3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Spedizioni gratuite oltre i 80,01 €

Otite

Cos'Ŕ? quali sono i sintomi, le cause e i rimedi.

In questo articolo troverai….

 

  • Cos'è l'otite?
  • Classificazione e sintomi dell'otite
  • Quali sono le cause dell'otite?
  • Rimedi per contrastare l'otite
  • Buone abitudini da seguire
  • Leaderfarma consiglia



Cos'è l'otite?


L'otite è un'infiammazione dell'orecchio comunemente causata da un'infezione batterica, virale o fungina.

E' un disturbo che può colpire sia adulti che bambini e si manifesta con sintomi come mal di testa, dolore alle orecchie, ronzio nell'orecchio e perdita dell'udito. Può essere causata da diversi fattori, quali l'infiammazione delle tube di Eustachio, il virus dell'influenza o l'allergia.

In questo articolo vi spiegheremo nel dettaglio cos'è l'otite, quali sono i suoi principali sintomi, quali sono le sue cause e come contrastarla.


Classificazione di otite e sintomi


L'otite è una malattia infiammatoria dell'orecchio, che può colpire sia l'orecchio esterno che quello medio o interno.

  • La forma più comune di otite è l'otite esterna, che interessa la parte esterna dell'orecchio e si manifesta con sintomi come prurito, rossore e dolore all'orecchio.
  • L'otite media è invece un'infiammazione della membrana timpanica, che si trova nella parte media dell'orecchio, e può causare sintomi come dolore all'orecchio, perdita dell'udito e vertigini.
  • L'otite interna è la forma più grave di otite e si manifesta con sintomi come dolore acuto all'orecchio, perdita dell'udito e vertigini.


Quali sono le cause dell'otite?


Le cause dell'otite possono essere diverse, ma la maggior parte delle infezioni sono causate da virus o batteri. Altre possibili cause di otite sono l'infiammazione delle tube di Eustachio, il reflusso gastroesofageo, le allergie e la perforazione del timpano.


Quali sono i rimedi per l'otite?


I rimedi per l'otite variano a seconda della gravità dei sintomi e della causa scatenante.

In generale, i rimedi per l'otite esterna sono meno invasivi e consistono nell'applicare un impacco caldo sull'orecchio dolente o nell'usare gocce auricolari antibiotiche se l'infezione è causata da batteri. Se l'otite è causata da virus, invece, non esistono rimedi specifici e si consiglia di trattare i sintomi con farmaci antipiretici e analgesici.
I rimedi per l'otite media consistono nell'uso di antibiotici per via orale o topica, corticosteroidi e decongestionanti nasali se l'infezione è causata da virus.
Se l'otite interna è causata da batteri, invece, il trattamento prevede l'uso di antibiotici per via endovenosa.

Se soffrite di otite, è importante consultare il vostro medico per una diagnosi accurata e per decidere insieme quale trattamento è più adatto al vostro caso.


Buone abitudini da seguire


Ricordate inoltre di lavare spesso le mani, soprattutto se avete l'otite esterna, per evitare di diffondere l'infezione.


Leaderfarma consiglia


Per il trattamento di questo disturbo i farmacisti di Leaderfarma.it consigliano alcuni prodotti molto utili che potrai trovare in fondo all'articolo.

Cliccando sui prodotti che più vi interessano potrete visualizzare le relative schede-prodotto dettagliate, in modo da capire quale possa fare al caso vostro.
Inoltre è attiva la sezione " hai domande? " (sempre all'interno delle singole schede prodotto), attraverso la quale potrete chiederci qualsiasi cosa sul prodotto e/o disturbo sul quale avete delle curiosità.


Speriamo che queste informazioni ti siano state di aiuto continua a seguire il nostro blog e rimani aggiornato su tutte le nostre offerte.

 


Tutte le informazioni contenute in questo articolo sono fornite a solo scopo informativo, in nessun caso costituiscono la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Come specificato in ogni articolo se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.

 

 

 

 

 

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici