrai trovare in fondo all'articolo.

Cliccando sui prodotti che più vi interessano potrete visualizzare le relative schede-prodotto dettagliate, in modo da capire quale possa fare al caso vostro.
Inoltre è attiva la sezione "hai domande?" (sempre all'interno delle singole schede prodotto), attraverso la quale potrete chiederci qualsiasi cosa sul prodotto e/o disturbo sul quale avete delle curiosità.


Speriamo che queste informazioni ti siano state di aiuto continua a seguire il nostro blog e rimani aggiornato su tutte le nostre offerte.

 

Tutte le informazioni contenute in questo articolo sono fornite a solo scopo informativo, in nessun caso costituiscono la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Come specificato in ogni articolo se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.

 



Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici