3478407520 - dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 13:00 / 17:00 - 19:30

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Registrati sul nostro sito ed iscriviti alla newsletter, riceverai subito uno sconto extra del 3%!!

Spedizioni gratuite oltre i 80,01 €

Anemia

Cos'Ŕ? quali sono i sintomi, le cause e i rimedi.

In questo articolo troverai….

 

  • Cos'è l'anemia?
  • Quali sono i sintomi dell'anemia?
  • Quali sono le cause dell'anemia?
  • Quali sono i rimedi per contrastare l'anemia?
  • Come diagnosticare l'anemia
  • Leaderfarma consiglia



Cos'è l'anemia?


L'anemia è una condizione medica caratterizzata da un numero insufficiente di globuli rossi nel sangue. Questo diminuisce la capacità dell'organismo di trasportare ossigeno ai tessuti, causando stanchezza e affaticamento. L' anemia può essere dovuta a diverse cause, tra cui carenza di ferro, emorragie o malattie croniche. I sintomi più comuni sono affaticamento, pallore, respiro corto e difficoltà a concentrarsi. Se non trattata, l'anemia può causare complicazioni più gravi come insufficienza cardiaca o anche la morte.

L’anemia generalmente colpisce tutte le fasce d’età, con maggior prevalenza nei bambini, nelle donne non ancora in menopausa, negli anziani e nei pazienti affetti da patologie croniche.

Circa il 7% degli uomini e il 12% delle donne sono affetti da anemia. È difficile definire l’esatta incidenza, perché spesso l’anemia non viene diagnosticata o viene considerata come un valore di laboratorio anomalo non critico.

In genere l’insufficiente produzione di globuli rossi sono caratterizzate da un basso numero di globuli rossi giovani (reticolociti) nel sangue mentre le anemie postemorragiche e quelle emolitiche, mostrano nel sangue periferico segni di iperattività midollare con incremento del numero di reticolociti.

In base ai valori del volume corpuscolare medio (MCV), al contenuto corpuscolare medio di emoglobina (MCH) e all’intensità di colorazione, si può fare una classificazione morfologica delle anemie e precisamente.

anemia ipocromica microcitica: MCV inferiore a 80 fl, MCH inferiore a 27pg, emazia ipocolorate;
anemia normocromica normocitica: MCV da 80 a 94 fl, MCH 29,5 +- 2,5 pg;
anemia macrocitica: MCV maggiore di 94 fl, MCH maggiore di 32 pg;

 

A titolo informativo possiamo inserire in questi 3 gruppi tutte le singole anemie:

anemia ipocromica microcitica:

• anemia sideropenica (carenza di ferro);
• anemia sideroblastica (accumulo di ferro nei mitocondri degli eritroblasti);
• talassemie;

anemia normocitica:

• anemie emolitiche acquisite;
• sferocitosi ereditaria;
• emoglobinuria parossistica notturna (elevata sensibilità di globuli rossi,piastrine e granulociti all’azione distruttiva del complemento);
• alcune emoglobinopatie;
• anemia aplastica;
• anemie da mielosostituzione;
• anemie da malattie croniche;

anemia macrocitica:

• anemia da deficit di vitamina B12 e acido folico (anemia megaloblastica);
• anemia delle epatopatie croniche;
• anemia dell’ipotiroidismo;

 

Quali sono i sintomi dell'anemia?


I sintomi principali dell' anemia sono legati alla ridotta capacità del sangue di trasportare ossigeno a tutti i tessuti del corpo. Ciò si traduce in:

  • senso generale di stanchezza e affaticamento;
  • pallore;
  • respiro corto;
  • battito cardiaco accelerato e tachicardia;
  • sudorazione eccessiva;
  • mal di testa;
  • vertigini.

A livello gastrointestinale si possono avere anche:

  • nausea;
  • vomito;
  • perdita di appetito e di peso.


Quali sono le cause dell'anemia?


Le principali cause di anemia sono la carenza di ferro nel sangue (anemia sideropenica), le emorragie (e quindi il sanguinamento) o le malattie croniche che causano la distruzione dei globuli rossi. La carenza di ferro è la causa più comune di anemia, soprattutto nei bambini e negli adolescenti in fase di crescita, ma anche nelle donne in gravidanza o in menopausa. Le emorragie possono essere dovute a ferite, interventi chirurgici o traumi, ma anche a malattie come l'endometriosi o i tumori. Le malattie croniche che causano la distruzione dei globuli rossi sono le più diverse, tra cui leucemie e linfomi, talassemie e anemie perniciose.


Quali sono i rimedi per l'anemia?


Il trattamento dell' anemia dipende dalla causa scatenante. Nel caso di anemia dovuta a carenza di ferro, è necessario assumere integratori di ferro sotto forma di capsule o compresse da ingerire con acqua. In alcuni casi può essere necessario anche un trattamento endovenoso con soluzioni ricche di ferro. Nel caso di anemia da sanguinamento, è importante interrompere il sanguinamento e, nel caso di anemia dovuta a malattie croniche, è necessario trattare la causa alla radice.

Se l' anemia è grave o i sintomi sono particolarmente fastidiosi, può essere necessario ricorrere a trasfusioni di sangue.


Come diagnosticare l'anemia?


Le varie forme di anemia sono generate da fattori diversi e caratterizzate da differenti livelli di gravità: per fare una diagnosi è fondamentale iniziare da un’anamnesi precisa e da una serie di esami di laboratorio. 

La valutazione di laboratorio inizia con un emocromo con formula, che comprende la conta piastrinica e dei globuli bianchi, gli indici e la morfologia dei globuli rossi e prosegue con l’esame dello striscio periferico.

Gli esami successivi sono selezionati sulla base di questi risultati e della manifestazione clinica: al termine di questo iter, il riconoscimento delle caratteristiche diagnostiche generali dell’anemia, permette il raggiungimento di una diagnosi e quindi l’individuazione di una possibile terapia correttiva


Leaderfarma consiglia


I farmacisti di Leaderfarma.it consigliano di seguire una dieta sana, ricca di verdure scure, noci e semi, frutti di mare, carne e fagioli aiuta ad ottenere il ferro necessario per gestire l’anemia. Si possono anche assumere integratori di ferro per compensare la carenza nell’organismo.

In fondo all'articolo potrai trovare alcuni prodotti molto utili in caso si soffra di questo disturbo.

Cliccando sui prodotti che più vi interessano potrete visualizzare le relative schede-prodotto dettagliate, in modo da capire quale possa fare al caso vostro.
Inoltre è attiva la sezione " hai domande? " (sempre all'interno delle singole schede prodotto), attraverso la quale potrete chiederci qualsiasi cosa sul prodotto e/o disturbo sul quale avete delle curiosità.


Speriamo che queste informazioni ti siano state di aiuto. Continua a seguire il nostro blog e rimani aggiornato su tutte le nostre offerte.

 


Tutte le informazioni contenute in questo articolo sono fornite a solo scopo informativo, in nessun caso costituiscono la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Come specificato in ogni articolo se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.

 

 

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici