3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Spedizioni gratuite oltre i 80,01 €

Astigmatismo

Cos'Ŕ? quali sono i sintomi, le cause e i rimedi.

In questo articolo troverai….

 

  • Cos'è l'astigmatismo?
  • Cenni sulle caratteristiche dell'occhio
  • Quali sono le cause dell'astigmatismo?
  • Quali sono i sintomi dell'astigmatismo?
  • Prevenzione dell'astigmatismo
  • Astigmatismo nei bambini e consigli per i genitori



Cos'è l'astigmatismo?


L'astigmatismo è un disturbo della vista che colpisce circa il 25% della popolazione mondiale. Si tratta di un difetto visivo caratterizzato da un'incapacità dell'occhio di mettere a fuoco correttamente sia gli oggetti lontani che quelli vicini.

L'astigmatismo si caratterizza con una visione poco nitida e distorta sia da lontano che da vicino. Questo disturbo è causato dalla cornea la cui forma non è perfettamente sferica e quindi la curvatura non è la medesima sui diversi meridiani.

Questo disturbo non ha a che fare con l'età, a differenza della presbiopia.

In questo articolo, parleremo nel dettaglio di cosa è l'astigmatismo, delle sue cause e dei suoi sintomi. Inoltre, daremo qualche consiglio per contrastare questa condizione.


Cenni sulle caratteristiche anatomiche dell'occhio


Prima di entrare nel dettaglio e spiegare le cause ed i sintomi dell'astigmatismo è utile fare alcuni cenni sulle caratteristiche anatomiche dell'occhio.

Il bulbo oculare è situato nella cavità orbitaria che lo custodisce e lo protegge.

La cornea è la parte anteriore dell'occhio e ha una forma sferica. Questa membrana trasparente e liscia funge da barriera protettiva per l'interno dell'occhio, permettendo alla luce di passare attraverso di essa. La cornea è molto sensibile al dolore ed è ricoperta da un film oleoso che la protegge dagli agenti esterni.

Dietro la cornea si trova il cristallino, un altro elemento importantissimo dell'occhio. Il cristallino è una sorta di lente che si trova nell' occhio e che permette di mettere a fuoco la luce sulla retina. La forma del cristallino cambia nel corso della vita, infatti, esso va incontro a un processo di invecchiamento detto presbiopia.

L'iride è la parte colorata dell' occhio ed è situata dietro il cristallino. L'iride ha un foro al centro chiamato pupilla: è proprio grazie alla pupilla che la luce entra nell' occhio e raggiunge la retina. La dimensione della pupilla varia a seconda della quantità di luce presente: se c'è poca luce, la pupilla si dilata per permettere alla maggior quantità di luce possibile di entrare nell' occhio, mentre se c'è molta luce, la pupilla si restringe per evitare che troppa luminosità danneggi la retina.

La retina è situata all'interno dell' occhio ed è una membrana molto sensibile alla luce. La retina trasforma la luce in impulsi elettrici che vengono inviati al cervello tramite il nervo ottico. Il cervello interpreta poi questi impulsi come un'immagine.


Quali sono le cause dell'astigmatismo?


L'astigmatismo è causato da una deformazione della cornea o del cristallino, la parte trasparente che si trova all'interno dell'occhio. Questa deformazione rende difficile per l'occhio mettere a fuoco gli oggetti in modo nitido, causando una visione distorta e confusa.

Le cause dell’astigmatismo possono essere riassunte in:

  • Di natura ereditaria, genetica e spesso di grave entità;
  • Legate ai comportamenti dei soggetti che ne sono affetti, allo stile di vita o alla postura;
  • Innescate da lesioni, traumi o interventi chirurgici;
  • Dovute a modificazioni fisiologiche della cornea o del cristallino, cambiamenti che nell'arco della vita portano una persona a diventare astigmatica
  • La cataratta, causa una curvatura irregolare del cristallino, generando astigmatismo;
  • abitudine a “strizzare” continuamente gli occhi, esercita una pressione sulla cornea tramite le palpebre favorendo l’astigmatismo.

 

Quali sono i sintomi dell'astigmatismo?


I sintomi dell'astigmatismo sono vari e comprendono:

 

  • Un senso di fatica agli occhi;
  • Mal di testa;
  • Nausea;
  • Vertigini;
  • Insonnia.

 

Per contrastare l'astigmatismo, è importante rivolgersi ad uno specialista che potrà prescrivere le lenti a contatto o gli occhiali più adatti per correggere il difetto visivo. Inoltre, sarà possibile sottoporsi a interventi chirurgici per rimuovere la deformazione della cornea o del cristallino.


Prevenzione dell'astigmatismo


Per la prevenzione di questo disturbo è consigliabile effettuare visite oculistiche periodiche, dall'infanzia. In caso di familiarità con disturbi oculari è consigliata un attenzione particolare alla cura degli occhi.


Astigmatismo nei bambini e consigli per i genitori


Il disturbo dell'astigmatismo nei bambini può essere molto fastidioso, poiché i sintomi possono variare da un bambino all'altro. I genitori devono prestare attenzione a determinati segnali che potrebbero indicare la presenza di questo disturbo.

I sintomi dell'astigmatismo nei bambini possono essere molto diversi. In alcuni casi i bambini potrebbero riferire di difficoltà a vedere bene da lontano o da vicino, mentre in altri casi potrebbero riscontrare una visione offuscata o distorta. I genitori dovrebbero prestare attenzione a questi segnali e, in caso di dubbio, consultare il pediatra per un controllo specialistico.

I consigli per i genitori che hanno un bambino astigmatico sono diversi. In primo luogo, è importante assicurarsi che il bambino vada regolarmente dall'oculista per effettuare dei controlli specialistici. In secondo luogo, è importante fare in modo che il bambino segua una dieta sana ed equilibrata, ricca di vitamine e minerali essenziali per la salute degli occhi. Infine, è importante incoraggiare il bambino a praticare regolarmente attività fisica: questo infatti aiuta a rafforzare i muscoli degli occhi e può contribuire a migliorare la visione.

Speriamo che queste informazioni ti siano state di aiuto continua a seguire il nostro blog e rimani aggiornato su tutte le nostre offerte.

 

Tutte le informazioni contenute in questo articolo sono fornite a solo scopo informativo, in nessun caso costituiscono la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Come specificato in ogni articolo se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.

 

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici