3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30


Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!


Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Spedizioni gratuite oltre i 80,01 €

Anguria - Alimenti

Un viaggio attraverso i segreti dell'anguria: scopri come questo delizioso frutto estivo pu˛ migliorare la tua salute, le sue sorprendenti proprietÓ nutrizionali e le situazioni in cui potrebbe essere meglio evitarlo.

ANGURIA

 

 

1. Descrizione e origini dell’Anguria
2. Varietà di Anguria
3. Benefici e controindicazioni dell’Anguria
4. Proprietà nutrizionali dell'Anguria
5. Ricetta Fresca e Saporita: "Granita all'Anguria" 

 

 

1. Descrizione e origini dell’Anguria



Che cos'è l'anguria?


L’anguria (Citrullus lanatus), detta anche cocomero, è il frutto di una Curcubitacea, Il fusto, erbaceo e rampicante, è sdraiato e raggiunge lunghezze considerevoli, oltrepassando talvolta anche i 10 metri; le foglie sono grandi, pelose, incise e trilobate. I fiori sono sia femminili, che maschili, mentre i frutti, massicci, pesanti e voluminosi, presentano una forma tondeggiante od ovale e a seconda della varietà può raggiungere fino a 20 kg di peso.
La parte esterna dell’anguria è liscia e dura, di colore verde scuro o verde chiaro striato. La polpa è dolce, croccante, sugosa, di colore rosso (o, meno frequentemente, giallo, arancio o bianco a seconda della varietà) e ricca di semi, che possono essere neri, bianchi o gialli.
È tipica della stagione estiva, raggiungendo il culmine della sua maturazione a luglio ed agosto.



Quali sono le origini dell'anguria?



L'anguria è originaria dell'Africa subsahariana. Le prime testimonianze dell'anguria risalgono a oltre 5.000 anni fa, in antiche civiltà dell'Egitto e della regione del fiume Niger. Si ritiene che l'anguria selvatica abbia avuto origine nel Kalahari, nell'attuale Botswana.

Dall'Africa, l'anguria si diffuse gradualmente in altre parti del mondo attraverso il commercio e le migrazioni umane. I commercianti arabi introdussero l'anguria in Medio Oriente e nel Nord Africa intorno al X secolo d.C. Successivamente, durante le esplorazioni europee nel XV secolo, l'anguria fu portata in Europa e nelle Americhe. I coloni europei e gli schiavi africani che furono portati in America contribuirono alla diffusione dell'anguria nel Nuovo Mondo.
Oggi, l'anguria è coltivata in tutto il mondo, con le principali regioni produttrici che includono Cina, India, Turchia, Iran, Brasile, Messico, Egitto, Stati Uniti e molti paesi dell'Africa subsahariana. La sua diffusione è favorita dal fatto che l'anguria cresce bene in climi caldi e temperati, richiedendo un terreno fertile e una quantità adeguata di acqua.
Viene consumata fresca, ma viene anche utilizzata per preparare succhi, gelati, sorbetti e salse. La sua buccia verde scura e dura protegge la polpa interna, che può variare dal rosso intenso al giallo e persino al verde. Negli ultimi anni, sono state sviluppate varietà senza semi per rendere più comodo il consumo dell'anguria.







 

2. Varietà di Anguria



Quali sono le principali varietà di anguria?


Le varietà di anguria più comuni sul mercato sono:


1)
Crimson sweet: è la classica anguria rigata, tonda di colore verde chiaro con striature verde scuro. Molto rustica e resistente la pianta produce bene in qualsiasi situazione. Frutti del peso massimo di 12/14 kg. con polpa, soda, croccante ad alto tenore zuccherino.


2)
Sugar Baby Precoce: varietà molto precoce. Frutti rotondi, piccoli del peso di 4/5 kg. Buccia di colore uniforme verde scuro quasi nero, ma con polpa ad altissimo tenore zuccherino.


3)
Charleston Grey: questa selezione di anguria è di grossa pezzatura può raggiungere i 15 kg di peso, è di forma ovoidale, con buccia verde chiaro. E’ apprezzate per la sua polpa molto zuccherina.


4)
Asahi Myako: varietà precoce, con buccia sottile e polpa di colore rosso intenso molto dolce. Tonda, di colore verde con striature nere, raramente supera i 6/7 kg. di peso.


5)
Dulcis: nuova introduzione della tipologia Crimson. Rigata, tonda di colore verde chiaro con striature verde scuro. Molto rustica e resistente la pianta produce bene in qualsiasi situazione. Frutti del peso massimo di 14/16 kg. I frutti hanno buccia robusta e resistente al “cracking” e colorazione attraente e brillante. La polpa presenta colorazione rossa omogenea senza indesiderate striature. Elevato tenore zuccherino. Ottima adattabilità alle più diverse condizioni colturali ed ambientali.



Mentre le principali varietà coltivate in Italia sono:



1. La Romagnola: medio-grossa, con buccia sottile a settori verdi e neri, polpa rossa con semi gialli;


2. Il gigante di Fontarronco:
tondo, con buccia verde scuro e striature più chiare, polpa fibrosa di color rosso intenso, con semi bianco-marrone, può arrivare a 15 kg di grandezza;


3. Anguria di Viadana
, il cocomero di Pistoia e di Faenza, frutto sferico e di grandi dimensioni, con polpa di color rosso vivo e semi neri.
Accanto alle angurie classiche, ultimamente sono apparse sul mercato le cosiddette mini-angurie, che costituiscono una varietà molto richiesta dai consumatori per una maggiore praticità. Sono il risultato dell’incrocio di varietà già esistenti, che ha permesso di ottenere frutti di piccole dimensioni (2-3 kg), pur lasciando invariate le proprietà organolettiche.

 




3. Benefici e controindicazioni dell’Anguria



Quali sono i benefici dell'anguria? Quanta anguria si può mangiare? Dove fa bene l'anguria?



L’anguria contiene per il 90% acqua, ma anche molto ricca di vitamine e minerali, utili per aumentare l’apporto idrico necessario durante la stagione estiva, nonché l’introito di micronutrienti giornalieri. La porzione giornaliera consigliata di anguria può variare in base alle esigenze individuali, all'età, al sesso, all'attività fisica e ad altri fattori. Tuttavia, in generale, è consigliata una porzione giornaliera di 200g.



L'anguria non solo è un frutto rinfrescante e gustoso, ma offre anche numerosi benefici per la salute. Ecco alcune delle proprietà benefiche dell'anguria:


1) Idratazione: essendo costituita per circa il 90% di acqua, il che la rende un'ottima scelta per mantenere l'idratazione del corpo. Il suo alto contenuto di acqua aiuta a soddisfare il fabbisogno idrico del corpo e contribuisce al corretto funzionamento degli organi.


2) Antiossidanti:
l'anguria è ricca di antiossidanti come la vitamina C e il licopene. Gli antiossidanti aiutano a neutralizzare i radicali liberi nel corpo, riducendo lo stress ossidativo e proteggendo le cellule dai danni causati dai radicali liberi. Questo può contribuire a ridurre il rischio di malattie croniche, come malattie cardiache e alcuni tipi di cancro.



3) Supporto al sistema immunitario:
grazie al suo contenuto di vitamina C, l'anguria può aiutare a sostenere il sistema immunitario. La vitamina C è importante per la produzione di cellule immunitarie e per il normale funzionamento del sistema immunitario.



4) Idratazione della pelle:
l'alto contenuto di acqua presente nell'anguria aiuta a mantenere la pelle idratata e può contribuire a una pelle sana e luminosa. Inoltre, la presenza di vitamina C nell'anguria è benefica per la produzione di collagene, che favorisce l'elasticità e la salute della pelle.



5) Salute cardiovascolare:
l'anguria contiene citrullina, un amminoacido che può aiutare a migliorare la salute del sistema cardiovascolare. La citrullina viene convertita dall'organismo in arginina, un amminoacido coinvolto nella produzione di ossido nitrico. L'ossido nitrico può aiutare a dilatare i vasi sanguigni, migliorando la circolazione sanguigna e contribuendo a una pressione arteriosa sana.



6) Effetto diuretico:
l'anguria ha un effetto diuretico naturale, aiutando a promuovere la diuresi e la rimozione delle tossine dal corpo. Ciò può essere benefico per la salute renale e la detossificazione del corpo.




Quali sono le controindicazioni al consumo di anguria?



L'anguria è un frutto generalmente sicuro da consumare, ma può causare alcune controindicazioni in determinate circostanze. Ecco alcune considerazioni da tenere presente:



Allergia: sebbene sia raro, alcune persone possono essere allergiche all'anguria. I sintomi di un'allergia all'anguria possono includere prurito, gonfiore, eruzione cutanea, difficoltà respiratorie o reazioni più gravi come l'anafilassi. Se si sospetta un'allergia, è importante consultare un medico.


Diabete:
l'anguria contiene zuccheri naturali, quindi le persone con diabete dovrebbero prestare attenzione alle quantità consumate e tenere conto dell'apporto di carboidrati. È importante consultare un medico o un dietologo per determinare come l'anguria può essere inclusa in una dieta equilibrata per le persone con diabete.



Problemi renali:
l'anguria è un frutto ricco di acqua e può avere un effetto diuretico, aumentando la produzione di urina. Le persone con problemi renali, come insufficienza renale cronica o calcoli renali, dovrebbero consultare un medico prima di consumare grandi quantità di anguria per evitare sovraccarichi renali.



Interazioni con farmaci:
l'anguria può interagire con alcuni farmaci, in particolare con quelli che agiscono sulla pressione sanguigna. L'anguria ha un effetto ipotensivo naturale, quindi se si assumono farmaci per l'ipertensione, è consigliabile consultare un medico per evitare potenziali interazioni o effetti collaterali indesiderati.


Problemi digestivi: l'anguria contiene una quantità significativa di fibra, che può aiutare a regolare la digestione. Tuttavia, in alcune persone sensibili, il consumo eccessivo di anguria potrebbe causare disturbi gastrointestinali come gonfiore, diarrea o crampi addominali. È consigliabile consumarla con moderazione e osservare le reazioni del proprio corpo.


Come con qualsiasi alimento, è importante consumare l'anguria in modo moderato e fare attenzione alle reazioni individuali. Se si hanno dubbi o preoccupazioni, è sempre consigliabile consultare un medico o un professionista della salute.




Banner dell'E-commerce di Leaderfarma





4. Proprietà nutrizionali dell'Anguria



Quali sono i minerali principali presenti nell'anguria? Che vitamine contiene l'anguria? Quanto zucchero contiene l'anguria? Quante calorie contiene l'anguria?
 


Nella tabella sottostante sono presenti la composizione chimica e il valore energetico per 100g di anguria.



Nutriente

Quantità per 100g

Calorie

30-40kcal

Acqua

91-92g

Proteine

0.6g

Grassi

0.2g

- Grassi saturi

0.0g

- Grassi monoinsaturi

0.0g

- Grassi polinsaturi

0.1g

Carboidrati

7-8g

- Zuccheri

6-7g

Fibra

0.4g

Calcio

7mg

Ferro

0.2mg

Magnesio

10mg

Fosforo

11mg

Potassio

112mg

Sodio

1mg

Vitamina C

8.1mg

Vitamina A (equivalente di retinolo)

28µg

Licopene

4.5-6.5mg






5. Ricetta Fresca e Saporita




"Granita all'Anguria" 



Benvenuti nella nostra ricetta irresistibile della Granita all'Anguria! Se siete in cerca di una fresca e gustosa delizia estiva, siete nel posto giusto. La combinazione dell'anguria dolce e succosa con un tocco di limone rende questa granita la scelta perfetta per rinfrescarsi durante le calde giornate. In questa guida, vi forniremo una dettagliata panoramica passo-passo su come creare questa prelibatezza gelata direttamente nella comodità della vostra cucina. Non solo scoprirete la semplicità di preparazione, ma anche come presentarla con stile per un effetto visivo sorprendente. Ora, prepariamoci a immergerci nell'universo della granita all'anguria e a deliziare il palato con ogni cucchiaiata!



Foto della Ricetta pronta della Granita all'Anguria



Granita all'Anguria: Ingredienti per la preparazione della Ricetta



- 1 anguria matura (circa 1,5 kg di polpa);
- 150 g di zucchero cristallino;
- Succo fresco di 1 limone;
- Foglioline di menta per decorare (facoltativo).




Granita all'Anguria: Istruzioni per la preparazione della Ricetta


1. Preparazione dell'anguria: inizia tagliando l'anguria a metà e rimuovi accuratamente i semi. Utilizza un cucchiaio per estrarre tutta la polpa dell'anguria e trasferiscila nel frullatore. Aziona il frullatore finché otterrai una purea omogenea.

2. Aggiunta dello zucchero:
trasferisci la purea di anguria in una ciotola adeguata e incorpora il preciso quantitativo di zucchero cristallino. Mescola attentamente fino a sciogliere completamente lo zucchero nella purea.


3. Tocco di freschezza con il limone:
spremi un succoso limone e unisci il succo alla purea di anguria. Mescola nuovamente con cura per assicurarti che il limone si amalgami perfettamente con gli altri sapori.


4. Congelamento della miscela:
versa l'insieme nella vaschetta del contenitore destinato al congelatore. Livella la superficie utilizzando un cucchiaio. Proteggi il contenuto con un foglio trasparente o un coperchio ben aderente.


5. Creazione dei cristalli di ghiaccio:
ogni 30-45 minuti, utilizza una forchetta per delicatamente raschiare la superficie della granita. Questo passo è fondamentale per ottenere la consistenza desiderata e impedire la formazione di grandi blocchi di ghiaccio. Continua a rimescolare la granita ogni 30-45 minuti per un periodo di 3-4 ore, fino a quando non avrà raggiunto la consistenza perfetta.


6. Servizio:
Una volta ottenuta la giusta consistenza, la granita è pronta per essere servita. Utilizza un cucchiaio per porzionarla nelle eleganti coppette o negli accattivanti bicchieri. Se vuoi rendere la presentazione ancora più attraente, decora la granita all'anguria con delle foglioline di menta profumata.



N.B.: ricorda che se conservi la granita nel freezer, potrebbe essere necessario consentirle di ammorbidirsi leggermente a temperatura ambiente o mescolarla prima di servirla, nel caso in cui risulti troppo compatta.



Ecco a voi la Granita all'Anguria, una creazione culinaria che unisce il gusto rinfrescante dell'anguria con la vivacità del limone. Con pochi ingredienti e qualche paziente mescolamento, avrete ottenuto una prelibatezza estiva da condividere con amici e familiari. Provatela subito e lasciatevi trasportare dalla freschezza e dalla dolcezza di questa deliziosa creazione.




6. Domande Frequenti sull'Anguria


Quali sono i principali benefici dell'anguria per la salute?


L'anguria è rinomata per il suo alto contenuto di acqua, circa il 92%, che la rende ideale per l'idratazione. È anche una buona fonte di vitamine A e C, antiossidanti come il licopene, e minerali come il potassio, che supportano la salute del cuore, la pelle e il sistema immunitario.




L'anguria fa bene alla dieta?


Assolutamente sì. L'anguria ha un basso contenuto calorico e è priva di grassi, il che la rende un'ottima opzione per chi cerca di mantenere un peso sano. Inoltre, il suo sapore dolce può aiutare a placare le voglie di zuccheri con meno calorie.




Ci sono controindicazioni nel mangiare anguria?


L'anguria è generalmente sicura per la maggior parte delle persone, ma chi soffre di disturbi renali dovrebbe moderarne il consumo a causa del suo contenuto di potassio. Inoltre, l'elevato indice glicemico può richiedere attenzione per chi ha il diabete.




L'anguria è adatta ai bambini?


Sì, l'anguria è un'ottima scelta per i bambini grazie al suo sapore dolce e al suo alto contenuto di nutrienti essenziali per la crescita e lo sviluppo. Tuttavia, assicurati di tagliarla a pezzi adeguati per evitare il rischio di soffocamento nei bambini molto piccoli.




Qual è il periodo migliore per acquistare anguria?


L'anguria è più dolce e succosa durante i mesi estivi, generalmente da maggio a settembre. Questo è il momento ideale per godere della sua freschezza massima, quando è raccolta al picco della sua stagione.




L'anguria è ricca di zuccheri?


L'anguria contiene zuccheri naturali, ma la sua ricchezza in acqua la rende relativamente bassa in calorie. Ogni 100 grammi di anguria contengono circa 7 grammi di zucchero, rendendola un dolce naturale e salutare.




Come si può capire se un'anguria è matura?


Un metodo affidabile è controllare la parte dell'anguria che riposa a terra mentre cresce: se è di colore giallo chiaro, l'anguria è generalmente matura. Inoltre, una buona anguria matura suona vuota se la si batte leggermente.




L'anguria può aiutare nella reidratazione?


Sì, grazie al suo alto contenuto di acqua e elettroliti come il potassio, l'anguria è eccellente per la reidratazione. È particolarmente utile durante i mesi caldi o dopo l'attività fisica.




Quali piatti si possono preparare con l'anguria?


L'anguria è versatile e può essere usata in una varietà di piatti. Dal fresco e semplice spuntino tagliato a cubetti, a insalate estive con feta e menta, fino a sorbetti e cocktail rinfrescanti.




L'anguria ha proprietà antinfiammatorie?


Sì, l'anguria contiene composti come il licopene e la cucurbitacina E, che hanno proprietà antinfiammatorie. Questi aiutano a ridurre l'infiammazione nel corpo e possono contribuire a migliorare la salute generale.




Fonti dell'articolo:

Verywell Health.

Health.com.

Healthy and Natural World.



Le informazioni presentate in questo documento sono fornite solo a scopo informativo e non intendono sostituire il consiglio di un medico o di altri professionisti sanitari. Non devono essere utilizzate per diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia. Le raccomandazioni alimentari e le dichiarazioni relative ai benefici per la salute degli alimenti possono variare a seconda delle condizioni di salute individuali. Prima di apportare qualsiasi cambiamento significativo alla dieta o se avete condizioni mediche specifiche, consultate sempre un professionista sanitario qualificato.

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici