3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Spedizioni gratuite oltre i 80,01 €

Prurito

Cos'Ŕ? quali sono i sintomi, le cause e i rimedi.

In questo articolo troveria….

 

  • Cos'è il prurito?
  • Quali sono i sintomi del prurito?
  • Quali sono le cause del prurito?
  • Patologie associate al prurito
  • Prurito psicosomatico e dermatite da stress
  • Rimedi per contrastare il prurito
  • Quando rivolgersi al medico
  • Leaderfarma consiglia



Cos’è il prurito?


Il prurito
è un disturbo piuttosto comune, che interessa circa il 20% della popolazione. Si caratterizza per un senso di fastidio o “solletichiodiffuso, ma anche con un formicolio interno o bruciore. Talvolta il prurito è  accompagnato da arrossamento e gonfiore della pelle.

Questa condizione può manifestarsi in più punti del corpo oppure essere localizzata in un solo punto.

In questo articolo viene descritto nel dettaglio cos'è il prurito, quali sono i suoi sintomi, le cause che lo determinano e i rimedi per contrastarlo.


Quali sono i sintomi del prurito?


Il prurito è una sensazione spiacevole che si manifesta con un senso di fastidio e con la necessità di grattarsi. Può essere accompagnato da arrossamento e gonfiore della pelle, oppure può essere localizzato in una specifica zona del corpo.

 Il prurito può essere occasionale (manifestazione sporadica, associata ad un singolo episodio scatenante) o cronico (se persiste per più di sei mesi), a seconda della causa scatenante e della durata del disturbo. Può sorgere in maniera improvvisa o graduale, andando a peggiorare gradualmente nel corso del tempo.

Possiamo riassumere i sintomi del prurito in:

  • Pizzicore;
  • Bruciore;
  • Desquamazione della pelle;
  • Presenza di papule, pustole o vesciche;
  • Arrossamento della pelle;
  • Gonfiore;
  • Presenza di pus;
  • Xerosi cutanea;
  • Formazione di croste;
  • Ragadi;
  • Inspessimento della pelle.

 

Quali sono le cause del prurito?


Le cause del prurito
sono diverse e possono essere di origine interna o esterna. Le cause interne includono alcuni disturbi come la psoriasi, la dermatite atopica, il diabete mellito e la cirrosi epatica. Le cause esterne invece sono legate all'esposizione a sostanze irritanti come saponi e detergenti, polvere e pollini. In alcuni casi il prurito può essere causato da infezioni cutanee o parassiti.


Patologie associate al prurito


Il prurito è un sintomo, non è considerabile infatti una malattia, ma piuttosto un campanello d’allarme di una patologia che può essere dermatologica o sistemica.

Il prurito può essere quindi un sintomo di numerose patologie, vediamone alcune:

 

 

*L’elenco riportato non rappresenta un elenco esaustivo di tutte le patologie associabili alla nausea. Si consiglia sempre di consultare il medico, per avere una diagnosi accurata sulla vostra condizione di salute.


Prurito psicosomatico


Spesso la sensazione di prurito è dovuta ad una causa psicologica. Momenti di forte stress, l’ansia, la depressione possono scatenare, quando vengono somatizzati, una risposta dell’organismo sottoforma di prurito.


Dermatite da stress

La dermatite da stress è una condizione dermatologica che colpisce la pelle, solitamente in risposta a situazioni di forte stress emotivo. Si manifesta con arrossamenti, prurito e bruciore, ed è spesso accompagnata da un senso di tensione o dolore alla zona interessata.

La dermatite da stress è un disturbo infiammatorio che si verifica in risposta a situazioni di forte stress emotivo. La dermatite da stress può colpire qualsiasi area del corpo, ma è più comune sul viso, nelle pieghe del collo e sulle braccia. Le cause della dermatite da stress sono ancora sconosciute, ma si ritiene che sia dovuta a una combinazione di fattori, tra cui lo stress emotivo, i disturbi del sonno e la predisposizione genetica.

 

Rimedi per contrastare il prurito


I rimedi per il prurito
variano a seconda della causa scatenante. Nel caso di un'infezione è necessario trattare l'infezione stessa con antibiotici o altri farmaci specifici. Se il prurito è causato da una reazione allergica, è importante identificare e eliminare la sostanza responsabile dell'allergia. Nel caso di prurito cronico, i rimedi consistono nell'utilizzo di creme idratanti e lenitive per alleviare il fastidio.


Quando rivolgersi al medico in caso di prurito


Nel caso in cui il prurito sia persistente oppure sia stata già diagnosticata una possibile patologia associata al prurito è molto importante consultare il proprio medico. Spesso il prurito è accompagnato da sintomi che sono un campanello d’allarme molto significativo della presenza di altre patologie, come la perdita di peso, la sensazione costante di affaticamento o la sudorazione eccessiva. Il medico effettuare una diagnosi accurata e prescrivere una cura che sia aderente alla vostra condizione di salute.

Se diagnosticare le effettive cause del prurito si rivela particolarmente difficile il modico può prescrivere analisi più approfondite, anche per andare ad escludere alcune patologie.

Alcuni analisi consigliate:

  • Esame del sangue;
  • Prove allergiche;
  • Esame delle urine;
  • Colture microbiologiche.


Leaderfarma consiglia


Per aiutarti a contrastare questo disturbo i farmacisti di Leaderfarma.it consigliano alcuni ottimi prodotti che potrai trovare in fondo all'articolo.

Cliccando sui prodotti che più vi interessano potrete visualizzare le relative schede-prodotto dettagliate, in modo da capire quale possa fare al caso vostro.
Inoltre è attiva la sezione "hai domande?" (sempre all'interno delle singole schede prodotto), attraverso la quale potrete chiederci qualsiasi cosa sul prodotto e/o disturbo sul quale avete delle curiosità.


Speriamo che queste informazioni ti siano state di aiuto continua a seguire il nostro blog e rimani aggiornato su tutte le nostre offerte.

 

Tutte le informazioni contenute in questo articolo sono fornite a solo scopo informativo, in nessun caso costituiscono la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Come specificato in ogni articolo se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.

 

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici