3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Kiwi -

Esplorando il Kiwi: origini, caratteristiche nutrizionali, benefici per la salute e storia di questo frutto vibrante.

In questo articolo sui Kiwi troverai:


1. Descrizione e origini del Kiwi
2. Varietà di Kiwi
3. Benefici e controindicazioni del Kiwi
4. Proprietà nutrizionali del Kiwi
5. Ricetta con il kiwi: "Frullato di Kiwi Delizioso e Salutare"

 

 

1. Descrizione e origine del Kiwi



Che cos'è il kiwi? Che tipo di frutta è il kiwi? A quale famiglia appartiene l kiwi? Quali sono le origini del kiwi?

 

Il kiwi (Actinidia chinensis o Actinidia deliciosa) è il frutto di una pianta rampicante appartenente alla famiglia delle Actinidiaceae. È un piccolo frutto dalla forma ovale, ha una buccia marrone e vellutata, che può essere leggermente pelosa. All'interno, la polpa del kiwi è di colore verde brillante o gialla. Ha un gusto dolce e leggermente acidulo, che può variare leggermente a seconda della varietà. La sua consistenza è morbida e cremosa, con piccoli semi neri commestibili sparsi nella polpa.
Il kiwi può essere consumato fresco, tagliato a metà e mangiato con un cucchiaino o sbucciato e tagliato a fette. È anche un ingrediente popolare in insalate di frutta, succhi, frullati e dolci. La sua dolcezza e il suo sapore unico si sposano bene con altri frutti come le fragole, i mirtilli e le banane.
Il kiwi è originario della Cina. È stato coltivato per la prima volta nella regione del Fiume Yangtze, dove cresceva in modo selvatico. Le popolazioni locali lo consumavano già da secoli.
Durante la fine del XIX secolo, i missionari cattolici neozelandesi si stabilirono in Cina e scoprirono il kiwi. Trovandolo delizioso, decisero di portare i semi in Nuova Zelanda per coltivarlo. La coltivazione iniziò ufficialmente nel 1904, quando gli agricoltori neozelandesi iniziarono a piantare i semi importati.
Nel corso degli anni, la coltivazione del kiwi si è diffusa in altri paesi, come l'Italia, l'Australia, la Francia, la Grecia, il Giappone e gli Stati Uniti. Questi paesi hanno sviluppato diverse varietà di kiwi, adattandole alle loro condizioni climatiche e agricole.
La Nuova Zelanda rimane uno dei maggiori produttori di kiwi al mondo e gode di una reputazione di alta qualità. L'Italia, d'altra parte, è diventata famosa per la sua varietà di kiwi chiamata "kiwi Hayward", che è diventata una delle varietà più comuni e popolari a livello globale.






2. Varietà di Kiwi



Quali sono le varietà di kiwi?


Esistono diverse varietà di kiwi, ognuna con le sue caratteristiche distintive, le più diffuse sono:
1. Kiwi Haiward: è il kiwi classico per eccellenza, dalla polpa verde smeraldo, i piccoli semi neri disposti a raggiera e la spessa buccia marrone ricoperta di una fine peluria scura, rappresenta il 90% della produzione di kiwi. È una varietà medio-tardiva di kiwi: la polpa tenera e il sapore inconfondibile, dato dal contrasto dolce-aspro, sono le caratteristiche fondamentali di questo frutto nutriente e gustoso dalla forma ovoidale. Sono ideali da mangiare freschi o utilizzati in insalate di frutta, frullati e dolci.

2. Kiwi Gold: è una varietà particolare di kiwi di recente introduzione sul mercato e ottenuto da incroci di varie specie. Si caratterizza per la buccia dal colore giallo-verdastra e l’assenza della peluria che invece possiede il kiwi tradizionale. All’interno del frutto sono presenti numerosi semi di colore nero. La polpa di questo frutto è di colore giallo senape, molto dolce e succosa e ha un leggero retrogusto di limone. Il suo sapore perde la nota acidula del kiwi verde ed il suo gusto è rinfrescante. È più piccolo e di forma più rotonda rispetto alla varietà Hayward. Grazie al suo gusto dolce e alla polpa dorata, il kiwi Gold è spesso utilizzato in insalate, dessert e preparazioni di gelati.
3. Kiwi Red: questa varietà, anche conosciuta come "kiwi di Sangro", si distingue per la sua polpa di colore rosso. Ha una buccia marrone simile al kiwi Hayward e una forma ovale allungata. Il kiwi Red ha un sapore dolce e un leggero aroma tropicale. La sua polpa rossa rende questa varietà particolarmente attraente per scopi decorativi, oltre che per il consumo fresco.
4. Kiwi Baby: il kiwi Baby è una varietà più piccola rispetto alle altre. Ha una buccia sottile, liscia e commestibile. La polpa del kiwi Baby è di colore verde e ha un sapore dolce e succoso, simile a quello del kiwi Hayward. La sua dimensione compatta lo rende ideale come spuntino o per decorare piatti e dessert.

 

3. Benefici e controindicazioni del Kiwi



Quali sono i benefici del kiwi? A cosa fa bene mangaier i kiwi? Quanti kiwi è consigliato mangiare al giorno? Quali sono le controindicazioni del kiwi? Chi non deve mangiare kiwi? Chi soffre di reflusso gastroesofageo può mangiare kiwi?


Il kiwi è un frutto con un’alta percentuale d’acqua (superiore all’80%) ed offre numerosi benefici per la salute grazie alle sue proprietà nutritive, quali:
1. Rinforza il sistema immunitario: il kiwi è ricco di vitamina C, che aiuta a rafforzare il sistema immunitario. La vitamina C stimola la produzione di globuli bianchi, che combattono le infezioni, e favorisce la resistenza alle malattie.
2. Antiossidanti per la protezione delle cellule: il kiwi contiene una varietà di antiossidanti, come la vitamina C, la vitamina E e i flavonoidi. Questi antiossidanti aiutano a proteggere le cellule dai danni dei radicali liberi, che possono causare l'invecchiamento precoce e contribuire allo sviluppo di malattie croniche, come il cancro e le malattie cardiache.
3. Favorisce la digestione: il kiwi è una buona fonte di fibre dietetiche, che favoriscono la regolarità intestinale e la salute digestiva. Le fibre aiutano a prevenire la stitichezza, promuovono una corretta funzione intestinale e possono contribuire a ridurre il rischio di malattie digestive, come il cancro al colon.
4. Supporto per la salute cardiovascolare: il kiwi contiene potassio, un minerale che svolge un ruolo importante nella salute del cuore. Il potassio aiuta a regolare la pressione sanguigna, riducendo il rischio di ipertensione e malattie cardiovascolari. Inoltre, gli antiossidanti presenti nel kiwi possono aiutare a ridurre l'ossidazione del colesterolo LDL ("colesterolo cattivo"), che può ostacolare la formazione di placche nelle arterie.
5. Favorisce la salute della pelle: grazie al suo alto contenuto di vitamina C, il kiwi può favorire una pelle sana. La vitamina C è coinvolta nella produzione di collagene, una proteina che mantiene la pelle elastica, giovane e priva di rughe. Gli antiossidanti nel kiwi contribuiscono anche a proteggere la pelle dai danni dei radicali liberi causati da fattori ambientali come l'inquinamento e l'esposizione al sole.
6. Contribuisce alla gestione del peso: il kiwi è relativamente a basso contenuto calorico e ricco di fibre, il che lo rende un'opzione salutare per la gestione del peso. Le fibre aiutano a favorire la sensazione di sazietà, riducendo la fame e controllando l'apporto calorico complessivo.
7. Salute degli occhi: il kiwi contiene nutrienti importanti per la salute degli occhi, come la vitamina C, la vitamina E, la luteina e la zeaxantina. Questi nutrienti possono aiutare a ridurre il rischio di malattie oculari legate all'età, come la degenerazione maculare e le cataratte.
La porzione quotidiana di kiwi si dovrebbe attestare a due frutti.

Il kiwi è generalmente considerato sicuro per la maggior parte delle persone quando consumato in quantità moderate come parte di una dieta equilibrata. Tuttavia, ci sono alcune controindicazioni o precauzioni da considerare:
- Allergia al kiwi: alcune persone possono essere allergiche al kiwi. L'allergia al kiwi è spesso associata a sintomi come prurito, gonfiore o irritazione della bocca, della gola o della pelle. In casi più gravi, può verificarsi un'anafilassi, una reazione allergica grave che richiede un intervento medico immediato. Se sei allergico ad altre frutte o hai una storia di allergie alimentari, consulta il tuo medico prima di consumare kiwi.
- Reazioni orali: il kiwi è un frutto acido e può causare irritazione o sensazioni di bruciore in bocca, soprattutto se consumato in grandi quantità o se si ha una condizione chiamata sindrome dell'orale-allergica, che può causare reazioni allergiche a determinati alimenti crudi.
- Interazione con farmaci: il kiwi può interagire con alcuni farmaci, in particolare quelli anticoagulanti o antiaggreganti piastrinici, come l'aspirina o i farmaci per il cuore. Il kiwi contiene vitamina K, che può influenzare la coagulazione del sangue. Se stai assumendo farmaci o hai problemi di coagulazione del sangue, è consigliabile consultare il medico prima di includere il kiwi nella tua dieta.
- Effetti gastrointestinali: alcune persone possono sperimentare disturbi gastrointestinali, come bruciore di stomaco o diarrea, dopo aver consumato kiwi, soprattutto se mangiato in eccesso. Ciò potrebbe essere dovuto all'alto contenuto di fibre o all'enzima actinidina presente nel frutto.
È importante notare che le controindicazioni possono variare da persona a persona. Se hai dubbi o preoccupazioni sul consumo di kiwi, è sempre consigliabile consultare un medico o un dietista registrato.





4. Proprietà nutrizionali del Kiwi




Quante calorie contiene il kiwi? Quanti zuccheri contiene il kiwi? Quali vitamine contiene il kiwi? Quali minerali contiene il kiwi?




Nella tabella sottostante sono presenti la composizione chimica e il valore energetico per 100g di kiwi.



Componente

Quantità

Calorie

61 kcal

Acqua

84,6g

Proteine

1,1 g

Grassi

0,5 g

- Grassi saturi

0,1 g

- Grassi monoinsaturi

0,1 g

- Grassi polinsaturi

0,1 g

Carboidrati

14,7 g

- Zuccheri

9 g

Fibre

3 g

Vitamina C

92,7 mg

Vitamina K

40,3 mcg

Folato

25 mcg

Niacina (Vitamina B3)

0,3 mg

Vitamina E

1,46 mg

Vitamina B6

0,063 mg

Vitamina A

87 IU

Tiamina (Vitamina B1)

0,027 mg

Riboflavina (Vitamina B2)

0,025 mg

Vitamina D

0 IU

Vitamina B12

0 mcg

Calcio

34 mg

Ferro

0,31 mg

Magnesio

17 mg

Fosforo

34 mg

Potassio

312 mg

Sodio

3 mg

Zinco

0,14 mg

 

 5. Ricetta con il kiwi 


"Frullato di Kiwi Delizioso e Salutare"



Quando si tratta di frutta rinfrescante e salutare, il kiwi è il re! Ricco di vitamine, minerali e antiossidanti, il kiwi è un'aggiunta fantastica alla tua dieta. In questa ricetta del frullato di kiwi, ti mostreremo come preparare una delizia rinfrescante che ha un sapore fantastico.





Ingredienti

- 2 kiwi maturi, pelati e tagliati a fette
- 1 banana matura
- 1 cucchiaio di miele (o sciroppo d'acero per un'opzione vegana)
- 1/2 tazza di yogurt greco
- 1/2 tazza di latte di mandorle (o qualsiasi altro latte a tua scelta)
- 1 cucchiaino di semi di chia (opzionale, per un ulteriore apporto di nutrienti)


Istruzioni


1. Sbucciare e tagliare a fette 2 kiwi maturi.
2. Sbucciare una banana matura.
3. Inserire i kiwi e la banana nel frullatore.
4. Aggiungere 1/2 tazza di yogurt greco al frullatore.
5. Versare 1 cucchiaio di miele (o sciroppo d'acero per un'opzione vegana) nel frullatore per dolcificare.
6. Aggiungere 1/2 tazza di latte di mandorle (o qualsiasi altro latte a tua scelta) nel frullatore per rendere il frullato più cremoso.
7. Se desideri un ulteriore apporto di nutrienti, puoi aggiungere 1 cucchiaino di semi di chia al frullatore.
8. Frullare tutti gli ingredienti fino a ottenere una consistenza liscia e omogenea.
9. Assaggiare il frullato e addolciscilo a seconda delle preferenze personali.
10. Versare il frullato di kiwi in un bicchiere o una tazza.
11. Decorare con una fettina di kiwi.
12. Servire immediatamente e gustare il delizioso frullato di kiwi, godendo di tutti i benefici per la salute di questa bevanda nutrienti e rinfrescante.


Scopri il segreto di un benessere gustoso con il nostro frullato di kiwi: una delizia salutare e rinfrescante che renderà ogni sorso un'esperienza unica. Semplice da preparare, ricco di nutrienti ed è la scelta ideale per iniziare la giornata con energia e vitalità. Cosa aspetti? Provalo ora e regala al tuo corpo il nutrimento che merita!