3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30


Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!


Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Spedizioni gratuite oltre i 80,01 €

Arancia - Alimenti

Esplora i segreti dell'arancia: un alleato quotidiano per la tua salute e una fonte ricca di nutrienti vitali.

ARANCIA

 

 

1. Descrizione e origini dell'Arancia
2. Varietà di Arancia
3. Benefici e controindicazioni dell'Arancia
4. Proprietà nutrizionali dell'Arancia
5. Ricetta Dolce Profumato all'Arancia: "Chiffon Cake all'Arancia con Glassa"
6. Domande frequenti sull'Arancia

 

 

1. Descrizione e origini dell'Arancia



Che cos'è l'arancia?


L'arancia è il frutto dell'arancio (Citrus sinensis),una pianta appartenente alla famiglia delle Rutaceae. È di forma sferica e presenta esternamente una scorza (pericarpo, zeste), caratterizzata da una leggera ruvidezza, inizialmente di colore verde che giunta a maturazione diviene di colore gialla, arancione o rossastra. La parte bianca interna della buccia si chiama "albedo" come per tutti gli agrumi. La parte interna (endocarpo) è polposa e commestibile ed è divisa in spicchi, ricchi di succo di colore giallo, arancione o rosso.
Il nome dell’arancia deriva da narandj, una parola araba che a sua volta proviene dal termine indiano nagarunga che significa "frutto favorito dagli elefanti".



Quali sono le origini dell'arancia?



Le arance sono agrumi originari della regione del Sud-Est asiatico, che comprende la Cina meridionale e l'Indocina. Si ritiene che siano state coltivate per la prima volta in Cina intorno al 2.500 a.C., e successivamente si sono diffuse in altre parti del mondo.

L'arancia dolce  è la varietà più comune di arancia ed è stata selezionata per il suo sapore dolce e succoso. Le prime arance dolci furono importate in Europa dai commercianti arabi intorno all'VIII secolo. Successivamente, le arance furono introdotte nelle Americhe dai colonizzatori europei nel XV secolo.
Durante l'era delle esplorazioni marittime, gli agrumi, comprese le arance, furono diffusi in tutto il mondo dai marinai portoghesi, spagnoli e olandesi. Le arance si adattarono bene ai climi mediterranei e furono coltivate in Spagna, Italia e Portogallo. Inoltre, furono introdotte anche in Nord Africa e nel Medio Oriente.
Nel corso del tempo, si sono ulteriormente diffuse in molte altre regioni del mondo, come gli Stati Uniti, l'Australia, il Sud Africa e diverse parti dell'America Latina. Oggi, l'arancia è una delle frutta più popolari e coltivate a livello globale.
Le arance sono comunemente utilizzate per il consumo diretto come frutta fresca, grazie al loro sapore dolce e rinfrescante. Tuttavia, sono anche molto versatili e trovano numerosi utilizzi in cucina, come ingrediente in molte ricette dolci e salate. Il loro succo e la buccia grattugiata possono conferire un sapore fresco e agrumato a torte, biscotti, salse, insalate e piatti di carne o pesce. Le arance sono anche utilizzate per la produzione di marmellate e conserve. Oltre al loro utilizzo alimentare, le arance sono anche utilizzate nell'industria cosmetica e profumiera. 

 




2. Varietà di Arancia



Quali sono le principali varietà di arancia?

 

Bisogna fare, prima di tutto, una distinzione fra arance dolci e amare. Le arance dolci sono la varietà che noi comunemente riconosciamo come arancia, mentre le arance amare(data dalla presenza di una sostanza amara denominata aurantiamarina) è impiegata principalmente nell’industria per l’estrazione di oli essenziali, preparazioni di liquori, canditi e marmellate.


Le varietà più comuni di arancia dolce sono:


1) ARANCIA BIONDA



Le più diffuse arance appartenenti a questa tipologia sono:



Arancia Navelina:
arancia originaria della Spagna è a polpa bionda e matura verso ottobre-novembre, anche se può resistere più a lungo con un aumento del grado zuccherino. Il suo colore a seconda del periodo di maturazione varia dal giallo all’arancione intenso.


Arancia Washington Navel:
presenta un caratteristico color arancio e un sapore molto dolce. Si riconoscono perché presentano un ombelico alla base e un leggero schiacciamento ai lati. Il loro periodo di maturazione va da dicembre a marzo e sono molto apprezzate per il loro succo molto abbondante.


Arancia Belladonna:
questa varietà presenta dimensioni medio elevate, sono di colore giallo acceso con una polpa tenera, succosa e senza troppi semi. Si trova spesso nelle tavole, in quanto è molto apprezzata per il consumo del frutto fresco. La maturazione avviene da febbraio a marzo e spesso la raccolta è manuale.




2) ARANCIA ROSSA



Appartengono a questo gruppo:



Arancia Tarocco:
originaria della Sicilia, questa varietà ha la tipica forma sferica, una polpa striata di rosso e scarsità o inesistenza di semi. La sua maturazione va da dicembre a febbraio. Sono apprezzate per la facilità con cui si riesce a sbucciarle e per la bontà del loro succo con zuccheri e acidità medi.


Arancia Moro:
questa varietà a polpa rossa non presenta semi e matura nei primi giorni di dicembre. I frutti sono di medie dimensioni e il loro colore è quello tipico delle arancio, cioè arancione intenso. Sono molto apprezzate e si possono trovare in tutti i supermercati.


Arancia Sanguinello:
questa varietà a polpa rossa presenta un colore intenso e un basso contenuto zuccherino. La forma è oblunga e si può notare un elevato contenuto di acido citrico. La maturazione va a da gennaio a febbraio, ma possiamo trovarle fino ad aprile.





3. Benefici e controindicazioni dell’Arancia



A cosa fa bene mangiare l'arancia? Quali vitamine ci sono nelle arance? Quali minerali sono presenti nelle arance?
 

L'arancia è un frutto ipocalorico, contiene l'87% circa d'acqua, pochi grassi e proteine, molti minerali come calcio, fosforo, potassio, ferro selenio e soprattutto diverse vitamine fra cui oltre alla vitamina C, la A, B1, e la B2. Essendo relativamente scarsa di zuccheri, può essere consumata con una certa tranquillità anche da persone affette da diabete. Inoltre, dato che, come peso, si avvicina i 200 g, si consiglia l'assunzione di un massimo di  tre arance al giorno distribuite fra i pasti.




Le arance offrono numerosi benefici per la salute grazie alla loro composizione nutrizionale. Eccone alcuni dei principali:


1) Ricche di vitamina C: le arance sono una delle migliori fonti di vitamina C, che svolge un ruolo fondamentale nel rafforzamento del sistema immunitario, nella produzione di collagene per la salute della pelle, nella guarigione delle ferite e nell'assorbimento del ferro.


2) Antiossidanti:
le arance sono ricche di antiossidanti, come i flavonoidi, che aiutano a combattere i radicali liberi nel corpo e possono ridurre il rischio di malattie croniche, come malattie cardiache e alcuni tipi di cancro.



3) Fibre:
sono contenute fibre alimentari che favoriscono una buona digestione e la regolarità intestinale. Le fibre possono anche aiutare a controllare l'appetito e a mantenere un peso sano.



4) Idratazione:
le arance sono costituite principalmente da acqua, che aiuta a mantenere l'idratazione del corpo e a favorire la salute generale.



5) Salute degli occhi:
sono presenti sostanze nutritive benefiche per la salute degli occhi, come la vitamina C, la vitamina A e i carotenoidi, che possono contribuire a mantenere una buona visione e ridurre il rischio di degenerazione maculare legata all'età.




Quali sono le controindicazioni al consumo di Arance?



Tuttavia, è importante notare che alcune persone potrebbero avere delle controindicazioni nell'assumere arance, quali:


Allergie: alcune persone possono essere allergiche alle arance o ai loro componenti. In caso di reazioni allergiche, come eruzioni cutanee, gonfiore o difficoltà respiratorie, è consigliabile consultare un medico.

Sensibilità al succo d'arancia: alcune persone possono essere sensibili all'acido citrico presente nel succo d'arancia, che può causare bruciore di stomaco o reflusso gastroesofageo. In questi casi, è consigliabile ridurre o evitare il consumo di succo d'arancia.


Interazioni farmacologiche: le arance possono interagire con alcuni farmaci, come gli inibitori della pompa protonica (PPI) e alcuni antibiotici. È importante consultare un medico o un farmacista se si stanno assumendo farmaci e si desidera consumare arance o succo d'arancia.



Se si hanno preoccupazioni specifiche o condizioni di salute preesistenti, è sempre meglio consultare un professionista sanitario per valutare gli effetti dell'arancia sul proprio benessere.




Banner dell'E-commerce di Leaderfarma

 



4. Proprietà nutrizionali dell'Arancia

 


Quanto zucchero c'è in un'arancia? Quante calorie ha un'arancia? Quali vitamine e minerali contiene l'arancia?


Nella tabella sottostante sono presenti la composizione chimica e il valore energetico per 100g di arancia.



Componente

Quantità per 100g

Energia

43 kcal

Proteine

0.9 g

Grassi

0.2 g

- Grassi saturi

0 g

- Grassi monoinsaturi

0 g

- Grassi polinsaturi

0 g

Carboidrati

9 g

- Zuccheri

8.4 g

Fibre

2.4 g

Vitamina C

53.2 mg

Vitamina A

11 μg

Vitamina E

0.18 mg

Vitamina K

0.4 μg

Vitamina B1 (Tiamina)

0.09 mg

Vitamina B2 (Riboflavina)

0.04 mg

Vitamina B3 (Niacina)

0.28 mg

Vitamina B5 (Acido pantotenico)

0.25 mg

Vitamina B6

0.06 mg

Folati (Vitamina B9)

30 μg

Calcio

40 mg

Ferro

0.1 mg

Potassio

181 mg

 



5. Ricetta Dolce Profumato all'Arancia



"Chiffon Cake all'Arancia con Glassa"



Scoprite la nostra ricetta per una leggera e soffice chiffon cake all'arancia con una glassa fresca e profumata. Questo dolce è perfetto per soddisfare la vostra voglia di dolcezza e l'aroma agrumato delle arance lo rende un'opzione deliziosa per qualsiasi occasione. Seguite attentamente le istruzioni per creare una torta spettacolare!




Foto della Ricetta Pronta della Chiffon Cake all'Arancia con Glassa



Chiffon Cake all'Arancia con Glassa: Ingredienti



Per la chiffon cake 👈


- 2 arance non trattate;

- 6 uova;
- 200 g di zucchero;
- 200 g di farina;
- 1 bustina di lievito in polvere;
- 1/2 cucchiaino di sale;
- 100 ml di olio vegetale;
- 1 cucchiaino di estratto di vaniglia o una bustina di vanillina.



Per la glassa all'arancia 👈


- Il succo di 2 arance;

- Scorza grattugiata di 1 arancia;
- 200 g di zucchero a velo.



Chiffon Cake all'Arancia con Glassa: Istruzioni per la preparazione


1. Preparazione delle arance: lavate bene le arance e grattugiate la scorza di una di esse. Spremete il succo da entrambe le arance.

2. Preparazione della chiffon cake: in una ciotola grande, sbattete i tuorli d'uovo con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungete la scorza grattugiata di arancia, il succo di arancia, l'olio vegetale e l'estratto di vaniglia. Mescolate bene. Aggiungete gradualmente la farina e lievito setacciati e il sale, mescolando  fino a ottenere un impasto omogeneo. In un'altra ciotola, montate gli albumi a neve ferma e aggiungeteli delicatamente all'impasto, mescolando con movimenti delicati dal basso verso l'alto. Versate l'impasto in uno stampo per chiffon cake non unto e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 40-45 minuti, o fino a quando la torta è dorata e uno stecchino infilato al centro esce pulito. Sfornate la chiffon cake e lasciatela raffreddare completamente prima di sformarla.
3. Preparazione della glassa: in una ciotola, mescolate il succo di arancia con lo zucchero a velo fino a ottenere una glassa liscia. Aggiungete la scorza grattugiata di arancia per un tocco di profumo e sapore.
4. Glassatura della chiffon cake: versate la glassa all'arancia sulla parte superiore della chiffon cake raffreddata. Lasciate che la glassa si indurisca leggermente prima di servire la torta.


Questa chiffon cake all'arancia con glassa è un capolavoro di leggerezza e sapore. Buona preparazione!




6. Domande frequenti sulle Arance



Quali sono i principali benefici delle arance per la salute?


Le arance sono famose per il loro alto contenuto di vitamina C, essenziale per il rafforzamento del sistema immunitario, la prevenzione delle malattie e la promozione di una pelle sana attraverso la produzione di collagene. Inoltre, le arance offrono benefici antiossidanti grazie alla presenza di flavonoidi come l'esperidina, che contribuiscono a ridurre l'infiammazione e a proteggere contro le malattie croniche come le malattie cardiovascolari e il diabete.




Le arance possono aiutare nella perdita di peso?


Le arance possono essere un'aggiunta utile a una dieta per la perdita di peso, poiché sono relativamente basse in calorie e ricche di fibre, che aiutano a promuovere la sazietà e ridurre l'appetito. Inoltre, il contenuto di acqua e fibre delle arance aiuta a mantenere una buona digestione e può prevenire la sovralimentazione.




Come possono le arance migliorare la salute della pelle?


Il consumo di arance può beneficiare la salute della pelle grazie al loro elevato contenuto di vitamina C, un nutriente cruciale per la riparazione e la crescita dei tessuti corporei. La vitamina C aiuta anche nella formazione del collagene, una proteina importante che mantiene la pelle elastica e giovane. Inoltre, gli antiossidanti presenti nelle arance proteggono la pelle dai danni dei radicali liberi e possono ridurre i segni dell'invecchiamento.




Qual è il momento migliore per mangiare arance?


Non c'è un momento specifico del giorno in cui è consigliabile mangiare arance. Tuttavia, consumarle a colazione o come spuntino pomeridiano può fornire un aumento di energia e vitamine essenziali durante il giorno. Inoltre, consumare arance o succo d'arancia fresco prima di attività fisiche può offrire un boost di energia naturale e idratazione.




Le arance possono influenzare il livello di zucchero nel sangue?


Le arance hanno un indice glicemico medio, il che significa che non alzano rapidamente i livelli di zucchero nel sangue. Questo le rende un'opzione sicura per le persone con diabete, purché consumate in moderazione. La fibra nelle arance aiuta anche a moderare l'assorbimento di zucchero nel flusso sanguigno e a mantenere stabili i livelli di glucosio.




Quante arance si possono mangiare al giorno?


Non esiste un limite preciso al numero di arance che si possono mangiare ogni giorno, ma è importante considerare la varietà nella dieta. Un consumo moderato, come una o due arance al giorno, è generalmente considerato sicuro e benefico per la maggior parte delle persone. Tuttavia, consumare grandi quantità di qualsiasi alimento può portare a squilibri nutrizionali e problemi di salute, come un eccesso di zuccheri.



Quali sono i tipi di arance più comuni e le loro caratteristiche?


Esistono diverse varietà di arance, ognuna con caratteristiche uniche. Le Arance Navel sono grandi, dolci e prive di semi, ideali per essere mangiate fresche. Le Arance Valencia sono apprezzate per la produzione di succo data la loro succosità e il sapore dolce. Le Arance sanguigne hanno una pigmentazione rossa distintiva e un sapore che ricorda le bacche, ricche di antocianine, potenti antiossidanti.




Le arance sono adatte a tutti?


Le arance sono generalmente sicure per la maggior parte delle persone, ma alcune possono avere allergie agli agrumi. Inoltre, chi soffre di disturbi gastrointestinali come la sindrome dell'intestino irritabile potrebbe trovare che le arance aggravano i loro sintomi a causa dell'alto contenuto di acidi e fibre. È consigliabile consultare un medico se si hanno dubbi sul proprio regime alimentare.




Come scegliere e conservare le arance?


Per scegliere le migliori arance, cerca frutti che siano fermi e pesanti per la loro dimensione, indicativo di un alto contenuto di succo. La pelle dovrebbe essere liscia e priva di macchie. Per conservarle, le arance si mantengono bene a temperatura ambiente per alcuni giorni, ma per prolungarne la freschezza si possono conservare in frigorifero fino a due settimane.




L'arancia ha proprietà anti-infiammatorie?


Le arance contengono vari composti anti-infiammatori, tra cui la vitamina C, i flavonoidi e i carotenoidi. Questi nutrienti possono aiutare a ridurre l'infiammazione nel corpo, il che è benefico per coloro che soffrono di condizioni infiammatorie come l'artrite reumatoide.




Qual è l'impatto ambientale della coltivazione delle arance?


La coltivazione delle arance può avere un impatto ambientale significativo, a seconda delle pratiche agricole utilizzate. L'uso intensivo di acqua, pesticidi e fertilizzanti può influire sulla sostenibilità delle coltivazioni di arance. Scegliere arance biologiche o provenienti da agricoltura sostenibile può aiutare a ridurre questo impatto.




Fonti dell'articolo:

MyPlate.

Medicaid.gov.



Le informazioni presentate in questo documento sono fornite solo a scopo informativo e non intendono sostituire il consiglio di un medico o di altri professionisti sanitari. Non devono essere utilizzate per diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia. Le raccomandazioni alimentari e le dichiarazioni relative ai benefici per la salute degli alimenti possono variare a seconda delle condizioni di salute individuali. Prima di apportare qualsiasi cambiamento significativo alla dieta o se avete condizioni mediche specifiche, consultate sempre un professionista sanitario qualificato.

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici