3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Spedizioni gratuite oltre i 80,01 €

Epicondilite

Cos'Ŕ? quali sono i sintomi, le cause e i rimedi.

In questo articolo troverai….

 

  • Cos'è l'epicondilite?
  • Cos'è l'epicondilo?
  • Quali sono i sintomi dell'epicondilite?
  • Quali sono le cause dell'epicondilite?
  • Rimedi per contrastare l'epicondilite
  • Diagnosi
  • Leaderfarma consiglia



Cos’è l’epicondilite?


L'epicondilite è una patologia infiammatoria che colpisce il gomito. Si manifesta con dolore, gonfiore e arrossamento della zona interessata.

Questa patologia è definita anche “gomito del tennista”, ma come facilmente intuibile non colpisce solo i tennisti o gli sportivi in genere, ma tutti quei soggetti che per motivi professionali o per altri motivi compiono giornalmente gesti ripetitivi  e prolungati con il braccio o con la mano.

I sintomi sono simili a quelli di un normale affaticamento muscolare, ma se non vengono trattati possono degenerare in una vera e propria lesione. In questo articolo ti illustreremo cos'è l'epicondilite, quali sono i suoi principali sintomi, le cause che la scatenano e i rimedi per contrastarla.


Cos’è l’epicondilo?


L'epicondilo è un osso che si trova sul bordo esterno del gomito. Ha la forma di una piccola protuberanza ed è responsabile dell'attacco e della stabilizzazione dei muscoli estensori del polso e della mano. Inoltre, contribuisce alla flessione del gomito. Le sue dimensioni variano a seconda della persona, ma in media è lungo circa due centimetri.

 

Quali sono i sintomi dell’epicondilite?


L'epicondilite è una patologia infiammatoria che si manifesta con dolore, gonfiore e arrossamento della zona interessata. I sintomi sono simili a quelli di un normale affaticamento muscolare, ma se non vengono trattati possono degenerare in una vera e propria lesione.

All’inizio l’epicondilite si presenta con dolori al gomito in caso di estensione del polso o della mano contro una resistenza. Se il disturbo non viene trattato il dolore può irradiarsi all’avambraccio anche in condizione di riposo.

 

Quali sono le cause dell’epicondilite?


La causa più comune di epicondilite è l'usura del gomito dovuta a movimenti ripetitivi o all'esposizione a vibrazioni continue. Altre cause possono essere l'artrite reumatoide, la borsite o il trauma.


Quali sono i rimedi per contrastare l’epicondilite?


Per contrastare l'epicondilite è importante agire sui sintomi e sulla causa che ha scatenato la patologia. I rimedi più efficaci sono:

 

  • il riposo: interrompere le attività che hanno causato l'infiammazione del gomito;
  • gli antinfiammatori: farmaci da assumere per via orale o topici per alleviare il dolore;
  • la fisioterapia: esercizi mirati per rafforzare i muscoli del gomito e ridurre il gonfiore.

 

Se la patologia è causata da un trauma, è importante consultare un medico per valutare la necessità di un eventuale intervento chirurgico.

L'epicondilite può essere contrastata efficacemente se si agisce tempestivamente sui sintomi e sulla causa scatenante.

In farmacia esistono varie tipologie di tutori per epicondilite per alleviare il dolore e l'infiammazione. Puoi consultare questi e altri prodotti utili al contrasto dell’epicondilite in fondo a questo articolo.


Diagnosi dell’epicondilite


L’epicondilite viene diagnosticata
generalmente attraverso la palpazione dell’epicondilo e grazie a test accurati si può certificare la presenza della patologia. Lo specialista utilizza tranne in rari casi un approccio conservativo per cercare la risoluzione del problema. Il metodo chirurgico infatti non sempre risulta definitivo nella risoluzione del problema.

Buone abitudini da seguire per contrastare l’epicondilite

Per contrastare l’epicondilite è consigliato di evitare il più possibile sforzi ripetitivi che vanno a coinvolgere il braccio o la mano.

Alla prima comparsa dei sintomi è vitale interrompere l’attività che si sta svolgendo e mettere il gomito a riposo.  E’ importante consultare un medico per valutare la gravità del disturbo.

Leaderfarma consiglia


Per aiutarti a contrastare questo disturbo i farmacisti di Leaderfarma.it consigliano alcuni ottimi prodotti che potrai trovare in fondo all'articolo.

Cliccando sui prodotti che più vi interessano potrete visualizzare le relative schede-prodotto dettagliate, in modo da capire quale possa fare al caso vostro.
Inoltre è attiva la sezione "hai domande?" (sempre all'interno delle singole schede prodotto), attraverso la quale potrete chiederci qualsiasi cosa sul prodotto e/o disturbo sul quale avete delle curiosità.


Speriamo che queste informazioni ti siano state di aiuto continua a seguire il nostro blog e rimani aggiornato su tutte le nostre offerte.

 

Tutte le informazioni contenute in questo articolo sono fornite a solo scopo informativo, in nessun caso costituiscono la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Come specificato in ogni articolo se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.

 

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici